"Mafia" tag

Eboli: Comune e Politica dimenticano Falcone e la strage di Capaci

EBOLI – 23 maggio 1992 – 23 maggio 2021 “giorno della memoria”, in ricordo dell’assassinio di Falcone Comune e Politica se ne dimenticano.

Della strage di Capaci, dell’assassinio di  Falcone e della scorta, dell’attacco della Mafia allo Stato, tranne Luca Sgroia nessuno si ricorda, e ahi voglia di indire giorni della memoria, il Comune, il Commissario prefettizio De Jesu, la politica, i Partiti e le Associazioni si dimenticano. Che tristezza.

Nel “giorno della Memoria” La Sindaca Francese ricorda Falcone

BATTIPAGLIA – 23 maggio 1992 – 23 maggio 2021, nel giorno della memoria la Sindaca di Battipaglia Cecilia Francese ricorda la strage di Capaci.

“L’importante non e’ stabilire se uno ha paura o meno. E’ sapere convivere con la propria paura e non farsi condizionare dalla stessa. Ecco, il coraggio è questo, altrimenti non è coraggio ma incoscienza” (Giovanni Falcone).

23 maggio 1992-23 maggio 2021: Mattarella ricorda Falcone e la Stage di Capaci

PALERMO – Mattarella: “La Mafia esiste ancora non ci sono alternative o si è contro o si è complici. Lo Stato sia vigile. Mentalità nuova da sacrificio Falcone-Borsellino”.
Il Capo dello Stato nell’anniversario della strage di Capaci e l’assassinio di Falcone e della sua scorta a Palermo depone una Corona di Alloro: “È sempre di grande significato ritrovarsi nel bunker, un luogo di grande valenza simbolica, dove lo Stato ha assestato importanti colpi alla mafia che estende i suoi tentacoli nefasti in attività illecite e insidiose anche a livello internazionale”. 

La Città di Eboli ricorda Giovanni Falcone

EBOLI – 23 maggio 1992 – 23 maggio 2020, 28 anni fa la mafia uccidendo Falcone colpi al cuore lo Stato. Un giorno da non dimenticare mai. 

Oggi ricordando la strage di Capaci si si celebra in Italia la Giornata nazionale della Legalità, per ricordare tutte le vittime delle mafie. Una guerra sempre in atto che uomini e donne democrati non smetteranno mai di combattere fino a che lo Stato non prevalga e sconfigge tutte le Mafie, chi ne fa parte e chi le fiancheggia. 

Nocera Superiore: Soppressione Caserma dei Carabinieri

NOCERA SUPERIORE – A rischio soppressione pe sfratto la Stazione dei Carabinieri di Nocera Superiore. E la delinquenza festeggia.

Raffaella Ferrentino interroga Sindaco Cuofano e Consiglio comunale: «A rischio la tutela della sicurezza per le fasce deboli». Ora che non c’è il fuggitivo dai problemi della sicurezza Salvini, non sarebbe meglio un Consiglio monotematico sull’argomento e investire il Sottosegretario alla Difesa Tofalo. 

Battipaglia ricorda Paolo Borsellino

BATTIPAGLIA – Venerdì 19 luglio 2019, ore 9:30 commemorazione in ricordo del magistrato Paolo Borsellino assassinato da Cosa Nostra.
19 luglio 1992 / 19 luglio 2019, una commemorazione quella di Borsellino che assume un altissimo significato per Battipaglia sia per aver subito lo scioglimento del Consiglio Comunale per infiltrazioni camorristiche e sia per avere il più alto numero di beni confiscati alle organizzazioni criminali, ma si attende anche una chiusura delle indagini e sapere chi erano gli imprenditori, i politici, gli amministratori, i funzionari in odore di Camorra.

Convegno a Salerno su “Mafia, tratta e traffico di organi”

SALERNO – Martedì 6 novembre, ore 18.00, salone Bottiglieri Provincia di Salerno, convegno: “Mafia, tratta e traffico di organi”.
L’evento organizzato da Libera nell’ambito dell’iniziativa nazionale Liberaidee in Campania, sarà condotto dal giornalista Rai Giuseppe De Caro che vedrà la presenza di numerose testimonianze di esperti, politici, associazioni.

Minacce di morte a Mattarella: Indagati tre responsabili. Se lo meritano

ROMA – I tre indagati che hanno minacciato Mattarella sui social sono pentiti: Troppo tardi purtroppo, se la sono meritata.
L’accusa per loro è di “attentato alla libertà e offesa all’onore e al prestigio del Presidente della Repubblica”, reati punibili fino a 15 anni di carcere. Una condanna meritata, ma frutto del clima di odio iniettato sia sui social ma anche dai nuovi leader politici che parlano a ruota libera e dicono ogni nefandezza con una preoccupante disinvoltura.

Lettera di scuse di Cecilia Francese al fratello di Giancarlo Siani

BATTIPAGLIA – La Sindaca di Battipaglia scrive una Lettera aperta al dottor Paolo Siani gratello di Giancarlo Vittima di Camorra e chiede scusa.
Le scuse la Sindaca Francese non deve chiederle ai familiari ma a noi. Se la memoria è un valore per esercitarla non c’è bisogno dei familiari per tenerla viva e non si ha bisogno degli effetti speciali perchè sia portatrice della cultura della legalità, figuriamoci se si ha bisogno di tutti i nanetti che ci girano intorno, ma solo del rispettoso e discreto ricordo.

12 marzo 1909-12 marzo 2018 Commemorazione di Joe Petrosino

PALERMO – Dal 9 al 13 marzo, Commemorazione a Palermo del poliziotto italo-americano Joe Petrosino a 109 anni dal suo assassinio.
Interverranno al Petrosino’s Celebratio 2018 il Commissario ERSU Amodei, l’Assessore regionale Lagalla, il Rettore dell’Unica Micari, il Viceprefetto di Salerno Amendola, l’Assessore del Comune di Padula Chiappardo e il Sindaco di Palermo Orlando.

M5S di Eboli: Una strada per Imposimato

EBOLI – Il MeetUp M5S di Eboli, propone, sulla falsariga di altre iniziative similari in Italia, di intitolare una Strada al Giudice Imposimato
Imposimato è stato Giudice istruttore di alcuni tra i più importanti processi di terrorismo, tra i quali: Il caso Moro; l’attentato a Giovanni Paolo II; ed infine Presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione.

Eboli: Presentazione del Libro “Noi gli uomini di Falcone”

EBOLI – Venerdì 27 ottobre, ore 10:30, Aula Magna Liceo Scientifico Gallotta, Eboli, presentazione di “Noi uomini di Falcone” il libro del Gen. Pellegrini.
Nel suo libro Angiolo Pellegrini racconta la sua esperienza rispetto a quella stagione che non si è ancora chiusa e negli incontri che organizza in tutta Italia, raccontando Falcone, vuole trasmettere alle giovani generazione il valore della memoria, la cultura della legalità, dello Stato, dell’onestà.

Sandro Ruotolo inaugura Art House: E l’Arte “batte” la Camorra

EBOLI – Domani, sabato 17 settembre, ore 11, il giornalista Sandro Ruotolo, inaugura Art House e… l’Arte “batte” la Camorra.
Art House è un progetto, promosso da una Associazione Temporanea di Scopo, realizzato in un bene confiscato alla criminalità organizzata e finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile.

“Caso Graziano” polemica Fratelli d’Italia-M5S e il PD sta a guardare

NAPOLI – FdI accusa il M5S di giustizialismo, e nel giorno della memoria si mescola il “Caso Graziano con Paolo Borsellino, e il PD sta a guardare.
Ciarambino (M5S) aggredisce in Consiglio Graziano costretto a lasciare l’aula. Gambino e Passariello (Fratelli d’Italia AN): “No allo show mediatico del Movimento 5 stelle”. Avanzano i processi mediacici e di piazza e con la cultura del sospetto ci si sostituisce alle Procure e ai Tribuna

Eboli: Presentazione del Libro “Sola con te in un futuro aprile”

EBOLI – 14 maggio 2016, ore 10:30, Auditorium Liceo Classico Eboli, ore 18:00 Auditorium di San Bartolomeo incontro con la storia e le stragi di mafia.
Margherita Asta incontrerà gli studenti degli Istituti Superiori di Eboli per raccontare quel2 aprile 1985, quando un’autobomba espose a Pizzolungo (Trapani) e rimasero vittime il Giudice Carlo Palermo la madre e i due fratelli.

A cena con l’autore: Pino Aprile intervista Francesco Benigno su “La mala setta”.

EBOLI – Giovedì 14 aprile, ore 19.00, Cantina Segreta, Eboli lo scrittore e giornalista Pino Aprile intervisterà Francesco Benigno.
A cena con l’autore: Pino Aprile intervista Francesco Benigno su “La mala setta”. Paese. In che modo mafia e camorra sono nate e come hanno colluso il tessuto sociale italiano? La prima trattativa tra Stato e mafia.

PD a Battipaglia non ha candidati: Sceglie Landolfi. Motta ringrazia

BATTIPAGLIA – Battipaglia: Il Partito Democratico sceglie le primarie ma all’unanimità candida a Sindaco il Segretario Provinciale Landolfi.
Il PD ha scelto. Una scelta tutta interna al Partito confermando di non avere un’autonomia. Scarica Ciotti, Vitolo e la società civile, mentre Motta ringrazia e i democratici si orientano verso altre sponde.

E’ morto Licio Gelli, e con lui i misteri d’Italia. La “P2” no.

AREZZO – L’ex Gran Maestro Venerabile della Loggia P2 Licio Gelli, è morto a 96 anni nella sua abitazione di Arezzo, la famosa Villa Wanda.
Gelli è stato al centro delle trame più oscure che hanno attraversto l’Italia: dalla strage Bologna, al Banco Ambrosiano, al tentato golpe Borghese. Un elenco di indagini lunghissimo, compreso il caso Moro e la P2, da cui emergevano i ‘complotti neri’.

Pontecagnano & Scandali: Attacco frontale a Sica dal Centrosinistra

PONTECAGNANO FAIANO – Un Consiglio Comunale a Pontecagnano sulle ultime vicende giudiziarie che coinvolgerebbero amministratori, politici, funzionari, imprese.
Attacco frontale all’Amministrazione Sica da parte del Partito Democratico, Sinistra Ecologia e Libertà, Unione di Centro, Italia dei Valori ed i Giovani Democratici chechiedono chiarezza sugli ultimi scandali che hanno coinvolto Pontecagnano.

Gli immigrati? E’ solo questione di business

Ormai è solo una questione di business. Gli immigrati rendono più della droga, una nuova forma di mafia nera quella dell’accoglienza. Migranti tra lavoro e pregiudizi inconsci: è solo una questione di punti di vista,…

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente