"pineta" tag

Eboli: Notte di controlli e verifiche delle strade cittadine

EBOLI – Azione di controllo delle strade con Vigili Urbani, Carabinieri e l’assistenza della Croce Bianca: elevate sanzioni per 10mila euro.
Una nottata dedicata al controllo automobilistico e al contrasto di attività illecite per garantire sicurezza ai cittadini: Un messaggio di contrasto alle illegalità che ha interessato le aree litoranee. La prostituzione può attendere. Aspettiamo un’azione “combinata” dalle 6 del mattino in poi, contro la prostituzione e le delinquenze “protette” da una Pineta abbandonata e impraticabile.

Degrado litorale di Eboli: Forza Nuova scrive al Sindaco Cariello

EBOLI – Forza Nuova scrive al Sindaco di Eboli chiedendo precisazioni sul degrado del litorale ebolitano.
Vincenzo Boffa, Coordinatore FN: “Siamo, come Forza Nuova, inquietati dall’indifferenza, fino ad ora, delle autorità e dell’amministrazione comunale in riferimento al microcosmo di degrado, spaccio, prostituzione e delinquenza”.

Prima Giornata Ecologica di Eboli dedicata alla Litoranea

EBOLI – Prima Giornata Ecologica di Eboli dedicata a Campolongo, alla Litoranea e alla fascia Pinetata.
L’iniziativa dell’associazione “Giovani per la Marina di Eboli” con Volontari, istituzioni, Sindaco, Assessori, organismi deputati alla pulizia, tutti insieme per dare non solo un nuovo volto alla zona litoranea, ma anche per lanciare un segnale forte.

Eboli e Operazione “Mare Sicuro”: Il Sindaco Cariello già all’opera

EBOLI – Il sindaco Massimo Cariello verifica di persona l’esecuzione del progetto “Mare Sicuro”. Ottimi i riscontri ottenuti.
13 Bagnini, 20 parcheggiatori, 8 vigilantes, pronto soccorso mobile. Questi i provvedimenti immediati. Cariello: «Ad oggi il risultato è ottimo, una prima risposta concreta ed immediata ai cittadini ed ai bagnanti».

Eboli e dintorni. Ancora sbarchi di clandestini: I mille volti di una terra

EBOLI – Eboli e dintorni, ancora sbarchi di clandestini: I mille volti di una terra. Per la serie tre sono i potenti……
Lo scivolone del ministro Alfano sui “vu’ cumprà” non migliora l’immagine dell’italia nel mondo. Gli immigrati da spaesati e impauriti a reclutati e arruolati da organizzazioni criminali, poi subiscono una mutazione, e diventano furbi e arroganti.

EBOLI: Uomini “Invisibili” in alloggi di fortuna in pieno centro di una Città distratta

EBOLI – Uomini “invisibili” vivono il loro dramma quotidiano della povertà e dell’abbandono in baracche di fortuna nel cantiere di Via Adinolfi, in pieno centro di una Città distratta o che non vuol vedere.
Nel Cantiere abbandonato di Via adinolfi è nato un grande “Bed and Breakfast comunitario”, ambienti di fortuna adibiti a bagno, cucina e camera da letto, ma nessuno ha mai visto niente. Chi vive in quelle baracche? Nessuno se ne sia mai accorto? Il Comune e le forze dell’Ordine ne erano a conoscenza?

Battipaglia e il PUC che verrà

BATTIPAGLIA – Un Piano che superi l’attuale conflittualità amministrativa, nata da interpretazioni non sempre lineari delle norme e delle sentenze da parte degli uffici, che si confronti con il territorio e le leggi.
Etica per il Buongoverno grazie alla proroghe regionali dei termini di approvazione del PUC, si attende che l’attuale preliminare di PUC, sul quale più volte ha espresso le sue argomentate perplessità, interrompa definitivamente il suo iter.

Fascia Costiera tra degrado e abbandono: Dialoghi sulla natura e sull’ambiente

EBOLI – Dal Presidente nazionale del WWF Italia Fulco Pratesi, Armenante, Amatruda e Cianchi, parte il dibattito per svegliare le coscienze sul destino della Fascia Costiera.
Un dialogo sulla natura e sull’ambiente, che se arrivasse nelle stanze dei bottoni: dalla Provincia di Salerno alla Regione Campania, dal Ministero dell’Ambiente ai Comuni interessati da Pontecagnano a Battipaglia, da Eboli a Capaccio Paestum, per decidere il futuro della Fascia Costiera.

Continuano gli “incontri ambientali” dell’Associazione “A717 Battipaglia & Oltre”

BATTIPAGLIA – Continuano gli “incontri ambientali”. L’associazione “A717 Battipaglia & Oltre”, “chiama” a raccolta le Associazioni per proporre un progetto per la Fascia Costiera battipagliese.
L’Associazione “A717 Battipaglia & Oltre” e i Verdi Ecologisti con Ribecco e Boccia affrontano le questioni ambientali sul litorale battipagliese, dagli sversamenti abusivi in mare alla non balneabilità, dall’abbandono alla sporcizia e alla sicurezza.

Spiagge e Fondali puliti, la Campagna per l’estate di Legambiente

EBOLI – Si è aperta oggi 21 maggio 2013 “Spiagge e Fondali puliti” la Campagna di Legambiente che ha come scopo di ripulire le coste e il mare dei litorali italiani per la prossima stagione.
Una campagna per denunciare lo sfruttamento e la deturpazione delle nostre coste. Armati di sacchi, guanti e rastrelli, i volontari del circolo Silaris di Legambiente si danno appuntamento all’area protetta dunale della Marina di Eboli.

Parte la Bonifica della litoranea: Dalla Casina Rossa alla Laura di Paestum

EBOLI – Sono iniziati i lavori di pulizia della fascia pinetata promossi dalla Provincia di Salerno con la collaborazione dei Comuni di Eboli e Capaccio.
Melchionda: “Un intervento importante. Il massiccio schieramento di forze dell’ordine, predisposto dalla Provincia di Salerno questa mattina, va assicurato per l’intero anno”. Cirielli: “Iniziativa straordinaria in ausilio Comuni”. Cariello: “”prosegue l’impegno della Provincia di Salerno, del Presidente Cirielli e del sottoscritto nel cercare di dare risposte concrete al territorio”.

E alla Marina di Eboli arrivano le “Sentinelle della Pineta”

EBOLI – “Raduniamoci: sentinelle della pineta”: un progetto per garantire maggiore disciplina e controllo delle dune, della spiaggia, della pineta e di tutta la fascia costiera.
Il Progetto promosso dal Comune di Eboli coinvolge Capaccio, la Provincia di Salerno, la Regione Campania, l’Ente Riserva Naturale Regionale “Foce Sele-Tanagro”, il Consorzio di Bonifica del Sele, l’Autorità di Bacino Interregionale Sele, l’Università degli Studi di Salerno.

Solidarietà di Melchionda per il tragico incidente al nordafricano nella pineta

EBOLI – Melchionda: “Sono profondamente addolorato per quanto accaduto. Ed alla comunità nordafricana va tutta la mia solidarietà, non di circostanza.
L’uomo, viveva in un giaciglio di fortuna. Uno dei tanti casi tristi e vergognosi di una società cinica, distratta e piena di scandalose connivenze.
Scoppia la polemica. Il Sindaco Melchionda: “Noi facciamo tutto il possibile per aiutare i migranti che lavorano nel nostro territorio. Anche gli altri enti facciano la loro parte”

Sgomberato un campo nomadi sul litorale di Eboli

EBOLI – Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato dell’Ufficio Stampa del Comune di Eboli, il quale ci informa che un Campo nomadi, che si era stazionato lungo la litoranea di Eboli è stato…

Fusti tossici a Campolongo: Un falso allarme di Cariello

EBOLI – Il ritrovamento: “tracce di un insediamento urbano ‘residenziale’ dell’antico ‘Lido mappatella”. Comunicato dell’Amministrazione e di Cariello.

Un vero e proprio scivolone, ma è l’occasione per ricordare a Cariello, Rosania e Melchionda l’abbandono della nostra fascia costiera.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente