"Shoah" tag

Salerno: “Giornata della memoria”, manifestazione conclusiva

SALERNO – Lunedì 10 febbraio, ore 9,30, Salerno manifestazione conclusiva della “Giornata della memoria”.

Al Teatro Augusteo la testimonianza di Tatiana Bucci e Mario De Simone, testimoni viventi della Shoah. 

Eboli celebra il “Giorno della Memoria”

EBOLI – Per non dimenticare le vittime della Shoah, Eboli celebra il “Giorno della Memoria”: una due giorni ricca di appuntamenti.

Il Giorno della Memoria ad Eboli si sviluppa attraverso incontri,dibattiti, studio e riflessioni, coinvolgendo le scuole e gli studenti. Il Sindaco Cariello: alle giovani generazioni è affidato il compito di non dimenticare per evitare gli orrori del passato e guardare al futuro in maniera consapevole».

Musei, chiese, scuole di Eboli e Campagna per “non dimenticare” la Shoah

EBOLI / CAMPAGNA – Per iniziativa dei Sindaci Cariello e Monaco, le giornate della memoria, per “non dimenticare”, in musei, chiese e scuole di Eboli e Campagna.
Un’intensa attività di memoria dedicata alla Shoah, tra convegni, mostre e momenti di riflessione, per indicare l’importanza di “non dimenticare” e tracciare strade possibili di convivenza civile per tutti.

27 gennaio 1945, 27 gennaio 2015 “Giorno della Memoria”: 70 anni dopo

ROMA – 27 gennaio 2015 “Giorno della Memoria”. Ricordare quelle vittime serve a mantenere viva la memoria delle loro esistenze e dell’assurdo motivo per cui furono troncate.
“Shoah” in ebraico vuol dire “catastrofe”, “distruzione”. Un progetto, che dalla metà degli anni Trenta al 1945, mirava alla totale e sistematica eliminazione della popolazione europea ebraica.

Giornata della Memoria al MOA: Un meeting storico-culturale promosso dai Lions Club

EBOLI – Domenica 27 Gennaio 2013, ore 10.30 Sala polifunzionale del MOA incontro culturale sullo Sbarco di Salerno del 1943.
Giornata della Memoria al MOA: Incontro culturale del Lions Club “Lo Sbarco di Salerno del 1943: evento unico nella storia del Mediterraneo”.

27 gennaio 2012: il Giorno della Memoria. Intervento del Presidente Napolitano

ROMA – Intervento del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
Il Ricordo delle vittime per mantenere viva la memoria delle loro esistenze e l’assurdo motivo per cui furono troncate.
Il 27 gennaio 1945 fu liberato il Campo di sterminio di Auschwitz: Oggi il 27 gennaio 2012 “Giorno della Memoria”.
“Shoah” in ebraico vuol dire “catastrofe”, “distruzione”. Un progetto, che dalla metà degli anni trenta al 1945, mirava alla totale e sistematica eliminazione della popolazione europea ebraica.

27 gennaio 2011: La giornata della memoria

ROMA – 27 gennaio 2011 “Giorno della Memoria”. Ricordare quelle vittime serve a mantenere viva la memoria delle loro esistenze e dell’assurdo motivo per cui furono troncate.
“Shoah” in ebraico vuol dire “catastrofe”, “distruzione”. Un progetto, che dalla metà degli anni Trenta al 1945, mirava alla totale e sistematica eliminazione della popolazione europea ebraica.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente