Battipaglia: L’UDC frena. E’ bufera. ..e il “Tavolo” diventa un “comodino”

L’UDC mette i paletti a Inverso e “frena” sul “Tavolo” politico del centrodestra per Battipaglia. Inverso chiarisce e cincischia. FI non c’é.

Il Partito di Casini e Cesa con il Segretario provinciale Cobellis, prende le distanze dal “Tavolo”, ristabilisce il controllo, indica in Toriello unico referente, preannuncia un incontro per le prossime elezioni amministrative.

Luigi-Cobellis-conferenza-UDC

Luigi-Cobellis-conferenza-UDC

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – La storia di questo UDC non finisce mai, le due anime politiche: Quella di “Destra” interpetrata dal suo Presidente provinciale Vincenzo Inverso e quella di “Sinistra” interpetrata dal Segretario Provinciale Luigi Cobellis, non perdono occasione di scontrarsi e come sempre divaricarsi. E’ successo alle ultime elezioni regionali e si ripresenta adesso a Battipaglia in previsione delle Elezioni amministrative.

Toriello Michele

Toriello Michele

L’occasione questa volta è la partecipazione ad un “Tavolo politico” convocato nell’intento di unire le forze e convergere su un candidato unico e condiviso. Operazione a dir poco difficile, ma che ha scatenato diverse reazioni politiche come quella che è venuta fuori dalla nota dell’UDC provinciale che prende fermamente le distanze da quel “Tavolo” e da Inverso.

«Si apprende in queste ore della convocazione a Battipaglia, – si legge nella nota diramata dalla Segreteria provinciale dell’UDC di Salerno che nella giornata di sabato, di un tavolo organizzato dal centrodestra a cui dovrebbe partecipare un rappresentante dell’UDC.

Carmine Pagano

Carmine Pagano

È opportuno chiarire – si specifica nella nota – che il partito dell’UDC a Battipaglia è rappresentato dal Vice Segretario Provinciale l’avv. Michele Toriello. Chiunque altro parli a nome dell’UDC lo fa rappresentando unicamente se stesso.

Nei prossimi giorni – si preannuncia nella nota – si terrà un incontro in città, con gli iscritti al partito, amici e simpatizzanti, a cui parteciperà il segretario provinciale Luigi Cobellis, e l’On.le Maria Ricchiuti Consigliere Regionale UDC) per esaminare la situazione politica, anche in proiezione delle prossime elezioni amministrative.

Inverso Vincenzo

Inverso Vincenzo

Alla presa di distanza della Segreteria Provinciale dell’UDC rispetto alla partecipazione a quel tavolo di Vincenzo Inverso , quest’ultimo a stretto giro di posta non fa mancare una risposta a chiarimento della sua presenza: «In merito alla riunione della coalizione di centrodestra presso l’Hotel Palace di Battipaglia, – dichiara il promotore della campagna d’ascolto #perunnuovoinizio dichiara Inverso – Sono al tavolo di questa coalizione di centrodestra perché gentilmente invitato dal dottor Carmine Pagano.

Zara Fernando

Zara Fernando

Per me – prosegue Inverso – l’educazione è fondamentale e viene prima di tutto, anche delle appartenenze politiche e partitiche. – e concludendo aggiunge ma a sottolineare come la sua presenza sia stata in ragione dell’appartenenza al gruppo #perunnuovoinizio, che egli stesso a fondato, che si propone una campagna di ascolto verso il sociale – Il gruppo #perunnuovoinizio è al lavoro per il bene comune, per unire le migliori energie e non per creare altre divisioni in questa città».

Cecilia Francese

Cecilia Francese

A quel tavolo erano presenti oltre a Michele Gioia all’ex consigliere comunale Carmine Pagano per Fratelli d’Italia-An, che attende di essere il candidato a Sindaco del centrodestra, anche l’ex Sindaco di Battipaglia Fernando Zara per il Nuovo Psi, Romeo Leo per l’UDEUR, e appunto Vincenzo Inverso, Presidente Provinciale dell’UDC e fondatore di #perunnuovoinizio, assenti a quel tavolo, la Destra di Storace e  Forza Italia oltre Cecilia Francese con il suo Movimento Politico Etica per il Buongoverno, che non ha mai smesso di occupare il ruolo politico di opposizione e che intende riproposi come forza di cambiamento.

Tozzi Ugo

Tozzi Ugo

Oggettivamente quel “tavolo” con l’assenza di Forza Italia e dei massimi esponenti della destra locale è diventato un “comodino“, intorno al quale vi è una destra “rimaneggiata” e di certo non rispondente a quella voglia diriscatto che la Città di Battipaglia richiede e si aspetta. E mentre risulta evidente come quell’incontro sia solo il posizionamento di una parte del centro-destra che rivendica un suo ruolo ed una sua candidatura, dall’altra c’è il fermento dell’altro centro-destra, che con i vari Raffaele Francese, Ugo Tozzi, Giuseppe Provenza, ed escludendo Gerardo Motta, il quale alle ultime elezioni ha appoggiato Vincenzo De Luca, ha già reso pubblica la sua posizione che lo vedrebbe candidato a capo di uno schieramento civico, e la stessa Cecilia Francese che che non ha mai rinunciato a candidarsi e sembrebbe anche la più accreditata.

Battipaglia, 20 settembre 2015

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente