Battipaglia: Unimpresa Piana del Sele interviene sulla Zona a Traffico Limitato

BATTIPAGLIA – La polemica sulla ZTL (Zona a Traffico Limitato) di Battipaglia non può rimanere un referendum pro o contro ma forse meriterebbe qualche approfondimento,  per queste ragioni riceviamo e volentieri pubblichiamo la seguente lettera del portavoce della sezione commercio di Unimpresa Piana del Sele.

……………  …  ……………

l

La lettera

di Federico Del Grosso.

Ribadisco la mia posizione sulla ZTL che ormai nei vari incontro con l’Ente, in qualità di rappresentante dell’associazione Unimpresa Piana Del Sele, vado esprimendo da diverso tempo. La chiusura estemporanea della strada di Via Mazzini non serve a nulla se tale chiusura non viene accompagnata da una programmazione di eventi, la cui qualità deve essere garantita per non dare al nostro paese un immagine di basso profilo socio-culturale, da una collaborazione attiva della Polizia Urbana che accompagna i visitatori verso i parcheggi e non li lascia sprofondare nel caos, da una pubblicizzazione delle serate oltre il territorio comunale, altrimenti nessuno viene a sapere che sono stati organizzati eventi ecc.

La polemica tra il Comune e l’Associazione Rinascita è una discussione che negli altri Comuni si faceva 15 anni fa.

Mi sembra una polemica sterile ché non dovrebbe esistere perché è ovvio che il Comune non può chiudere una strada e non organizzare nulla per attirare gente in quella strada, ed è altrettanto ovvio che a noi commercianti deve risultare gradita una totale pedonalizzazione del corso che amplificherebbe le visite dei cittadini dei Comuni vicini e che migliorerebbe la qualità di vita di tutti i cittadini battipagliesi.

Chiariamo e affrontiamo i problemi reali senza polemiche formali, ripartiamo dall’unità d’azione e riconduciamo a questa esigenza i nostri dissensi, definiamo il presente, in base al riconoscimento dei veri problemi, ma soprattutto il futuro.

Solo una città morente, se non già defunta, che non riesce a cambiare e riformarsi, può sopportare polemiche per paesi da 10000 abitanti. Negli altri paesi si discute se Pedonalizzare i centri storici per liberarli dalla congestione del traffico, per restituirli alla loro funzione «civile e non sulla chiusura di due ore di una strada. Si discute dei centri commerciali all’aperto e noi non riusciamo a promuove insieme delle attività congiunte per attirare la gente in città al fine di non depauperarla di uno dei pochi settori di successo che ancora le rimangono: il commercio.

Lottiamo tutti insieme per cambiare Battipaglia e discutiamo, condividendo, sulle scelte di fondo che servono questo obiettivo.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente