Pontecagnano: Proposta PD per gli Impianti Sportivi

Ecco la proposta di Nunzia Fiore e Gerarda Sica del Partito Democratico  per gli Impianti Sportivi di Pontecagnano Faiano.

L’attenzione degli esponenti del Pd in favore degli impianti sportivi si richiama al progetto del Governo Renzi: “Mille Cantieri, Mille nuove Opportunità per lo Sport” e prevede l’accesso a finanziamenti, a tasso zero, per un totale di 75 milioni di euro.

gerarda sica-nunzia fiore

gerarda sica-nunzia fiore

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

PONTECAGNANO FAIANO – Il Partito Democratico, rappresentato nelle commissioni competenti dai consiglieri Nunzia Fiore e Gerarda Sica, ha espresso la propria idea sulla privatizzazione degli impianti sportivi celata dietro il “Regolamenti per la gestione ed uso impianti sportivi comunali“.

“Questa Amministrazione, – Dichiarano le consigliere comunali del PD Nunzia Fiore e Gerarda Sica in merito agli Impianti Spportivi – in ottemperanza a quanto stabilito con Deliberazione di Giunta Comunale n. 183 del 13.11.2013 e con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 51 del 19.12.2013, vuole affidare in concessione a terzi tutti gli impianti sportivi individuati. Tale scelta risulta essere a nostro avviso incomprensibile sia in termini di economicità che di socialità. Riteniamo, infatti, che la concessione a terzi possa essere prevista per il solo Stadio Comunale e per il Palazzetto dello Sport sito a Sant’Antonio -uniche due strutture che potrebbero essere portatrici di costi di gestione troppo onerosi per l’ente e che, in relazione alle proprie caratteristiche, hanno diritto ad essere considerate impianti sportivi-. Per gli impianti minori abbiamo, invece, chiesto di prevedere delle forme di gestione differenti dalla concessione ai terzi, così da garantire un servizio pubblico nell’interesse dei cittadini e non dei privati. Una gestione diretta dell’Amministrazione Comunale, con la cooperazione delle realtà associative del territorio, sarebbe soddisfacente sia in termini di finanziamento delle attività di gestione (perché abbatterebbe il costo del personale, unica voce rilevante nella stima dei costi previsti), sia perché garantirebbe la fruizione a tutti”.

L’attenzione degli esponenti del Pd in favore degli impianti sportivi siti a Pontecagnano Faiano si era già palesata con la presentazione di una richiesta a firma dell’intero gruppo consiliare, protocollata lo scorso 18 novembre al Comune di Via Alfani, affinché questo aderisse al progetto del Governo Renzi: “Mille Cantieri, Mille nuove Opportunità per lo Sport”.

L’iniziativa prevede l’accesso a finanziamenti, a tasso zero, per un totale di 75 milioni di euro da destinare alla costruzione o alla ristrutturazione di strutture sportive del territorio comunale. L’eventuale ed auspicata partecipazione costituirebbe un’ottima occasione per rilanciare un settore, quello dello sport appunto, spesso trascurato o ridotto a gioco di interessi e di poteri.

………………………  …  ……………………..

Al Sig. Sindaco
All’Assessore allo Sport e all’Impiantistica sportiva
e p.c. Presidente del Consiglio
Comune di Pontecagnano Faiano

Oggetto: Richiesta affinché il Comune di Pontecagnano Faiano aderisca al progetto del Governo per finanziare a tasso zero la sistemazione degli impianti sportivi pubblici.

Egr. Sig. Sindaco, Egr. Assessore,

il Governo Italiano ha annunciato Mille cantieri, Mille nuove opportunità per lo sport. Mille interventi finanziari destinati a 500 impianti sportivi scolastici e a 500 impianti sportivi di base pubblici e privati. A farlo e a dare il via al primo progetto dei 500 impianti per le scuole è stato il Sottosegretario Graziano Delrio, il Responsabile Sport dell’Anci Roberto Pella, e il Presidente del Credito Sportivo durante la XXXI Assemblea dell’Anci a Milano.

75 milioni di euro all’impiantistica sportiva scolastica a TASSO ZERO.

E’ questo sostanzialmente l’accordo che il Credito Sportivo ha  firmato e presentato insieme alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) e l’Unione delle Province D’Italia (UPI).

500 impianti nuovi o da ristrutturare su tutto il  territorio nazionale, è  la sfida che si vuol  vincere insieme a tutti i comuni e le province che vogliono impegnarsi contro la significativa inadeguatezza dei nostri impianti sportivi scolastici tentando così di colmare il gap con gli altri paesi europei.

500 mutui da € 150.000 ciascuno, da rimborsare in 15 anni senza interessi e senza nessuna spesa.

Noi Consiglieri Comunali del Partito Democratico di Pontecagnano Faiano, allegando alla presente le slide esplicative del progetto del Governo alla luce di quanto innanzi, al fine di favorire la pratica sportiva, riteniamo che il Comune di Pontecagnano Faiano debba avanzare:

  1. Una prima richiesta, da presentare entro fine novembre 2014, di mutuo nei limiti massimi dei finanziamenti ammissibili al fine di accorpare le strutture sportive insistenti su Via Toscana in modo da fare del polo scolastico (scuola media ed elementare) un unicum che possa favorire l’uso dell’impiantistica sportiva, incrementare l’uso degli spazi all’aria aperta ad es. per jogging. L’intervento dovrebbe essere rivolto ad ’ampliare gli spazi a disposizione del pubblico nella palestra della Scuola Media Picentia, fornirla di impianti igienico sanitari e prevedere una recinzione adeguata e a tutela dei campetti di tennis e calcio a 5 spesso oggetto di vandalismo e verificare la possibilità di  una copertura flessibile e non invadente del campetto di pallacanestro annesso alla scuola elementare.
  2. Nella trance di finanziamento per il 2015 il Comune predisponga due progetti per ottenere finanziamenti per mettere le strutture sportive di via Montegrappa a Faiano e di Parco Padre Pio a Sant’Antonio, in condizione di essere dotate di servizi igienici per il pubblico, di una migliore recinzione per la tutela e sicurezza dell’impianto, predisponendo una copertura movibile che consenta l’uso almeno di un campetto nel periodo invernale.

Gli interventi proposti mirano a dare al capoluogo un polo di impianti sportivi che se realizzati potranno fornire una risposta alla crescente domanda di sport che viene da tutta la popolazione e alle zone di Faiano e Sant’Antonio di avere strutture sportive utilizzabili tutto l’anno e non in modo saltuario, permettendone il miglioramento in favore di una popolazione che ne è quasi del tutto priva.

Stante l’approssimarsi delle scadenze vorranno le SS.LL. incaricare gli uffici a predisporre la documentazione necessaria per partecipare all’attribuzione dei fondi di che trattasi e dare comunicazione agli scriventi delle decisioni che nel merito adotterete.

L’occasione è gradita per porgere cordiali saluti.

Pontecagnano Faiano lì, 18 novembre 2014

Nunzia Fiore,
Francesco Fusco
Giuseppe Lanzara
Giovanni Ligurso
Gerarda Sica

…………………………  …  …………………………

Pontecagnano Faiano, 3 dicembre 2014

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente