"ex Apoff" tag

Una Ordinanza per la bonifica dell’ex Apoff

EBOLI – Il Comitato “Togliamoci l’amianto dalla testa” al Sindaco di Eboli: Un’ordinanza per la bonifica dell’ex Apoff.
Il Comitato ritiene non si possa più attendere oltre e chiede che venga emanata con ogni urgenza, a tutela della salute pubblica, un’ordinanza sindacale con la quale si intimi all’ANBSC di bonificare l’area dell’ex APOFF.

Il Comitato “Togliamoci l’amianto dalla testa” di Eboli scrive al Prefetto

EBOLI – Lettera aperta del Comitato “Togliamoci l’amianto dalla testa” di Eboli per la mancata bonifica a: Prefetto, ANBSC, Tribunale, Sindaco.
“Basta giocare con la salute dei cittadini” si legge nella Lettera del Comitato “Togliamoci l’amianto dalla testa” di Eboli che denuncia da anni la presenza di amianto e sebbene stanziati i fondi e individuata la ditta esecutorice i lavori di bonifica non sono iniziati.

Bonifica Ex Apoff: Il PD rivendica il risultato

EBOLI – Il PD con il Capogruppo Infante rivendica il risultato della bonifica dall’amianto dell’ex Apoff.

Pasquale Infante (PD): “Finalmente comincia con la bonifica il disinnesco di una bomba ecologica dannosa per la salute pubblica dell’intera città”; e ringrazia Sindaco, Comitati ed Associazioni ambientalistiche.

Eboli: Partirà in estate la Bonifica dell’ex APOFF

EBOLI – Continua l’azione di bonifica del territorio: Entro l’estate partiranno i lavori di smantellamento dell’amianto nell’ex Apoff.
Completato l’iter si concretizza lo smantellamento dei pannelli in amianto avviato dall’Amministrazione su tutto il territorio comunale. Il Sindaco Cariello: ”Con l’aggiudicazione di questa gara realizziamo un obiettivo importantissimo, sia in termini di legalità, sia anche in termini di salute pubblica dei cittadini “

Lotta all’Amianto, bonificati a Eboli 50 siti

EBOLI – Nella “Giornata mondiale vittime dell’amianto”, la Città di Eboli risponde con 50 siti bonificati.
I dati dell’amianto sulla salute pubblica: 6000 morti l’anno scorso; oltre 21mila casi di mesotelioma maligno diagnosticata in 20 anni; una lotta senza quartiere alla presenza di polveri di amianto P10 nell’aria. Il Sindaco Cariello: “Sensibilità per l’ambiente, tutelare della salute, collaborazione con comitati e associazioni, con tali premesse abbiamo avviato e realizzato un’imponente azione di bonifica del territorio”.

Amianto all’ex Apoff di Eboli: Lettera aperta a Prefetto, Sindaco

EBOLI – Lettera aperta al Prefetto per la Bonifica dell’ex opificio industriale APOFF ubicato in Eboli in Località Tavernanova di S. Cecilia.

A scrivere al Prefetto di Salerno Salvatore Malfi, e p.c. Al Sindaco di Eboli Massimo Cariello e all’ANBSC di Napoli, è il Comitato “Togliamoci l’amianto dalla testa” di Eboli ritenendo si tratti di una vera e propria emergenza sanitaria ed ambientale per la presenza di Amianto nell’Apoff.

PIP, Ex Apoff, S. Nicola Varco: Maggioranza sfugge al confronto

EBOLI – L’Amministrazione Cariello sfugge al confronto sui temi importanti e destinazioni di PIP, Ex Apoff e S. Nicola Varco.
La maggioranza dopo l’abbandono dell’aula nella seduta del 18/12/2017 e dopo l’ennesimo tentativo nella seduta di ieri sera di non voler discutere le tre mozioni consiliari proposte dal Gruppo PD su tre aree fondamentali, strategiche per lo sviluppo del nostro territorio.

Il PD ebolitano boccia Cariello e la maggioranza

EBOLI – La maggioranza Cariello tra eventi flop, errori, confusione, impreparazione, incompetenza, e inadeguatezza.
L’Amministrazione di fronte alle proposte concrete dell’opposizione PD codardamente abbandona l’aula incapace di formularne delle sue alternative, credibili e valide sul futuro di aree importanti e strategiche per lo sviluppo e la crescita del nostro territorio come quella del: PIP, Ex Apoff e San Nicola Varco.

Art1-MDP: L’Amministrazione Cariello è senza strategie

EBOLI – Art1-MDP attacca Cariello e l’Amministrazione: “È senza strategie, perde di vista i grandi progetti e agisce su input dei singoli consiglieri”.

L’esempio, per Antonio Conte, sono le proposte estemporanee dell’Amministrazione sull’ex Apoff e quelle inesistenti e confuse sull’ex Mercato Ortofrutticolo di S. Nicola Varco, e anziché pensare a progetti a sostegno dell’Agricoltura e delle Imprese della Piana del Sele pensa a ribasso con la realizzazione di un Carcere per Fine pena.

Un Carcere nell’ex Apoff. E a S. Nicola Varco? Un centro d’accoglienza?

EBOLI – L’Amministrazione Cariello e i consiglieri di maggioranza del posto destinano l’ex Apoff a . Ignorata mozione Pd.
Per Infante, Cuomo e Rizzo del PD è un’emergenza bonificare e mettere in sicurezza le due aree e l’intero territorio. Recuperare queste aree degradate non per gare un carcere o centri di accoglienza ma destinando: l’ex Apoff ad area di sosta e pic nic attrezzata; San Nicola Varco a Interporto e piattaforma commerciale del Sud Italia.

Ex Apoff e S. Nicola Varco protagoniste infinite in Consiglio Comunale

EBOLI – Dopo le relazioni dei promotori Infante (PD), Conte (MDP) e Fornataro (Noi Tutti) si è aperto un lungo e tormentato dibattito.
Unanime rigetto per la logica sedimentata del ghetto, si riparte con progetti fattibili di rilancio sociale ed economico delle due aree e si trova la quadra, ma le delibere di indirizzo le vota solo la Maggioranza. Il Sindaco Cariello: ”Stiamo lavorando per il rilancio delle due aree e mi dispiace che non si sia trovata una unità di intenti!”

Eboli: Passano in Consiglio Consuntivo e risoluzione sulle Partecipate

EBOLI – Ascoltate le relazioni del vice Sindaco Di Benedetto, passano agevolmente in Consiglio il Consuntivo di Bilancio e le Società Partecipate.
Seduta serena che approva i due punti finanziari all’Ordine del Giorno, rimandate a data da destinarsi le modifiche al Regolamento del Consiglio Comunale. Il Sindaco Cariello: ”Stiamo ottenendo risultati importanti sia sul profilo finanziario che sulla gestione delle società partecipate!”

Ex Apoff e San Nicola Varco: PD e Art1-MDP incalzano Cariello

EBOLI – Dalle opposizioni del PD e Art1-MDP, due distinte interrogazioni: sull’ex fabbrica Apoff; e l’Area dell’ex Mercato di S. Nicola Varco.
E se: Infante, Cuomo e Rizzo puntano il dito sull’ex Apoff; Conte, Di Candia e Petrone puntano i riflettori sull’Area dell’ex Mercato di San Nicola Varco; ma entrambi pensano alla bonifica, alla sicurezza, al futuro, al loro impiego, alla loro destinazione. La prima potrebbe essera una “Fabbrica delle arti e dei Mestieri, la seconda un polo logistico dell’Agroalimentare.

Atti vandalici allo “Spes Unica Parco” di Eboli: Ferma condanna dal Sindaco

EBOLI – Eboli: Intimidazioni alla Coop Sociale Spes Unica, L’Amministrazione Comunale condanna gli atti vandalici al Spes Unica Parco di Corno d’Oro.
il Sindaco Massimo Cariello a muso duro: “Non Ci Fermeranno! Gli atti vandalici a Spes Unica non frenano l’azione di legalità del Comune di Eboli: predisposti servizi e gestione degli immobili confiscati.

Eboli: L’ex Apof sará un “Istituto fine pena”

EBOLI – Nell’ex Apoff, la Fabbrica confiscata alla Camorra, nascerà un “Istituto fine pena”.
L’annuncio nella due giorni della legalità con Nicola Mannino e grazie all’azione del Parlamento per la Legalità e il sostegno del Comune di Eboli.

Piú Controlli e piú Sicurezza sulla Fascia costiera di Eboli

EBOLI – Cardiello capogruppo FI denuncia: Tra abbandono e prostituzione, Fascia costiera sempre più zona di serie “B”.
Altro che “Eboli Rimini del Sud” con strutture ricettive e folle di turisti, la realtà è un’altra: orde di stranieri stipati in “lagher” da caporali senza scrupoli (ex Apoff); prostitute in servizio in pieno giorno, strade mulattiere di collegamento. micro discariche, pineta abbandonata.

Il Sen. Cardiello: Dopo l’Apof guerra ai Caporali

EBOLI – Dopo il segreto di Pulcinella dello sgombero ex Apoff, per il Sen. FI Cardiello (FI): “La battaglia inizia adesso”.
Cardiello dichiara guerra ai caporali e alle connivenze locali del lavoro nero, e propone per gli immigrati centri di assistenza fiscale.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente