Giù le mani dal Forum dei Giovani di Serre. L’Assessore Langone vuole scioglierlo

L’assessore alle politiche giovanili Langone si intromette nel Forum della Gioventù di Serre: Vuole indire nuove elezioni.

Il Forum dei Gioventù è un’Organismo Istituzionale autonomo. L’Amministrazione deve fornire gli appoggi logistici. L’intervento dell’Assessore è una grave intromissione e costituisce una minaccia all’autonomia del Forum. Il Forum Provinciale diffidi l’Amministrazione.

Valentina Ventriglia

Valentina Ventriglia

SERRE – Riceviamo e volentieri pubblichiamo la Lettera che ci ha inviato la giovane Presidente del Forum della Gioventù di Serre, Valentina Ventriglia, che si pubblica integralmente quì di seguito, e che contesta oltre che l’intromissione, anche la volontà e il tentativo da parte dell’Assessore alle politiche giovanili del dell’Amministrazione Mennella, di sciogliere il Forum.

“Con sommo stupore – Scrive Valentina Tartaglia – ho ricevuto una nota da parte dell’Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Serre, Biagio Langone, nella quale si “meraviglia” di aver trovato missiva di comunicazione, da me inviata in data 26 marzo 2012 prot. 2115, per l’avvenuta elezione del 18 marzo 2012 del Forum dei Giovani, all’attenzione del precedente Assessore, dott. Domenico Catalano, nonché dell’allora Segretario Generale, dott.ssa Antonella Di Venuta, con il dettaglio della composizione del Direttivo, rispettando in pieno la previsione regolamentare dello stesso.

Infatti – prosegue la Ventriglia – l’Assessore Langone contesta al Forum di aver agito, in questi mesi, senza il numero sufficiente per la composizione del Direttivo di undici: ebbene il Regolamento del Forum dei Giovani approvato con Delibera di C.C. n. 21 del 01 giugno 2005 prevede all’art. 12 che il Consiglio è composto da sette ragazzi ed in questo caso, non essendoci state candidature utili a raggiungere il numero stabilito dal Regolamento, risulta composto da cinque consiglieri, soddisfacendo per i 2/3 il numero totale.

A questo punto – aggiunge alla contestazione alcune considerazioni di fatto – sembra evidente che l’Assessore alle Politiche Giovanili, dopo che un suo predecessore e un Segretario Generale non ebbero motivo di eccepire nessun vizio di nullità delle elezioni rispetto al Regolamento, oggi preferisce lo scioglimento del Forum ed il “pensionamento anticipato” di tutti quei giovani che, con tanto entusiasmo e gratuitamente, si erano impegnati per uscire dal “Bar” e allontanarsi dalla “Piazza” con il solo scopo di contribuire alla crescita ed allo sviluppo del proprio paese.

Progetto Discuteca - Forum regionale dei Giovani

Progetto Discuteca – Forum regionale dei Giovani

E’ assolutamente immotivata, – scrive la giovane Presidente del Forumsia nella forma che nella sostanza, la nota con la quale l’Assessore minaccia lo scioglimento del Consiglio e l’indizione, da parte del Sindaco, di nuove elezioni mediante manifesto pubblico. Pertanto, in qualità di Presidente del Forum ho provveduto a protocollare al Segretario Generale richiesta di parere motivato riguardo non solo alla legittimità di un possibile scioglimento, da parte del Sindaco, del Direttivo attuale prima della naturale scadenza di mandato in base alle previsioni regolamentari dello stesso, ma anche riguardo alla contestazione sostenuta dall’Assessore Langone rispetto al numero della composizione del Direttivo in base all’art. 12 del Regolamento del Forum. Allo stesso tempo ho protocollato nota al Sindaco di contestazione di quanto sostenuto dal suo Assessore, diffidandoli ad intraprendere qualsiasi azione prima della pronuncia del Segretario Generale.

Il Forum – conclude Valentina Ventrigliasta cercando di lavorare, tra mille difficoltà, nel solo ed esclusivo interesse dei giovani di Serre ed è forse proprio l’attivismo del gruppo che da fastidio all’attuale amministrazione comunale. Invito tutti ad un più sereno confronto ed a valutare i risultati del lavoro svolto e non il colore politico dei rappresentanti del Forum che, al termine del mandato conferito loro dall’Assemblea, saranno ben lieti di lasciare il posto a tutti quei giovani che vorranno dedicarsi, disinteressatamente ed in assoluta libertà, allo sviluppo ed alla crescita sociale e culturale di Serre”.

Come al solito, l’antico “vizietto” di voler controllare e aggiustare ogni “minestra” da parte degli uomini politici non finisce mai.

Giù le mani dal Forum.

I Forum della Gioventù, sono organismi Istituzionali ed in quanto tali non devono ricevere nessuna pressione ne talpoco nessuna intromissione nel corso dello svolgimento del loro esercizio. Il Consiglio Comunale nella sua sovranità ne delibera l’Istituzione e l’Amministrazione deve provvedere con ogni mezzo, fornendo tutto l’apporto possibile, al suo funzionamento. Lo Statuto ed il Regolamento sono le due pietre miliari a cui sia l’Assemblea del Forum che il Direttivo e il Presidente eletto devono attenersi. Allo stesso modo nel corso del Mandato, atteso che si sia osservato le norme che si è dati, l’Amministrazione e chicchessia può entrare nel merito se non favorire ogni iniziativa.

Progetto-Discuteca-Dario-Landi

Progetto-Discuteca-Dario-Landi

L’unica via legittimamente praticabile è lo scioglimento, che può essere discusso dal Consiglio Comunale e quindi deliberato, ma devono sussistere oltre che la volontà politica, motivazioni gravi e non lo schiribizzo di chicchessia sol perché si voglia mettere quel “prezzemolo” in quella “minestra” che si vorrebbe “aggiustare”. L’altra via sarebbe quella dell’autoscioglimento, ma si comprenderà, quanto questa decisione passi solo attraverso valutazioni interne allo stesso Forum e non imposte.

Nella fattispecie sembra quanto mai inopportuna e tardiva un’azione a distanza di un anno dalla costituzione del Forum, tra l’altro, “assistita” nelle sue varie fasi, come prevede la legge, dagli organi amministrativi e non politici del Comune. L’unica motivazione che si legge tra le righe è semplicemente una gravissima intromissione, evidentemente dettata dalla impossibilità di poter condizionare nelle sue scelte sia il Presidente che il Direttivo, che a loro volta muovono e propongono iniziative che ricevono finanziamenti ad hoc. Il Forum non ha una tessera e l’assessore o chicchessia se ne devono rendere conto. Il Forum è un organismo che si basa sulla partecipazione e sull’entusiasmo dei giovani, e un’assessore come un’amministrazione seria dovrebbero fare tutto il possibile per favorire ogni iniziatica anziché ostacolale.

Intanto a tale proposito, sollecitato da POLITICAdeMENTE, è intervenuto anche il Presidente Provinciale del Forum della Gioventù Dario Landi che ha rilasciato: “Su questa vicenda c’é già stato un mio intervento, sia nei confronti dell’Assessore che del Sindaco, per sottolineare il disagio in cui si trova il Forum dei Giovani di Serre, che tra l’altro non vuole lavorare in contrasto con l’Amministrazione. Tuttavia si eviti qualsiasi intromissione, che va ad intervenire in clima positivo che si è creato all’interno dello stesso Forum. – e Landi aggiunge – Si spera non si voglia fare un’azione pretestuosa sol perché non vi è corrispondenza politica tra il Presidente Ventriglia e l’Amministrazione, in tal caso sarebbe pronta una immediata presa di distanza ed una pronta diffida nei confronti dall’Amministrazione Comunale, lasciando immaginare tutte le conseguenze politiche che ricadrebbero sull’Amministrazione e principalmente sui giovani e sul loro entusiasmo

E’ evidente che il Forum Provinciale della Gioventù presso La Provincia di Salerno, di cui il Forum dei Giovani di Serre ne fa parte, doveva necessariamente intervenire, come ha fatto e continuerà a fare, per evitare qualsivoglia intromissione e consentire nella loro autonomia ai giovani di autogestirsi, indipendentemente dalle loro legittime e libere scelte politiche, siano esse riconducibili a questo e quel Partito, diffidando l’Amministrazione Comunale ed attenzionando il Consiglio Comunale.

Serre, 12 gennaio 2013

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente