EBOLI: Nuova campagna informativa per la Raccolta Differenziata

Il Sindaco di Eboli Melchionda: “Non possiamo rimandare, è di primaria importanza migliorare la percentuale della raccolta differenziata.”

Il Comune di Eboli lancia lo slogan: “ti faccio una raccolta cosi’”, per la nuova campagna informativa che anticipa modifiche nel sistema di raccolta dei rifiuti. 

Martino Melchionda

Martino Melchionda

EBOLI – Il prossimo 11 febbraio parte ufficialmente la nuova campagna informativa per sensibilizzare i cittadini in merito all’importanza di un corretto conferimento dei rifiuti. Verranno, inoltre, poste in essere, a partire dall’11 marzo, alcune significative variazioni all’attuale sistema di raccolta, che verranno più dettagliatamente illustrate in una conferenza stampa che verrà convocata nei prossimi giorni.

L’Amministrazione Comunale, di concerto con la Sarim – affidataria del servizio  – ha predisposto nuove modalità capaci di garantire un netto miglioramento della qualità della raccolta differenziata nella nostra città.

Dalla prossima settimana, dunque, un gruppo di volontari, accompagnati da personale della Sarim, busserà alle porte dei cittadini, per distribuire il materiale informativo e dare utili e necessarie spiegazioni in merito alle novità che interverranno nel sistema di raccolta dei rifiuti. La campagna informativa si avvale di uno slogan forte ed incisivo, perché urgente è la necessità di aumentare la percentuale di rifiuti separati e, dunque, riciclabili.

 “Ti faccio una raccolta così”: è questa la frase scelta per ridestare l’attenzione dei cittadini ebolitani; uno slogan netto, e riteniamo efficace, per riaffermare con forza il principio del rispetto delle regole e della salvaguardia dell’ambiente. L’obiettivo primario è quello di incrementare in maniera significativa, nel corso dei prossimi mesi, il livello e la qualità della raccolta differenziata.

Fra l’altro questo è un tassativo obbligo di legge, come ci è stato ricordato recentemente dal Prefetto di Salerno, che ha invitato tutti i comuni, i cui livelli di raccolta differenziata non raggiungono la percentuale prevista, a porre in essere le misure idonee a garantire il  pieno rispetto delle regole in materia di rifiuti soldi urbani. E’, dunque, assolutamente prioritario affermare l’importanza di un corretto ed attento comportamento  nell’ambito dello sversamento dei rifiuti domestici. In quest’ottica la collaborazione dei cittadini è assolutamente indispensabile.

Ilario Massarelli

Ilario Massarelli

Continua, intanto, l’attività di controllo svolta sul territorio da parte del Corpo di Polizia Municipale – di concerto con l’assessorato all’Ambiente e con il personale della Sarim – per contrastare le violazioni al Regolamento per il servizio integrato di gestione dei rifiuti, che ora si rafforza attraverso l’istituzione di uno specifico gruppo di lavoro, presieduto dal responsabile del Settore Opere Pubbliche e Ambiente.

A riguardo interviene l’assessore all’Ambiente Ilario Massarelli: “L’Amministrazione Comunale, insieme alla Sarim, ha studiato delle modifiche mirate all’attuale sistema di raccolta differenziata, capaci di contribuire ad un sensibile innalzamento della percentuale di rifiuti che possono essere avviati al recupero. Ad esse si accompagna una campagna informativa capillare e piuttosto incisiva, perché numerose sono le novità ed impellente è la necessità di garantire il pieno rispetto delle norme.

Occorre riaffermare con forza l’importanza di un corretto conferimento dei rifiuti, sia per ridurre il volume della frazione indifferenziata che viene depositata in discarica, sia per recuperare materie prime,  dando una seconda vita ai rifiuti.   

Per questo, insieme ad altre significative novità, abbiamo introdotto – per quanto riguarda le utenze domestiche –  la raccolta di carta e cartone, che quindi usciranno dal multimateriale. Inoltre, è stata predisposto un servizio di recupero degli oli esausti, oggi sversati abitualmente nei lavandini, con gravi danni all’ecosistema, alle acque dei nostri mari e fiumi.

Tra le novità più importanti, infine, abbiamo deciso di anticipare – per venire incontro alle esigenze dei cittadini – dal lunedì alla domenica il conferimento dell’umido. Garantire comportamenti corretti – conclude l’assessore all’Ambiente del Comune di Eboli – ed il rispetto delle regole è un’attività che può dare buoni risultati solo se si riesce ad ottenere la collaborazione di ogni singolo cittadino con l’amministrazione comunale”.

“Innalzare il livello e la qualità dei rifiuti differenziati – dichiara il Sindaco di Eboli Martino Melchionda è oggi di prioritaria importanza. L’Amministrazione Comunale ha elaborato una chiara ed efficace campagna di comunicazione porta a porta, corredata da alcune significative variazioni alle modalità di conferimento, che entreranno a regime a partire dal prossimo mese di marzo.

Queste modifiche  mirano ad innalzare sensibilmente e in tempi brevi la percentuale di rifiuti differenziati.

Operare una corretta selezione domestica dei rifiuti è non soltanto un dovere civico di primaria importanza, ma anche un preciso obbligo di legge. Ed è per questo – conclude il primo cittadino – che, insieme alla campagna informativa, proseguiranno incessantemente i controlli da parte dell’ufficio Ambiente e della Polizia Municipale.”

Eboli, 6 febbraio 2013

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Spero solo che, questa nuova procedura per la raccolta differenziata porti effettivamente un reale risparmio della TARES, pur condividendo le parole del Sindaco “Operare una corretta selezione domestica dei rifiuti è non soltanto un dovere civico di primaria importanza, ma anche un preciso obbligo di legge”,trovo che sia altrettanto giusto e importante che dopo cinque anni di raccolta differenziata, i cittadini trovino beneficio anche in bolletta.
    Buon lavoro LG

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente