Il Commissario ASL si insedia e per FISI Sanità: Incomincia male

L’Insediamento del Commissario dell’ASL Salerno per la FISI incomincia male e scrive sia a Postiglione che al Governatore De Luca.

Scotillo (FISI/FIALS): «Un Commissariamento più attento all’immagine che a fatti concreti». Incontra subito la stampa e poi i rappresentanti dei lavoratori. Le premesse non sono delle migliori.»

Antonio Postiglione (2)

da (POLITICAdeMENTE) il Blog di Massimo Del Mese

SALERNO «Un Commissariamento più attento all’immagine che a fatti concreti esordisce il Responsabile della FISI/FIALS Sanità Rolando ScotilloNel mentre si combina in tempo reale con la nomina un incontro con i mezzi di comunicazione, si comunica ai rappresentanti dei lavoratori probabilmente a fine agosto. Le premesse non sono delle migliori.»

Proprio il nuovo Commissario della ASL di Salerno, dott. Antonio Postiglione, in qualità di Responsabile delle relazioni con i sindacati della Regione Campania deve ai lavoratori della ASL di Salerno la risposta sul furto dei 10 milioni di euro comminato ai soli lavoratori salernitani nel mentre i lavoratori delle restanti aziende hanno percepito fino all’ultima lira i benefici previsti dal Contratto di lavoro.

Rolando Scotillo

Rolando Scotillo

Dal lato gestionale le cose, sembrerebbero, non andare meglio: pagamenti bloccati alle strutture sanitarie private provvisoriamente accreditate e reintegre di personale dirigenziale con valutazione di merito negative.

«Bloccare i pagamenti alle strutture convenzionatecontinua Scotillo significa solo destabilizzare il settore con grave rischio di ripercussioni sul personale che è già gravato da problematiche di carenze di personale dovute alla crisi. Sul caso Minervini ad Eboli, invece, abbiamo richiesto gli atti a monte della decisione di reintegrare l’ex Direttore Sanitario in presenza di una valutazione negativa da parte della Commissione ASL di Valutazione: a noi sembra più un atto “di pancia” che di “cervello” e ci sembra che il Commissario sia stato consigliato male. Se dagli atti dovessero comparire delle anomalie non esiteremo a denunciare alle autorità competenti il possibile illecito.»

Salerno, 13 agosto 2015

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. …..FISI/FIALS…sicuramente nel Salernitano una Fenice spelacchiata e claudicante (molto araba, questo si!) sorta dalle ceneri di pseudo sigle e rappresentanze varie (accozzaglie) mai giunte agli onori Sindacali nel senso politico e rappresentativo del termine. Rolando Scotillo: rappresentante di se stesso e del suo livore erga omnes, transitato amenamente e senza sforzo, nel corso degli ultimi anni, in vari contenitori acefali che, per tale motivo, gli consentivano e consentono spazi folcloristici per proclami roboanti e vacui di contenuti e verità, rilanciati spesso in buona fede dalla stampa locale. Basta perdere un po’ di tempo in Rete per seguire la spettacolare crescita di cotale sindacalista, partendo dagli autotrasporti e passando per gli infiniti squilli (solitari) di trombe lanciati dalle più diverse associazioni e sigle.
    In tutto questo troneggia la firma autografa del livore, della personalizzazione e di argomentazioni che neppure in via ipotetica possono assurgere a espressione di interessi collettivi; e tanto livore conduce al travisamento dei fatti e della realtà: l’unica vox clamans che ha già da ridire sull’operato dell’Avv. Postiglione è la sua. Per ben presentarsi a tutti i nuovi giunti, infine, infila il ritornello Minervini reinsediato. Caro Rolando Scotillo, quante buone occasioni hai perso, e perdi, per tacere e, soprattutto, informarti serenamente su persone, atti e fatti.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente