Amministrative Scafati: Bagno di folla e tutti i Big di Fratelli d’Italia al Comizio di Salvati

Presentazione ufficiale  FDI con Cristoforo Salvati. Bagno di folla per il medico scafatese in lizza con 4 liste.

A Scafati Solidale con il Senatore Nino Paravia, l’onorevole Edmondo Cirielli e l’avvocato Mario Santocchio, il candidato a sindaco Salvati “sotto la lente d’ingrandimento “.

Salvati-Comizio

Salvati-Comizio

di Giovanna Criscuolo

SCAFATI –  Scafatese di origini e appartenenza, il giovane medico quarantenne papà di Ada, 7 anni e marito di Tiziana affermato avvocato, Cristoforo Salvati e’ visto dalla comunità scafatese come favorito, in egual misura con l’uscente  Aliberti. Una sala gremita si è’ vista ieri mattina alla istituzione “Scafati Solidale”. L’intervento dell’onorevole Edmondo Cirielli ha fatto da traino all’argomento che da anni e’ sulla bocca di tutti, sopratutto tra i dissidenti di Aliberti e della sua modalità di gestire la cosa pubblica.

Cristoforo salvati

Cristoforo salvati

“Per colpa di un manipolo di imbroglioni si ‘e’ verifcato un effetto boomerang: le persone hanno perso la fiducia collettiva, quel valore aggiunto fondato su valori significativi quali lealtà e correttezza. Spero che da questo impegno si riesca a restituire dignità al centrodestra, sia a livello locale che a livello nazionale. Ho avuto modo di spiegare le ragioni della mia scelta: – esordisce Salvati – Aliberti l’ho supportato e sopportato, e sebbene io abbia condiviso la scorso programma”scafati cambia, non ho mai condiviso le sue scelte in termini dirigenziali. – Salvati rimarca le vicende giudiziarie che hanno colpito l’amministrazione Aliberti ; avviso di garanzia per falso ideologico nel quale egli stesso e’stato coinvolto. – Se fossi stato un codardo avrei cercato a tutti i costi di trarre profitto da questi scenari essendo a conoscenza di ambigui retroscena. Siamo persone serie e la nostra politica si basa su criteri fondati sull’onesta’, la lealtà e la trasparenza“.

Edmondo Cirielli-Mario Santocchio

Edmondo Cirielli-Mario Santocchio

Salvati e’ sostenuto da quattro liste formate da professionisti seri e affidabili. Due le promesse che hanno suscitato ilarità all’uditorio: la prima quella di non candidare la sua consorte in alcuna competizione politica, la seconda l’impegno certo di non organizzare notti bianche che negli anni hanno solo arrecato danni in una sola notte, trasformando la città un punto di riferimento per trascorrere una serata diversa, ma blandi riscontri economici per gli operatori commerciali. “Se sarò eletto sindaco, – dice Salvati – m’impegnerò a promuovere la vera cultura a Scafati. – In collaborazione con la biblioteca Morlicchio, Salvati e’ stato promotore di vari eventi di spessore, non ultima la presenza della scrittrice Dacia Maraini intervenuta in città per la presentazione della sua ultima fatica letteraria.  Con un programma vasto che spazia dalla sicurezza per i cittadini  con vigili di quartiere dislocati sul territorio,alla viabilità apportando nuove modifiche al piano di scorrimento automobilistico;

Fiore all’occhiello dell’aspirante Sindaco saranno le politiche sociali a supporto delle famiglie meno abbienti. A sostenere Salvati col suo programma abbinato allo slogan “la politica dei valori” ci saranno anche i consiglieri uscenti non più appartenenti alla amministrazione in carica: Giovanni Gambino, Vincenzo Raiola, Mariano Falcone, e il dott. Roberto Alessandro Arpaia, Alfonso Fantasia e alcuni ex esponenti di FLI, tra i quali, spicca il nome di Adriano Falanga, anch’egli paladino di una sana e valorosa politica senza atti  strategici e clientele.

Scafati, 6 maggio 2013

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente