Ospedale Battipaglia e Mobilità. La CISL a Squillante: Sospenda la disposizione

Antonacchio: Squillante ha perso la testa, mostra arroganza e superficialità. Caldoro è il primo responsabile. Sul personale la misura è colma: Sospenda la disposizione.

Per la CISL-FP l’incapacità e la disattenzione dell’Azienda verso i processi di riorganizzazione e razionalizzazione è generica ed approssimata. Continua a garantire privilegi, smantella il servizio sanitario territoriale, riduce gli Ospedali a sedi emergenziali.

Antonio-Squillante-dir-asl-salerno

Antonio-Squillante-dir-asl-salerno

Rocco Calabrese-direttore sanitario

Rocco Calabrese-direttore sanitario

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA“Squillante non sopporta lo stress – Usa l’ironia Pietro Antonacchio Segretario Generale della CISL FP rivolgendosi al Direttore generale dell’ASL Salerno Antonio Squillante in relazione alla del 03/04/2014 n° 4362/DG, avente ad oggetto: Riorganizzazione UU.OO. afferenti P.O. Battipaglia – e la cosa mi dispiace poiché sembrava un brillante e attento uomo capace di governare i cambiamenti necessari nella pubblica amministrazione e nella gestione della cosa pubblica. Purtroppo invece mostra arroganza e superficialità e la misura ormai è colma. Spero che anche le altre organizzazioni sindacali prendano atto che stanno prestando il fianco a chi sta contribuendo ad aumentare la polarizzazione dei salari, continua a garantire privilegi a pochi dirigenti che lo sostengono nelle scelleratezze quotidiane, alcuni dei quali non avendo ne i titoli ne i meriti, stanno contribuendo a smantellare il servizio sanitario territoriale riducendo le strutture ospedaliere a sedi emergenziali in cui non si riescono più a garantire livelli assistenziali degni di una società civile.

Pietro Antonacchio

Pietro Antonacchio

Caldoro – continua Antonacchio puntando il dito accusatore anche sul Governatore della Campania che nasconde le voraggini del sistema sanitario napoletano e dispone per la distruzione del sistema sanitario della Valle del Sele – è il più grande responsabile della situazione e spero che a breve ne prenda atto definitivamente poiché non rispondendo al territorio di Salerno su cui si stanno compiendo sfregi e illegittimità proprie di una era antica che spesso ritorna poiché la ignoranza non ha memoria,  sta mostrando ancora una volta la totale disattenzione alle dinamiche ed alle necessità di tutta la cittadinanza. Squillante, parafrasando Pietro il Grande Zar di tutte le Russie potrebbe a lui essere assimilato, ma quale espressione di un “dispotismo fulminato”.

Chi non sopporta lo stress – conclude il Segretario generale della Cils Fp Pietro Antonacchio, rivolgendosi al DG Squillante, sempre con la stessa ironia – ha bisogno di un periodo di riposo. Spero che le festività pasquali siano un periodo adeguato per il manager dell’ASL Salerno“.

…………………………  …  ………………………….

.

Salerno, 15 aprile 2014

Al Direttore Generale ASL Salerno
Al Direttore Sanitario
Al Direttore sanitario P.O. Battipaglia
Alla RSU
Ai delegati RSU/RSA CISL FP
Ai lavoratori interessati

Oggetto: riorganizzazione UU.OO. afferenti P.O. Battipaglia

Si riscontra la nota allegata e con rammarico dal suo contenuto si prende atto che la disposizione deriva da precise indicazioni da parte del Direttore Generale di cui alla nota del 03/04/2014 n° 4362/DG.

Non volendo polemizzare ulteriormente, atteso che la estrema disattenzione con cui codesta Azienda vuole gestire i processi di riorganizzazione e razionalizzazione mostra di essere generica ed approssimata, con la presente si rappresenta che la misura è colma e che da subito questa organizzazione sindacale attiverà ogni azione a tutela della sua dignità e di tutti i lavoratori che purtroppo si vedono costretti a lavorare in codesto Ente.

Si invita a sospendere la efficacia delle disposizioni impartite in uno alle presunte mobilità da attivare nei casi in cui non siano state palesate manifestazioni di interesse, riservandosi, in assenza, ogni azione di lotta a sostegno della vertenza che vede la incapacità di codesto management di uniformare trattamento economico e giuridico ed accanirsi solo ed esclusivamente su alcune strutture, presumibilmente perseguendo un progetto per il quale non è stato autorizzato e mai lo sarà dalla Giunta Regionale.

Tanto si doveva per opportuna chiarezza.

Il Segretario Generale CISL FP
Pietro Antonacchio

……………………………  …  ………………………………

Battipaglia, 16 aprile 2014

4 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente