Manifestazione del forum Salviamo il Paesaggio

Giovedì 10 maggio 2012, 19.00, presso il Complesso Monumentale “S. Francesco” in Eboli, Assemblea Generale.

Contrastare il degrado urbano, contrastare l’indiscriminato sconvolgimento dell’assetto del territorio, divulgare la cultura del rispetto dell’ambiente: questi gli obiettivi del Forum.

salviamo il paesaggio-gruppo

EBOLI – Da troppo tempo si assiste inerti, sia al continuo degrado urbano, sia all’indiscriminato sconvolgimento dell’assetto del territorio.

La giusta esigenza di abitabilità e la necessità di sviluppare attività produttive sono diventate gli alibi per operazioni che nulla hanno a che fare con la “reale” vivibilità e con la “vera” economia.

Spesso si tratta d’interventi che presumono di risolvere problemi individuali o di ristretti gruppi, ma poi ne scaricano le conseguenze negative sull’intera comunità.

La periodica drammaticità con cui si ripetono (annunciati) disastri ambientali, l’evidente decadimento delle aree urbane, il dissesto idrogeologico, l’irreversibile sperpero di risorse ambientali e lo scempio paesaggistico richiedono un’urgente inversione di tendenza per evitare di precludere per sempre alle nuove generazioni migliori condizioni di vita.

I paesi più avanzati al mondo stanno dimostrando che lo sviluppo non è incompatibile con il rispetto dell’ambiente e che le risorse del territorio sono, al contrario, un formidabile motore per lo sviluppo economico e un fattore essenziale per determinare una migliore qualità della vita.

Anche in Italia qualcosa si muove. Difatti, si è recentemente costituito il

Forum dei Movimenti per la Terra e il Paesaggio,

cui hanno aderito tutte le organizzazioni ambientaliste nazionali, del mondo agricolo (fra cui la Fondazione Campagna Amica di Coldiretti) e Associazioni fra Comuni.

Nella Valle del Sele si è già costituito il primo nucleo operativo del Comitato “STOP al consumo del territorio” ed ha aderito a questo forum, ma è necessario il concorso di tutti per determinare quella “massa critica” capace di far sentire il peso delle sue opinioni.

Per questo è convocata

giovedì 10 maggio ore 19.00
presso il Complesso Monumentale “S. Francesco” in Eboli

ASSEMBLEA GENERALE

alla quale sono invitati a partecipare tutti i cittadini e le associazioni presenti sull’intero territorio della Valle de Sele.

Eboli, 8 maggio 2012

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Spero vivamente che i NOSTRI amministratori, una volta per tutte, capiscano che “le anime belle” non sono più poche ma sono un’onda che cresce, uno tsunami pacifico che può travolgerli. Spero che capiscano se c’è sempre più gente che è preoccupata di vedersi peggiorata la qualità della vita un motivo ci dovrà pur essere. Molto modestamente invito chi ha potere di fare (e disfare) di avere per i problemi ambientali e paesaggistici un maggiore rispetto ed una maggiore considerazione (Armando docet come qualcuno, sfottendo, ha detto)

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente