Incontro ASL-UIL FPL sulla ricollocazione dell’U.O. di Oculistica e Urologia di Eboli

La UIL FPL ha incontrato la Direzione Aziendale dell’ASL Salerno e quella dell’Ospedale di Eboli per discutere dell’Apertura per riallocazione dell’U.O. di Oculistica e di Urologia.

Presenti all’incontro: La dott.ssa Caiazzo; il segretario provinciale UIL Sanità Albano con Pellegrino, Malangone, Sparano e Romanzi; il Direttore Sanitario del P.O. di Eboli Mario Minervini; il direttore dell’U.O. di Oculistica dott. Iovieno ed il direttore del servizio gestione RUA dott. Avitabile.

Ospedale di Eboli-foto Politicademenete

Ospedale di Eboli-foto Politicademenete

EBOLI – Su richiesta della Segreteria provinciale della UIL FPL, con nota direzione sanitaria del 13 settembre 2013, il Direttore Sanitario aziendale, dott.ssa Anna Luisa Caiazzo, ha incontrato venerdì 19 settembre 2013 scorso, tutte le parti in causa: Sindacati aziendali Locali e dirigenze sanitarie Aziendali Locali; per continuare la disamina sulle ipotesi di riallocazione dell’U.O. di Oculistica del Presidio Ospedaliero di Eboli, accorpata a quella di Otorinolaringoiatria nel lontano giugno 2007.

All’incontro erano presenti, oltre alla dott.ssa Caiazzo, per la UIL il segretario provinciale UIL Sanità dott. Lello Albano, unitamente al dott. Alfonso Pellegrino, Antonio Malangone, Vito Sparano ed il dott. Vincenzo Romanzi – il direttore sanitario del presidio ospedaliero di Eboli dott. Mario Minervini – il direttore dell’U.O. di Oculistica dott. Giovanni Iovieno ed il direttore del servizio gestione risorse umane aziendale dott. Franco Avitabile.

La UIL FPL ha, come sempre, ha caratterizzato la propria azione ponendo equilibrio nella proposta presentata, che avrebbe consentito di soddisfare al meglio le aspettative sia degli operatori e sia e soprattutto degli utenti.

Dall’altro, però, il Direttore Sanitario dell’Ospedale di Eboli si è detto non del tutto convinto, considerata la scarsità di risorse infermieristiche a disposizione per poter dare piena e responsabile attuazione alla proposta sindacale.

Il Sindacato dal canto suo, che pure ha posto alla riflessione dei presenti l’ormai inderogabile riorganizzazione delle attività degli Ospedali di Eboli e Battipaglia, la qual cosa porterà necessariamente a connotare i due plessi ospedalieri. Successivamente, dopo una articolata discussione, che ha visto la mediazione della dott.ssa Caiazzo, le parti hanno convenuto, per il momento, sulla opportunità di presentare alla Direzione Sanitaria Aziendale, da parte del Direttore Sanitario di Eboli Minervini, una apposita relazione con contestuale richiesta di almeno 9 unita’ infermieristiche, al fine di riallocare non solo l’Unità Operativa di Oculistica, ma anche l’Unità Operativa di Urologia, quest’ultima a sua volta accorpata a Chirurgia dal 2007.

La UIL FPL sulla base della conclusione dell’incontro, si ritiene soddisfatta di questo primo risultato, ottenuto grazie alla pervicace azione dei suoi dirigenti sindacali ad ogni livello e si dichiara pronta a dialogare con l’Azienda anche su ipotesi di riorganizzazione per l’attuazione del Decreto Regionale 82/13, ma senza sterili polemiche e sbarramenti di sorta.

Eboli, 20 settembre 2013

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. SEMPLICEMENTE GRAZIE PER IL VOSTRO LAVORO SVOLTO A TUTELA DEI PAZIENTI.

  2. per fortuna ci siete……….grazie.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente