Fisciano commemora i defunti di Guerra

Commemorazione dei defunti di guerra a Penta di Fisciano. Il ricordo dell’ex sindaco e neoconsigliere regionale Amabile.

L’omaggio ai caduti davanti alla lapide in Piazza Vittorio Emanuele, che riporta i nomi di tutti i residenti del Comune di Fisciano che hanno partecipato alla guerra del 1915-18.

Commemorazione caduti in guerra-Fisciano

Commemorazione caduti in guerra-Fisciano

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

FISCIANO – Grande partecipazione a Penta di Fisciano, nella mattinata di domenica 8 novembre, per la commemorazione di tutti i caduti in guerra. In mattinata c’è stata la celebrazione della Santa Messa nella chiesa di S. Bartolomeo Apostolo officiata dal parroco don Antonio Pisani. Successivamente c’è stato l’omaggio ai caduti davanti alla lapide posizionata in Piazza Vittorio Emanuele, sulla quale sono riportati i nomi di tutti i residenti del Comune di Fisciano che hanno partecipato alla guerra del 1915-18.

Presente anche il consigliere regionale, Tommaso Amabile, che insieme ai cittadini pentani, i volontari de “La Solidarietà” e della Protezione Civile, e tutti gli esponenti ecclesiastici, hanno cantato ad alta voce l’inno di Mameli intonato dalla Gran Concerto Bandistico “Città di Fisciano”.

“E’ nostro dovere – ha precisato il consigliere regionale Amabile nel suo intervento – ricordare coloro che ci hanno preceduto e che hanno donato quanto di più prezioso avevano, vale a dire la loro vita, per difendere gli ideali di democrazia e di libertà. Il pensiero in questo giorno di commemorazione è rivolto anche a tutte le vittime delle guerre attuali che, purtroppo, si verificano in più parti del mondo”.

“Altro doveroso encomio – sottolinea Amabileva rivolto ai nostri militari, presenti in diversi luoghi in cui ci sono focolai di guerra, in quanto mai come oggi il tema della sicurezza è diventato di primaria importanza per far prevalere l’ideale di democrazia e partecipazione al dialogo di tutte le popolazioni. Dalla sicurezza di una Nazione dipende anche il futuro delle nuove generazioni, le quali sono chiamate ad intervenire nel campo sociale per garantire il miglioramento delle condizioni di vita sotto tutti gli aspetti”.

La celebrazione si è conclusa con la deposizione di una corona di alloro davanti al monumento dei caduti, cui ha fatto seguito la viva partecipazione e il sentito applauso del popolo di Penta e di tutti i cittadini di Fisciano.

Commemorazione caduti in guerra-Fisciano-1

Commemorazione caduti in guerra-Fisciano-1

Fisciano, 9 novembre 2015

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente