Dal mondo Associazionistico: Battipaglia aderisca alla “Rete nazionale antiviolenza”

La Città di Battipaglia aderisca alla rete nazionale antiviolenza. Questo è l’invito del mondo associazionistico di Battipaglia.

La richiesta di adesione alla Rete Nazionale Antiviolenza delle Associazioni: “Non sei Sola – Mulieres”, “Mulieres– Donne per il Sud”, “Civica Mente”, e “F.I.D.A.P.A.” è stata inviata al Commissario Prefettizio Ruffo.

violenza-sulle-donne

violenza-sulle-donne

di Massimo Del Mese (POLITICAdeMENTE)

BATTIPAGLIA – Continuano i suggerimenti, da parte delle Associazioni battipagliesi, al Commissario Prefettizio Mario Rosario Ruffo. Suggerimenti per sottolineare alcune iniziative che non solo non implicano la spesa di un solo euro, ma che riempiono quel sacco vuoto, di molte questioni sociali tra cui quella delle violenze, familiari, di coppia, generiche, omofobiche, razziali, e via di seguito, per cercare di porsi a fianco delle vittime e non farle sentire sole e magari aiutarle a liberarsene denunciandole e facendo assicurare alla giustizia i padri padroni, i mariti padroni, i violentatori, i seviziatori, gli aguzzini.

Per rompere il muro di silenzio che circonda le donne e non solo, vittime di violenza occorre diffondere, -secondo le Associazioni proponenti – su tutto il territorio nazionale, servizi di ascolto e di accoglienza che, attraverso un lavoro di rete ed in rete, possano operare sinergicamente ed in maniera capillare.

A tale scopo le Associazioni Civica Mente, Mulieres-Donne per il Sud, Nonseisola-Mulieres, Fidapa, Sezione di Battipaglia, hanno inoltrato al Commissario Prefettizio della Città di Battipaglia, Dott. Mario Rosario Ruffo, una richiesta di adesione alla Rete Nazionale Antiviolenza.

L’auspicio – per le Associazioni proponenti – è che l’amministrazione commissariale della Città di Battipaglia, assicurando tale adesione, dia supporto istituzionale alle azioni di contrasto al fenomeno della violenza di genere, poste in essere dalle predette associazioni locali.

Tra queste misure si rammentano anche la richiesta di adesione alla Campagna “365 giorni no alla violenza contro le donne”, fortemente sollecitata dall’Associazione Civica Mente e lo sportello contro la violenza sulle donne, costituito dall’Associazione Nonseisola- Mulieres.

L’iniziativa è sicuramente ottima, tuttavia senza toglierne il merito alle Associazioni proponenti, sarebbe stato il caso di coinvolgere le tante parrocchie che tra l’altro sono il primo rifugio delle vittime e le tante altre associazioni presenti sul territorio, perché alcune battaglie di civiltà non hanno confini e soprattutto non hanno ideologie.

Battipaglia, 19 settembre 2013

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente