Comunicati Stampa del 25 novembre 2010

Comunicati Stampa del 25 novembre 2010

BATTIPAGLIA
MPA – Adolfo Rocco:
- Consiglio Comunale, interpellanze e SIAD.
SALERNO -
Centrale del Latte di Salerno:
- Scadenza Bando concessione distribuzione.
EBOLI -
Comune di Eboli- Assessorato Attività Produttive:
- Infrastrutture Zona Industriale. Sollecitazione all’ASI e alla ditta Lombardi per la consegna.
Comune di Eboli:
- Riconoscimento al Ristorante “Il Papavero” inserito nella Guida Michelin.
Sinistra Ecologia e Libertà:
- Il comune, in difficoltà economica, non negozia i mutui alla Cassa Depositi e Prestiti
PDL Cardiello:
- Inaugurazione comitato cittadino.

…………………………….  …  ……………………………….

COMUNE di EBOLI
Ass. alle Attività Produttive
Dott. Adolfo Lavorgna

COMUNICATO STAMPA

Oggetto: Infrastrutture Zona Industriale. Sollecitazione all’ASI e alla ditta Lombardi per la consegna.

Adolfo Lavorgna

“Non si può che comprendere, per indurre a far riflettere tutti gli addetti al settore pubblico-privato ed i cittadini che, se vogliamo essere una cittadina all’avanguardia e competitiva economicamente, dobbiamo partire col migliorare le nostre infrastrutture, magari seguendo il buon esempio di altre realtà economiche industriali più competitive, più europee, aperte all’accoglienza e alla vivibilità.

E’ per tale ragione che l’Assessorato alle Attività Produttive ha focalizzato il suo punto centrale sullo sviluppo economico del territorio e dell’Area Industriale.

La questione è ancora una volta di sollecitare L’Ente di turno, in questo caso L’ASI, a consegnare ed approvare la perizia di assestamento de un lavoro fondamentale per lo sviluppo dell’Area Industriale, la Via  “Ex Carnale”, una bretella di collegamento della zona industriale tra Eboli e Battipaglia.

La questione è la seguente.

La società per L’Area e lo Sviluppo Industriale ha appaltato alla  società Lombardi s.r.l. i lavori di completamento della via che collega le due aree industriali.

Sono stati realizzati dalla società, i lavori di riqualificazione ed adeguamento funzionale delle infrastrutture a servizio dell’agglomerato industriale di Battipaglia.

Tra queste opere realizzate vi è, appunto una strada Ex Carnale, completamente ultimata, di cui si è in attesa di procedere alla consegna.

La strada realizzata al servizio degli agglomerati industriali dei Comuni di Eboli e Battipaglia, è stata chiusa più volte al traffico,in attesa di formalizzare il verbale di accertamento per la consegna dell’opera.

I lavori sono stati completati da diversi mesi e il Comune di Eboli ha chiesto più volte all’Ente Appaltante il completamento dei lavori.

Infatti, il Comune di Eboli, nella persona del dirigente l’ing. La Corte, ha presentato una variante da oltre un anno e si attende ancora l’approvazione della stessa da parte dell’Asi.

La questione riguarda la società Lombardi e l’Ente appaltante( l’Asi) sull’approvazione di ulteriori lavori a completamento della strada. La società Lombardi ha presentato una riserva sull’appalto per lavori ulteriori eseguiti e completati.

“Questo contraddittorio penalizza i Comuni di Eboli e di Battipaglia  non permettendo la consegna di una importante bretella di collegamento.

Ma non è possibile che la città debba subire una questione di dispendio economico tra Enti, è più giusto farne una questione di sicurezza visto che la strada che passa per loc. Pezza Grande è stata per tanti mesi l’unica bretella di collegamento Eboli-Battipaglia. Oggi è impensabile – considerando la vicinanza della zona industriale – non riflettere sul fatto che un ritardo per problemi amministrativi debba incidere sullo sviluppo economico dell’Area e sui servizi sempre più indispensabili che servono alle aziende e di riflesso alla città”.

L’Assessorato alle Attività Produttive sollecita l’Ente Appaltante ad approvare la perizia di assestamento dei lavori, al fine di procedere celermente al completamento dell’iter amministrativo dell’opera.

Assessore alle attività produttive
Dott. Adolfo Lavorgna

Eboli 25 novembre 2010

……………………………….  …  …………………………………

Movimento per le Autonomie
Circolo di Battipaglia
Il Capo Gruppo A: Rocco

COMUNICATO STAMPA

Oggetto: Consiglio comunale aperto alle interpellanze con la discusione del SIAD rinviata a lunedi’ 29.

Adolfo Rocco

BATTIPAGLIAAdolfo Rocco, capogruppo MPA porta avanti il degrado di via Gen gonzaga e p.zza San Francesco,vie centrali della città,ove si snoda gran parte di traffico e ove è presente la struttura sanitaria dell’ex.Inam.che accoglie circa 75.oo utenti tra Battipaglia, Bellizzi e Olevano sul Tusciano.

Gravi problemi al traffico,poca tutela dei pedoni,via Centenario,che da poco ha ricevuto un manto di asfalto,è perennemnte allagata per la mancanza di un’adeguata rete fognaria e per la non pulizia delle szanelle.Lamentele per la tenuta del verde,nonchè per i tanti cassonetti,presenti anche sulle strisce e sul segnale di parcheggio.Ma quel che manca la presenza di un vigile,che,sopratutto in questa fase calda  per l’assistenza(vedi rinnovi tikets) presenta un aumento della densità abitativa.

Prime timide risposte dell’0amministrazione,con l’ordinanza n.415 /10 che abroga lo stop di via Gonzaga, istituendolo in via Parini. Il responsabile A.P.O, ing. Giovanni Argento promette interventi di segnaletica stradale per la sosta, l’installazione di palettie transenne a protezione della circolazione pedonale. Dalla Vivibilità l’ing.Paraggio dispone la riduzione dei cassonetti, che scompariranno dl prossimo gennaio, con la raccolta porta a porta.Scompare il cartello di sosta,laddove presenti i cassonetti.

Anche la 4 commissione presieduta da Renato Vicinanza aveva segnalato il degrado di piazza San Francesco.

Cosi’ il dr. Adolfo Rocco.“Qualche risposta fattiva all’interpellanza c’è stata,ma resta insoluto il problema del parcheggio di fronte piazza San francesco e resta essenziale la presenza dei vigili per il controllo delle soste selvaggio e dello stesso commercio, talora abusivo in zona,con pullulare di mendicanti dinanzi all’ex.Inam”.

battipaglia, 25 novembre 2010

………………………………  …  ………………………………..

CENTRALE del LATTE di SALERNO
Ufficio Stampa e Propaganda

COMUNICATO STAMPA

Oggetto: Scadenza Bando concessione distribuzione.

Centrale del Latte di Salerno: Affidamento della concessione del servizio di distribuzione, vendita, tentata vendita e consegna dei prodotti lattiero-caseari e della catena del fresco a marchio “Centrale del Latte di Salerno S.p.A.” (scadenza ore 13,00 del 15 dicembre 2010)

Scarica il bando

Salerno 25 novembre

…………………………………  …  ……………………………………

COMUNE di EBOLI
Ufficio Stampa del Sindaco,

COMUNICATO STAMPA

Oggetto: Riconoscimento al Ristorante “Il Papavero” inserito nella Guida Michelin.

«Il riconoscimento della stessa Michelin al ristorante “Il Papavero” è un motivo di orgoglio per l’intera Città». Il Sindaco di Eboli, Martino Melchionda, ha voluto complimentarsi pubblicamente con il proprietario e con quanti operano nel ristorante ebolitano che ha raggiunto un traguardo così prestigioso.

«E’ un grande riconoscimento, una soddisfazione per Eboli e per i suoi operatori. Devo rivolgere un sentito ringraziamento a Maurizio Somma, il proprietario, per il lavoro paziente svolto in questi anni sul nostro territorio. Un lavoro di qualità, che ha pagato con un altissimo riconoscimento».

EBOLI, 25 NOVEMBRE 2010

……………………………  …  ……………………………..

Sinistra Ecologia e Libertà
Circolo “La Sinistra” di Eboli

Comunicato stampa

Un comune in grave difficoltà economica decide di non rinegoziare i mutui con la Cassa Depositi e Prestiti.

SINISTRA ECOLOGIA e LIBERTA’ ha presentato una nuova interrogazione consiliare per chiedere conto all’Amministrazione Comunale della scelta di non procedere alla rinegoziazione dei mutui con la Cassa Depositi e Prestiti, opportunità offerta da una recente circolare della Cassa stessa.

L’interrogazione di S.E.L. parte dalla constatazione che questa Amministrazione ha portato il Comune in una situazione finanziaria drammatica.

La mancanza di “cassa”, ossia di liquidità, che l’Amministrazione continuamente lamenta, ha portato a pagare i fornitori comunali con ritardi anche di 2 anni.

Questo, oltre che essere un danno per i fornitori, comporta un ulteriore danno per il Comune, in quanto innesca un vortice vizioso di contenziosi, pignoramenti, insorgenza di interessi, ecc., che finiscono per penalizzare ulteriormente il bilancio comunale.

Il Comune, peraltro, presenta anche una situazione di mutui in ammortamento con la Cassa Depositi e Prestiti di non poco conto, con rate annuali che pesano sulla disponibilità di liquidità del Comune stesso, visto che le scadenze semestrali di pagamento delle rate sono scadenze perentorie e che la Tesoreria Comunale è tenuta ad accantonare le somme dovute.

A settembre 2010 la Cassa Depositi e Prestiti ha emanato la circolare 1278, con la quale si dà la possibilità ai Comuni di rinegoziare i mutui ancora in ammortamento, purché il debito residuo sia superiore ai 5.000 euro e il periodo residuo di ammortamento sia superiore ai 3 anni.

La possibilità offerta era quella di allungare il periodo di ammortamento (fino a 30 anni), con un conseguente abbattimento dell’importo delle rate semestrali da pagare e ciò avrebbe rappresentato ossigeno per un Comune privo di liquidità, quale è quello di Eboli.

In Comuni – anche di piccole dimensioni rispetto ad Eboli – dove hanno provveduto a rinegoziare i mutui e dove il residuo da rimborsare alla Cassa era inferiore a 1.500.000 euro, la riduzione della rata è arrivata a 100.000 euro, con conseguente recupero di disponibilità di liquidità che questi Comuni hanno potuto utilizzare per pagare i creditori o per effettuare nuove spese.

Il termine per assumere la relativa Delibera Consiliare era fissata al 19/11/2010 e l’intera documentazione doveva essere inviata alla Cassa Depositi e Prestiti entro il 26/11/2010.

Il Comune di Eboli, che pure lamenta una grave difficoltà di cassa, ha scelto di non rinegoziare il residuo mutuo: nessuna convocazione del Consiglio Comunale, nessuna richiesta di discussione sulla questione.

Semplicemente si è deciso di non accedere a questa opportunità.

SINISTRA ECOLOGIA e LIBERTA’ ha chiesto il perché di questa scelta, dove è stata assunta, visto che il Consiglio non è stato neanche chiamato a discutere sull’opportunità di accedere o meno alla possibilità offerta dalla Cassa Depositi e Prestiti.

S.E.L. ha chiesto anche di sapere a quanto ammonta la rata annuale di rimborso mutui alla Cassa Depositi e Prestiti e se è stato fatto il calcolo di quanto avremmo pagato accedendo all’opportunità di rinegoziazione del debito.

A questo punto non ci resta che sperare che il calcolo sia stato fatto e che abbia dimostrato la non convenienza della rinegoziazione, o che il Comune di Eboli (per qualche arcano motivo) non potesse accedere a quella opportunità, altrimenti dovremmo giungere alla conclusione che questo Comune ha perso una ulteriore grande opportunità per alleggerire la situazione di cassa, dopo l’opportunità persa sul fotovoltaico per incrementare le entrate e per diventare un Comune attivo e che sperimenta in campi nuovi, come quelli dell’energia alternativa.

Rimaniamo in attesa di risposta da parte dell’Amministrazione, sperando che  voglia degnarsi di darla a noi ed al paese.

SINISTRA  ECOLOGIA  e
Circolo “
La Sinistra” – Eboli

…………………………….  …  ……………………………….

Popolo delle Libertà
Circolo di Eboli

COMUNICATO STAMPA

Inaugurazione comitato cittadino

Sabato 27 novembre ore 10.30 P.zza della Repubblica – Eboli

Interverranno:
Avv. Fausto Vecchio –
Capogruppo consiliare Pdl
Sen. Franco Cardiello –
Commissario cittadino Pdl
Sen. Enzo Fasano
Sen. Nino Paravia
Sen. Giuseppe Esposito
Antonio Mauro Russo
Coordinatore Provinciale Pdl
Dott. Antonio Iannone
Vice Coordinatore Provinciale Pdl
Dott. Damiano Cardiello-
Consigliere Comunale Pdl
Dott. Angelo D’Andrea
– Presidente Giovane Italia

Concluderà:
On. Edmondo Cirielli

Presidente della Provincia di Salerno

Eboli 25 novembre 2010

……………………….  …  ……………………..

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2014 All Rights Reserved

2009-2013 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente