"maestranze" tag

Vertenza La Doria Angri: Monito della Cisal provinciale al Governo

SALERNO – Vertenza La Doria Angri, critiche e monito della Cisal al Governo ed al vicepremier Di Maio.
Vicinanza: “Nessun posto di lavoro è andato perso dopo i trasferimenti degli operai di Acerra, ma il silenzio dell’azienda sul futuro è preoccupante anche per le maestranze salernitane. Ma il vicepremier Luigi Di Maio che sosteneva la battaglia dei lavoratori che fine ha fatto? Dal Governo auspichiamo concretezza sul caso!”

Vertenza Salerno Pulita: Firmato l’accordo, stabilizzati 136 lavoratori

SALERNO – Vertenza Salerno Pulita: Stabilizzati 136 lavoratori, firmato l’accordo. Esulta la Fiadel per il risultato raggiunto.
Buone notizie per i lavoratori interinali di Salerno Pulita. Nella serata di giovedi scorso 4 ottobre, presso la sede della società partecipata del Comune, è stato siglato l’accordo definitivo che riguarda la stabilizzazione di 136 lavoratori. Rispoli (Fiadel): “Ora si pensi alle maestranze delle cooperative sociali e del Consorzio Salerno 2”.

Salerno: Presidio ambientalista contro le Fonderie Pisano

SALERNO – Venerdì 7 settembre, ore 11.00/13.00 presidio ambientalista contro le Fonderie Pisano, con protesta sotto il Comune di Salerno.
Evento organizzato dal Comitato “Salute e Vita “che si oppone alla continuazione delle attività industriali da parte delle storiche Fonderie Pisano nel popoloso quartiere di fratte. La relazione ARPAC ha confermato che la proprietà non ha ottemperato agli obblighi di tutela ambientale e salute delle maestranze. La Pisano è diventata l’ILVA della porta accanto?

La Fials e le criticità dell’Ospedale metelliano

SALERNO – Niente ferie per gli anestesisti dell’ospedale di Cava de’ Tirreni. Appello della FIALS Salerno.
Polichetti (Fials) Salerno al DG Londgo del Ruggi: “Si segnali subito i lavoratori del P.O. metelliano alla Prefettura per candidarli a ricevere l’onorificenza della stella al merito del lavoro. L’Azienda non bacchetti le maestranze, ma rimarchi queste positività. Se il DG Longo non lo farà a candidarli sarà la Fials provinciale”.

Farmaci oncologici al “Ruggi”, pazienti e lavoratori a rischio sicurezza

SALERNO – Preparazione dei farmaci oncologici al “Ruggi” di Salerno, a rischio sicurezza pazienti e lavoratori.
La denuncia dei sindacalisti di Cgil Fp, Cisl Fp e Uil Fpl: “Problematiche mai risolte dai manager dell’Azienda. Pronti ad attivare azioni legali per tutelare cittadini e maestranze”.

ASI e Vertenza “Consorzio Gestione Servizi”: A rischio 50 lavoratori

SALERNO – Vertenza del “Consorzio Gestione Servizi”, la società di proprietà dell’ASI Salerno: A rischio 50 lavoratori.

La denuncia di Angelo Rispoli della Fiadel: “Le rassicurazioni sul mantenimento dei livelli occupazionali ci preoccupano. Mancano uomini, mezzi e attrezzature nell’area del Cratere. Continua lo stato d’agitazione delle maestranze”.

Sele Ambiente: L’Amministrazione a fianco dei lavoratori chiede la Cig

BATTIPAGLIA – Sele Ambiente: L’amministrazione Francese scende a fianco dei lavoratori della Sele Ambiente e chiede la Cig in deroga per i 12 lavoratori.
La Sindaca di Battipaglia Francese: «Riteniamo doveroso per l’amministrazione comunale scendere in campo e chiedere che vengano salvaguardate le maestranze della Sele Ambiente».

Fonderie Pisano: il Sindaco Napoli riceve la proprietà. Parte la Fiaccolata di protesta

SALERNO – Il Sindaco Napoli riceve la roprietà della Fonderia Pisano: “Salvaguardare salute e lavoro. Delocalizzare nel rispetto dell’ambiente e del territorio”. E le Associazioni organizzano una Fiaccolata
L’ing. Pisano illustrando l’avanzamento del progetto e l’adeguamento dell’attuale stabilimento in base alle prescrizioni ricevute dai vari enti, ha ribadito la disponibilità all’investimento pari a 42 milioni di eurocome definito con il Ministerio dello Sviluppo Economico.

EBOLI: E l’ISES, senza futuro, passerebbe da un Palazzo all’altro

EBOLI – Da una lettera di intenti a nessuna garanzia per le maestranze, dal passaggio da un “Palazzo” all’altro, entrambi privati, al buio del futuro.
«Non c’è stata e non c’è alcuna resistenza verso il tentativo messo in campo dalla cooperativa “L’altra età”, ma solo l’elencazione di tante perplessità che un buon amministratore ha l’obbligo di valutare per garantire i soci dai quali ha ottenuto la fiducia».

Buco miliardario all’ISES: Cardiello (FI), solidarietà ai dipendenti

EBOLI – Bufera sull’ISES. Si scopre un buco da € 6.000.000: Forza Italia denuncia ed esprime solidarietà alle maestranze.
Il capogruppo Cardiello(FI) interviene sulla questione ISES e denuncia: Probabili pressioni per inserire persone di fiducia nel CdA; gruppi imprenditoriali pronti a entrare in gioco; forti interessi esterni alla Città. Obiettivo: “i 3.500.000€ della convenzione”.

Multiservizi: Cariello strappa al Curatore la gestione provvisoria

EBOLI – Il sindaco di Eboli Cariello ha incontrato il curatore fallimentare della Multiservizi Diego Di Somma: “autorizzata la gestione provvisoria”.
In una situazione drammatica l’obiettivo del Primo Cittadino di Eboli è quello di ottenere la gestione provvisoria delle attività di Multiservizi e tentare di salvaguardare il poato di lavoro alle maestranze.

Revocato lo sciopero alla casa di Cura Malzoni

AGROPOLI – Sciopero del 22 febbraio 2013 dipendenti Malzoni S.p.A., comunicazione di revoca.
La manifestazione proclamata, essa viene rinviata al giorno 28 febbraio p.v. e si esplicherà attraverso un sit – in presso la sede della ASL di SALERNO.

I Riformisti ritornano sulla Multiservizi: chiedono chiarezza

La situazione economica disastrata della Multiservizi è allarmante. I Riformisti: “Se si fosse dato retta alle nostre proposte oggi la situazione sarebbe profondamente diversa”. Non si è dato seguito al Piano Industriale approvato…

Multiservizi: L’aggressione a Masci è Camorra

EBOLI – L’aggressione a masci è l’evoluzione di un atto delinquenziale che si vuole elevare a camorrismo, sostituendosi ed occupando un vuoto di legalità.
Quando sul territorio si intrecciano attività al limite della legge o si combattono o si associano. Eboli come Pagani? Parcheggi, Centro Commerciale, prepotenze, clientele. Se non è Camorra che cosa è? Ci dobbiamo preoccupare?

Taglio al trasporto pubblico: Periferie completamente isolate

BATTIPAGLIA – Il quadro delle periferie: Carenza del trasporto pubblico, carenza di illuminazione, fogne collassate, strade senza marciappiedi e non in sicurezza.
Periferie come: Santa Lucia, Fasanara, Tempa delle Craste, Spineta, Torre dei Mussi, Fasanarella, hanno serie difficoltà di collegamento con il centro urban

Melchionda col fiato corto. Multiservizi, Area Pip, Fotovoltaico, Ospedale: è una frana.

EBOLI – Mentre il PD trova l’unità interna l’Amministrazione va a rotoli e il Comune in disseto finanziario.
Vertenza Aracne, Mazzitelli e Area PIP, Multiservizi, Ospedale, Impianto fotovoltaico, ANAS, ognuno fa quello che meglio gli aggrada nella nostra Città sempre più distrutta e abbandonata a se stessa.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente