Successo del convegno PD sul Rilancio dell’economia locale

Partecipazione di pubblico e idee innovative al Convegno del PD di Battipaglia sul “Rilancio dell’economia locale”.

Dal Convegno, il futuro di Battipaglia e il rilancio dell’economia è nei distretti produttivi uno per l’agroalimentare e l’altro per il settore gomma-plastica e per la governance un un Comitato di Imprese dei settori, associazioni di categorie e Enti pubblici.

Mimmo Volpe-Tino Iannuzzi-Davide Bruno-Noschese

Mimmo Volpe-Tino Iannuzzi-Davide Bruno-Noschese

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – Una grande partecipazione per il convegno del PD sul “Rilancio dell’economia locale”. La sala era gremita per gli interventi che si sono susseguiti. Il segretario del PD, Davide Bruno ha rilanciato l’idea dei distretti produttivi, uno per l’agroalimentare e l’altro per il settore gomma-plastica. Il distretto produttivo, definizione codificata dalla legge 144 del 1999, identifica un’area territoriale con una concentrazione di imprese specializzate e dove il processo produttivo non è racchiuso in un unico stabilimento secondo l’impostazione fordista ma è un processo produttivo modulare e interdipendente tra le varie imprese che insistono i in quel territorio. Relativamente alla governance dei distretti viene istituito un comitato costituito dalle imprese appartenenti al particolare settore produttivo, dalle associazioni di categorie e dagli enti pubblici.

Convegno del Partito Democratico che si è tenuto all’Hotel Palace – Battipaglia dal tema: “Il rilancio dell’economia locale: dalla crisi a nuove opportunità di sviluppo“, dopo l’introduzione di Davide Bruno, Segretario cittadino PD Battipaglia, sono intervenuti: Guglielmo Noschese, Presidente Giovani Confagricoltura Campania; Alessandro Limatola, Segretario generale CLAAI Campania, Antonio Ferraro, Giunta Confindustria Salerno; Domenico Volpe, Sindaco di Bellizzi e Consigliere Provinciale; Tino Iannuzzi Vice presidente VII commissione Camera dei Deputati, Giuseppe Canfora, Presidente della Provincia di Salerno.

L’obiettivo principale è  sostenere le imprese esistenti sooprattutto puntare semplificando i  percorsi di avvio, trasformazione e finanziamento di impresa, dando certezza di tempi e di procedure attraverso un coordinamento degli Sportelli Unici delle Attività Produttive (SUAP), con l’inserimento centralizzato della modulistica necessaria per avviare o trasformare l’attività d’impresa inserendo le procedure in un unico sistema telematico a favore di tutti i Comuni del territorio, omogeneizzando le procedure sul territorio.

A Battipaglia e nella Piana del Sele, si è assistito, in breve, alla comparsa di numerosi elementi costitutivi di quello che potrebbe essere definito un “distretto agro industriale della IV gamma”, una grande diffusione nel territorio avvenuta in parte per imitazione e in parte sulla base di un contesto locale che rapidamente si è dimostrato recettivo nei confronti dell’innovazione sia sul piano produttivo sia su quello dell’organizzazione commerciale con realtà produttive che presentano posizioni di leadership sul mercato. In maniera analoga si è assistito ad un processo simile per quanto riguarda il comparto della gomma-plastica.

La crisi che stiamo attraversando è sotto gli occhi di tutti, ma bisogna riconoscere anche che ci sono imprese importanti, anche multinazionali, che sono riuscite a superare le difficoltà puntando sul know-how dei propri dipendenti e su prodotti d’eccellenza. Determinante per il rilancio dell’economia è sicuramente la questione delle infrastrutture: la vicenda dell’interporto va chiusa una volta per tutte liberando i suoli occupati e destinarli ad altre iniziative produttive ma al tempo stesso consegnare alla Piana del Sele una logistica del territorio per coordinamento tra le attività di trasporto su gomma, su rotaia e via mare al luce della delocalizzazione del district Park del porto commerciale di Salerno e nell’ipotesi di una novazione commerciale con il cargo merci per il nodo ferroviario di Battipaglia e l’aeroporto di Salerno.

Il Paese, e in particolare il Sud, sta attraversando la crisi più grande dal secondo dopoguerra, è stanco, disilluso e non sopporta più i facili ottimismi. Ma è anche vero che dobbiamo abolire quegli stereotipi che ci impediscono di vedere per poter cambiare, quegli stereotipi che spesso vengono indicati proprio con la parola Sud per indicare ciò che non ci piace o va male in Italia. Ma il Sud è un grande giacimento di prodotti agricoli e agroindustriali, spesso ad altissima qualitá. E’ il luogo della crisi, ma anche di imprese che competono a livello internazionale. Le parole che ci si augura pronunci, e alla quale ancor più ci si augura seguano fatti, sono: investire nel Sud conviene a tutta l’Italia, facciamolo.

…………………………..  …  …………………………….

Convegno PD Battipaglia-Hotel Palace-rilancio economia

Convegno PD Battipaglia-Hotel Palace-rilancio economia

Convegno PD Battipaglia-Hotel Palace-1

Convegno PD Battipaglia-Hotel Palace-1

Convegno PD Battipaglia-Hotel Palace

Convegno PD Battipaglia-Hotel Palace

Battipaglia, 25 novembre 2014

2 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente