Assunzione staff Sindaco. Cardiello: “Siete senza vergogna”

Il capogruppo di FI Cardiello, sull’Assunzione dello staff del Sindaco: “Siete senza vergogna”.

Il Comune di Eboli con le tasse ai massimi per i contribuenti, spenderà una cifra totale pari ad € 57.406, circa € 14.300 all’anno. Un atto amministrativo in continuità con l’era Melchionda.

Damiano Cardiello

Damiano Cardiello

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – “Mentre si tentava di enfatizzare mediaticamente la vicenda Signorini, nello stesso giorno, con la delibera di Giunta comunale n. 354, l’amministrazione Cariello ha dato il via libera ad una assunzione fiduciaria per quattro anni nell’ufficio dello staff del Sindaco.

Un atto amministrativo in perfetta continuità con quanto già avvenuto nell’era di Melchiondiana memoria. Tale “fortunato” sarà alle dirette dipendenze del primo cittadino e svolgerà le attività di coordinamento, di supporto alle funzioni di indirizzo della Giunta, nell’ambito delle quali curerà anche i rapporti con gli uffici interni e gli enti esterni. Una sorta di tutor che, però, non potrà dare indicazioni agli Assessori Saja e Manzione, che, evidentemente, con la loro assenza strategica hanno dato un chiaro segnale.

Per questo “fortunato” il Comune di Eboli spenderà una cifra totale pari ad €57.406, circa € 14.300 all’anno. Resta da capire come verrà selezionato nella prossima procedura pubblica, se attraverso titoli o un discrezionale colloquio. Ma alcune domande sembra lecito porle: con oltre 150 dipendenti comunali perchè attingere all’esterno?

Eboli non era un Ente con gravi e deficitarie carenze economiche, con debiti per circa 40.000.000€, con un piano di riequilibrio pluriennale di risanamento e con le tasse ai massimi per i contribuenti?

Quante volte è stato ripetuto come un mantra che la coperta finanziaria è corta e si fanno enormi sacrifici per garantire servizi minimi ai cittadini?

Era una spesa necessaria e così urgente, tale da essere sottratta ad interventi più importanti come la manutenzione delle strade, la riqualificazione delle periferie, l’abbattimento delle barriere architettoniche per i diversamente abili e la lotta alla povertà?

Nell’attesa di una risposta da parte del kamikaze di turno, un dato appare certo: l’#etica non dimora nelle stanze di chi amministra la cosa pubblica. Se volete essere seri, almeno per una volta, revocate la delibera e destinate questi fondi a settore fondamentali per la nostra Città.”

…………….  …  …………….

COMUNE DI EBOLI

DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE

Atto n° 354 del Registro. Seduta del 06/10/2016

Oggetto: Costituzione Ufficio di Staff – art.90 D.Lgs n.267/2000-Provvedimenti.

L’anno duemilasedici il giorno sei del mese di ottobre alle ore 09:00 convocata nei modi di legge, si è riunita, nella Sala delle Adunanze, nelle persone dei signori:

  1. Cariello Massimo
  2. Di Benedetto Cosimo Pio
  3. De Caro Vito
  4. Ginetti Ennio
  5. Lamonica Angela
  6. Lenza Lazzaro

Assenti

  1. Manzione Maria Sueva
  2. Saja Matilde

Assume la Presidenza, il Sindaco Massimo Cariello;
Partecipa, anche con funzione verbalizzante, il Segretario Generale Livia Lardo.

Il Presidente, constatata la legalità dell’adunanza, dichiara aperta la seduta ed invita la Giunta a deliberare sugli oggetti iscritti all’ordine del giorno.

Comunicata ai Capigruppo Consiliari.

IL SINDACO

Premesso che il vigente Regolamento degli Uffici e dei Servizi, approvato con Deliberazione di Giunta Comunale n.221 del 01/07/2004, prevede espressamente, all’art.20, la possibilità di costituire uffici posti alle dirette dipendenze del Sindaco, della Giunta o degli assessori, per l’esercizio delle funzioni di indirizzo e controllo attribuitegli dalla legge;

Considerato che:

– l’art.90 del D.Lgs n.267/200, nel disciplinare tale istituto, stabilisce che gli uffici di supporto agli organi di direzione politica possono essere costituiti sia da dipendenti dell’Ente che, eccezion fatta per gli Enti dissestati o strutturalmente deficitarii, da collaboratori assunti con contratto a tempo determinato, i quali, se dipendenti da una pubblica amministrazione, sono collocati in aspettativa senza assegni;

– lo stesso art. 90 prevede, altresì, che al personale assunto con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato si applica il contatto collettivo nazionale di lavoro del personale degli Enti Locali e che la Giunta, con provvedimento motivato, può stabilire, per detto personale, che il trattamento accessorio previsto dai contratti collettivi sia costituito da un unico emolumento comprensivo dei compensi per lavoro straordinario, per la produttività collettiva e per la qualità delle prestazioni individuali;

Richiamato l’art. 20 del vigente Regolamento degli uffici e dei Servizi, a norma del quale tali strutture”sono costituite in primo luogo con personale dipendente dell’Ente in possesso dei requisiti professionali richiesti dall’incarico, in un rapporto fiduciario con gli amministratori,ovvero con collaboratori assunti fuori dotazione organica con contratti di lavoro a tempo determinato disciplinati dal contratto collettivo nazionale del personale degli enti locali”;

Ritenuta opportuna la costituzione di un ufficio di staff alle dirette dipendenze del Sindaco al quale affidare le attività di coordinamento e di supporto alle funzioni di indirizzo e controllo del Sindaco e della Giunta, nell’ambito delle quali curerà anche i rapporti con gli uffici interni e gli enti esterni;

Che a detto ufficio dovrà essere assegnata, nell’ambito di un rapporto fiduciario con il Sindaco, una unità di personale, munita di titolo di studio di livello adeguato ai compiti da svolgere, inquadrata nella cat. C, posizione economica C1, avrà durata pari al residuo mandato del Sindaco;

Vista la delibera di G.M. n°161 del 29 aprile 2016 con la quale si è approvato il “Programma triennale del Fabbisogno di Personale 2016-2018” e che prevede, nel rispetto di tutti i vincoli di finanza pubblica, di contenimento di spesa del personale e di copertura finanziaria, l’assunzione a tempo determinato e parziale di 1 unità-cat.C;

Ritenuto che la predetta assunzione a tempo determinato, con contratto part- time al 50%, avrà un costo annuo pari ad Euro 14.351,64 e costituisce vincolo per formazione dei bilanci per gli esercizi successivi, fino a scadenza del mandato del Sindaco;

Ricordato che, trattandosi di incarico fiduciario, il Sindaco potrà discrezionalmente individuare il soggetto ritenuto più idoneo a ricoprire tale ruolo, purché in possesso dei requisiti professionali definiti con successivo avviso e con provvedimento dirigenziale;

Ritenuto che il soggetto prescelto, qualora esterno, dovrà altresì dimostrare il possesso dei requisiti soggettivi richiesti dalla legge per l’acceso agli impieghi presso la Pubblica Amministrazione;

PROPONE:

1. di costituire, ai sensi dell’art. 90 del D.Lgs 267/2000 e dell’art. 20 del Regolamento Uffici e Servizi, un ufficio di staff posto alle dirette dipendenze del Sindaco, per l’esercizio delle funzioni di indirizzo e controllo attribuitegli dalla legge;

2. di stabilire che a detto ufficio dovrà essere assegnata, nell’ambito di un rapporto fiduciario con il Sindaco, una unità di personale munita di titolo di studio di livello adeguato ai compiti da svolgere, inquadrata nella cat. C, posizione economica C1;

3. di dare atto che al predetto ufficio saranno assegnati compiti di supporto alle funzioni di indirizzo e controllo del Sindaco e della Giunta, nell’ambito dei quali curerà anche i rapporti con gli uffici interni e gli enti esterni;

4. di stabilire che, in conformità a quanto previsto dall’art. 20, comma 4, del vigente Regolamento Uffici e Servizi, la copertura di tale posizione potrà avvenire anche mediante assunzione di una unità dì personale a tempo determinato e parziale al 50%, con durata pari al residuo mandato del Sindaco, munito dei requisiti professionali definiti in apposito successivo avviso e dei requisiti soggettivi richiesti dalla legge per l’accesso al Pubblico Impiego;

5. di dare atto che la predetta assunzione avrà un costo annuo pari ad euro 14.351,64 e costituisce vincolo per formazione dei bilanci per gli esercizi successivi, fino a scadenza del mandato del Sindaco;

6. di trasmettere il presente provvedimento al Settore Staff del Sindaco, al Settore Affari Generali e Personale ed al Settore Finanze e Tributi, per la predisposizione degli atti necessari e conseguenti, compresa la predisposizione e pubblicazione dell’avviso pubblico per l’espletamento delle procedure ad evidenza pubblica.

LA GIUNTA COMUNALE

VISTO l’Art. 48 del T.U.E.L. N° 267/2000;

RITENUTA la proposta meritevole di approvazione senza alcuna prescrizione;

DATO ATTO che, in ordine alla proposta deliberativa di cui sopra, sono stati resi i prescritti pareri ex Art. 49 del D.Lvo N° 267/2000;

DATO ATTO che la presente proposta deliberativa riveste carattere d’urgenza, per cui si rende necessario l’imprimatur dell’immediata esecutività, ai sensi dell’ex Art. 134 – comma 4 del D.Lvo N° 267/2000;

Con votazione unanime e favorevole espressa nei modi e nelle forme di legge;

DELIBERA

1. di costituire, ai sensi dell’art. 90 del D.Lgs 267/2000 e dell’art. 20 del Regolamento Uffici e Servizi, un ufficio di staff posto alle dirette dipendenze del Sindaco, per l’esercizio delle funzioni di indirizzo e controllo attribuitegli dalla legge;

2. di stabilire che a detto ufficio dovrà essere assegnata, nell’ambito di un rapporto fiduciario con il Sindaco, una unità di personale munita di titolo di studio di livello adeguato ai compiti da svolgere, inquadrata nella cat. C, posizione economica C1;

3. di dare atto che al predetto ufficio saranno assegnati compiti di supporto alle funzioni di indirizzo e controllo del Sindaco e della Giunta, nell’ambito dei quali curerà anche i rapporti con gli uffici interni e gli enti esterni;

4. di stabilire che, in conformità a quanto previsto dall’art. 20, comma 4, del vigente Regolamento Uffici e Servizi, la copertura di tale posizione potrà avvenire anche mediante assunzione di una unità dì personale a tempo determinato e parziale al 50%, con durata pari al residuo mandato del Sindaco, munito dei requisiti professionali definiti in apposito successivo avviso e dei requisiti soggettivi richiesti dalla legge per l’accesso al Pubblico Impiego;

5. di dare atto che la predetta assunzione avrà un costo annuo pari ad euro 14.351,64 e costituisce vincolo per formazione dei bilanci per gli esercizi successivi, fino a scadenza del mandato del Sindaco;

6. di trasmettere il presente provvedimento al Settore Staff del Sindaco, al Settore Affari Generali e Personale ed al Settore Finanze e Tributi, per la predisposizione degli atti necessari e conseguenti, compresa la predisposizione e pubblicazione dell’avviso pubblico per l’espletamento delle procedure ad evidenza pubblica.

7. di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile, ai sensi dell’Art. 134 – comma 4 del D.Lgs. N° 267/2000.

Oggetto: Costituzione Ufficio di Staff – art.90 D.Lgs n.267/2000-Provvedimenti.
 Ai sensi dell’art. 49 del D.Lgs. 18/08/2000 n. 267, come modificato dall’art. 3, comma 2, del D.L. 174/2012 convertito con modificazioni della L. 213/12, in ordine alla regolarità tecnica della presente proposta, attestante la legittimità, la regolarità e la correttezza dell’azione amministrativa, si esprime parere: Favorevole
Eboli, lì 04/10/2016
Il Responsabile Area
F.to Anna Maria Desiderio
 Ai sensi dell’art. 49 del D.Lgs. 18/08/2000 n. 267, come modificato dall’art. 3, comma
2, del D.L. 174/2012 convertito con modificazioni della L. 213/12, in ordine alla regolarità contabile della presente proposta, attestante la legittimità, la regolarità e la correttezza dell’azione amministrativa, si esprime parere: Favorevole
Eboli, addì 06/10/2016

Il Responsabile Area Finanziaria
F.to Cosimo Marmora

Il Segretario Generale formula, ai sensi del Decreto Sindacale del 21 ottobre 2015, n. 36387, parere di conformità alle leggi, allo statuto e al regolamento.
Eboli, addì 06/10/2016
Segretario Generale
F.to Livia Lardo

“Documento informatico firmato digitalmente ai sensi del D. Lgs n. 82/2005 modificato ed integrato dal D. Lgs. n. 235/2010, del D.P.R. n.445/2000 e norme collegate, il quale sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa.
Il documento informatico è memorizzato digitalmente e conservato presso l’Ente”

IL SINDACO IL SEGRETARIO GENERALE
F.to Massimo Cariello F.to Livia Lardo

CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE
Certificasi che copia della presente delibera è stata pubblicata all’albo Pretorio il 07/10/2016 per la prescritta pubblicazione di quindici giorni consecutivi e vi rimarrà fino al 22/10/2016, n. di pubblicazione

Il Servizio Segreteria Generale
F.to Raffaela Di Biase

……………..  …  ………………

EBOLI, 9 ottobre 2016

6 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Senti da quale pulpito arriva la predica . Voglio ricordare a tutti che circa 7-8 anni fa cirilluzzo in qualità di amministratore della provincia diede un incarico ad un giovanissimo avvocato da 5 mila euri . Sa rei curiosp di sapere la metodica utilizzata x la.scelta fatta.

  2. E il nome=?
    Sarà un CAVALIERE DELLA REPUBBLICA?

  3. Soprattutto sarebbe utile ricordare a cardiello junior che il compenso di 1 ANNO che prenderà questa persona dello staff del sindaco è pari al companso di 1 MESE che prende suo papà da 20 ANNI e che gli consente di vivere nell’ovatta e sparare cavolate ogni giorno. Inoltre credo che porterà più risulati a eboli lo persona che farà parte dello staff del sindaco che cardiello padre in 20 ANNI DA PARLAMENTARE. Cosa ha fatto per eboli?? A no dimenticavo: l’unica cosa che riesce a fare è inviare le letterine a cantone.

    CARDIELLO PADRE E FIGLIO la ricreazione è finita. GAME OVER! In ogni caso non avete da lamentarvi: potrete vivere senza problemi una vita agiata anche dopo grazie hai soldini non sudati e tutti quelli che arriveranno col vitalizio… e noi paghiamo.

    Godetevi i soldi, chiudetevi nella villa Damiano a san donato e non parlate più di eboli. Eboli non ha bisogno di voi…e ve ne accogerete nel 2020 quando junior non entrerà in consiglio comunale neanche come consigliere. per allora il papà avrà finito la sua ventennale carriera a roma e potrà dargli al massimo il suo voto.

  4. Damiano è molto apprezzato a destra come a sinistra
    tanti delusi Pd tanti simpatizzanti di centro-destra delusi invece da Cariello già lo vedono come futuro sindaco penso che Damiano Cardiello o fra 4 anni o massimo fra 9:00 sarà il nuovo sindaco di Eboli non ce n’è per nessuno

  5. DAMIANO GRANDE ED UNICO OPOSITORE A QUESTA ARMATA BRANCALEONE

  6. Mi sento in dovere di appoggiare la polemica che l’avv. Damiano Cardiello tenta di innescare.

    E’ passato quasi un mese e sul sito web del Comune è uscito il famoso bando per l’assunzione a tempo determinato di un collaboratore dello staff del sindaco.

    Ebbene, oltre 14.000 euro l’anno di soldi pubblici letteralmente buttati.

    Non dimenticate che “soldi pubblici” significa sempre soldi estratti dalle tasche dei contribuenti, eh…

    Assumere un collaboratore part-time per fare cosa ? Quali mansioni dovrà ricoprire ? Ma per favore…

    Ma c’è di più.

    Ricordate l’anno scorso, il 2015,quando si andò a votare per sindaco e amministrazione comunale ? Ci fu una sorta di lotta per accaparrarsi il simbolo di Forza Italia; alla fine la spuntò Damiano Cardiello che però non fu eletto sindaco. Da allora è stato e sta tuttora all’opposizione. Pensateci bene : Damiano avrebbe potuto, per così dire, praticare una sorta di prostituzione intellettuale e dire al sindaco Cariello: “Data la nostra vicinanza ideologica (centro-destra), io ti sostengo in Comune, tu però dammi una poltrona da assessore o qualche incarico ben pagato”.

    Ebbene, Cardiello non ha fatto nulla di tutto ciò. Cosa vuol dire ? Che è persona ONESTA PERBENE e soprattutto COERENTE, che non è uno che si prostituisce intellettualmente come invece hanno fatto e continuano a fare i vari Cariello (prima PCI,poi Rif.Comunista, adesso addirittura Nuovo PSI e Centro-destra,se ci credete…) o peggio ancora Antonio Cuomo (che ha fatto parte di tutti i partiti politici : in origine PSI, poi Forza Italia, poi UDC per un breve periodo e infine PD).Cosa dedurne? Che i Cardiello, sia il padre sen. Franco che il figlio avv. Damiano (da sempre gravitanti nell’area ideologica della Destra),hanno in mente di fare politica più per ideali che per la poltrona. Quali ideali vi chiederete…beh appunto quelli della Destra liberale e liberista, all’insegna del MENO TASSE=PIU’ SVILUPPO, all’insegna della SBUROCRATIZZAZIONE, all’insegna, insomma, di uno Stato amico dei cittadini onesti che semplifica loro la vita ed EVITA GLI SPERPERI DI CAPITALI PUBBLICI con “poltrone” ed incarichi creati ad hoc.

    Caro Damiano, non mi resta che augurarti di diventare, se deciderai di ricandidarti, sindaco di Eboli; sappi che voterò per te e consiglierò, a chi me lo chiederà, di fare la stessa cosa.

    Saluti e ad maiora .

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente