“Eboli Natale 2016” con “Borgo d’Arte”, eventi e manifestazioni

Presentato alla stampa presso il Museo Archeologico il calendario degli eventi “Eboli Natale 2016”, che si terrà dal 22 novembre al 6 gennaio 2017.

Fiore all’occhiello della manifestazione il progetto “Borgo d’Arte” che si svolgerà dall’8 di dicembre all’8 gennaio, sotto la direzione artistica di Valerio Falcone. Il Sindaco Cariello:”Eboli si conferma un esempio culturale da imitare in tutta la Provincia per la qualità degli eventi che sono completamente gratuiti!”

Eboli Natale 2016-Borgo d'Arte-Cariello

Eboli Natale 2016-Borgo d’Arte-Cariello

di Marco Naponiello
per POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI –  La location del centro storico si riconferma la carta vincente dell’Amministrazione in carica per la promozione degli eventi culturali ebolitani, e segnatamente nel complesso monumentale di san Francesco al Museo Archeologico Nazionale ex sede del Municipio, nella sala stampa di quest’ultimo, si è tenuta una affollata, di pubblico e media, conferenza stampa di presentazione delle manifestazioni riguardanti il prossimo Natale. La Giunta di Massimo Cariello infatti, vuol chiudere trionfalmente l’anno solare in corso che l’ha portata ad essere un esempio di vivacità culturale in tutta la Regione, con un riscontro corposo di critica e visitatori.

Eboli Natale 2016

Eboli Natale 2016

Va dapprincipio specificato che la conferenza stampa odierna tentasi presso la Sala conferenze del Museo Archeologico Nazionale di Eboli, la presentazione in oggetto ha investito l’evento artistico forse di maggior pregio del prossimo Natale ebolitano, ovverosia “Borgo d’Arte”, sotto la direzione artistica di Valerio Falcone, che si avvarrà della presenza di artisti d’arte moderna del calibro di: Alfonso Mangone, Costabile Guariglia e Raffaele Falcone che con le loro istallazioni decoreranno tutto il cuore antico cittadino. Per tale progetto inoltre sotto la supervisione del manager di Weboli Vito Leso, hanno collaborato diverse professionalità del settore come Armando Giuliano, responsabile del progetto illuminotecnico “Borgo d’Arte”, Paolo Loffredo direttore creativo dell’Agenzia Nettare, responsabile comunicazione “Borgo d’Arte”, Francesco Cuomo, responsabile fotografia “Borgo d’Arte” e Domenico Gioia, direttore creativo dell’Agenzia Whitepapers, responsabile progetto grafico “Eboli – Natale ’16” e dulcis in fundo l’apporto instancabile di un dirigente comunale quale Agostino Mastrolia.

Eboli Natale 2016

Eboli Natale 2016

Si inizia alle 11 in punto in una sala affollata di pubblico e media locali, erano presenti tra l’altro gli assessori Maria Sueva Manzione (attività produttive) ed Ennio Ginetti (centro Storico), il consigliere Pierluigi Merola, Marianna Villecco (SeleCoast) una miriade di dirigenti scolastici e del mondo delle associazioni e molta gente comune attratta dalla commendevole iniziativa. Vito Leso manager di Weboli, nei panni insoliti ma “ben vestiti” di moderatore della giornata, ha introdotto i vari relatori, ed in un passaggio topico specifica:”Quest’anno riusciremo a meravigliarvi, non siamo la città delle feste e dei festini come vorrebbero dipingerci, ma anzi di manifestazioni volano di cultura e di crescita socio-economica!”

Eboli natale 2016-Giovanna Scarano

Eboli natale 2016-Giovanna Scarano

La direttrice del Museo Archeologico, la d.ssa Giovanna Scarano presente anch’essa, ha precisato nel suo breve saluto di padrona di casa, come l’Ente museale stia costantemente attento ai cambiamenti della società ed è sempre pronto in nuove iniziative culturali :”Il passato è sempre attuale, auguri di cuore, dalla nostra parte noi ci siamo e saremo sempre!”

A seguire prende la parola il manager delle GDO, il dott. Roberto Pansa che è anche presidente ed animatore dell’associazione culturale Insieme x Eboli, vero deus ex machina insostituibile della manifestazione, che afferma: “Dopo la felice esperienza dello scorso anno si conferma, con maggiori contenuti, la manifestazione “Eboli Natale”, con le luminarie, il grande albero, il villaggio dei bambini nella centrale Piazza della Repubblica, il coinvolgimento delle associazioni locali, eventi e manifestazioni per grandi e piccoli dal 22 novembre 2016 all’8 gennaio 2017. La vera grande novità di quest’anno sarà la manifestazione “Borgo d’Arte”, l’idea di caratterizzare il Natale “affidandolo”, grazie alla direzione artistica di Valerio Falcone, ad artisti contemporanei di rilevanza nazionale, un nuovo patrimonio per la nostra Città, un segno distintivo di una Eboli che guarda lontano: le nostre luci d’artista risplenderanno attraverso l’opera di tre grandi maestri nella cornice di Corso Garibaldi, del Chiostro di San Francesco e del Museo Archeologico Nazionale di Eboli.Eboli – continua Pansa – ha voglia di idee che consentano al suo valoroso passato di legarsi al presente per proiettare la Città futura. Il progetto Borgo d’Arte coinvolge luoghi simbolo quali Corso Garibaldi, il Chiostro di San Francesco e il Museo Archeologico che accoglieranno le azioni performative di tre illustri maestri dell’arte contemporanea. Il Natale assume una sua precisa connotazione capace attraverso la meraviglia dei luoghi, i colori e le luci de “Il Cielo Stellato” di Alfonso Mangone; il ritorno al passato di “Nascondere” di Costabile Guariglia, la riflessione de “La Pace del Toro” di Raffaele Falcone, di proporre la Città di Eboli con una nuova realtà, i suoi cittadini lo meritano. Ringrazio vivamente l’immenso amico Valerio Falcone per l’impareggiabile contributo nel dare concretezza e valore alla nostra idea.”

Eboli natale 2016-Roberto Pansa

Eboli natale 2016-Roberto Pansa

Poi il microfono scivola veloce nelle mani di un artista di fama internazionale ed amico di Achille Bonito Oliva, ovvero Valerio Falcone delle omonime fucine “Nella vita professionale di ognuno – sottolinea l’artista, direttore della rassegna “Borgo d’Arte” – esistono esperienze simili ad altre ed altre simili soltanto a se stesse. Eboli fa parte del secondo gruppo: questa esperienza coniuga sentimento e professione, la perfetta sintesi tra la capacità di un gruppo di persone e l’incontenibile passione legata alle radici che attraversano questa terra!” Si congeda con: “Ringrazio il Sindaco per aver consentito che la mia personale amicizia con Roberto Pansa fosse messa a disposizione di questa comunità. Sono certo che anche i cittadini tutti potranno apprezzare l’impegno e la qualità del progetto artistico.”

Eboli Natale 2016-Valerio Falcone

Eboli Natale 2016-Valerio Falcone

Dopo si passa alla presentazione ufficiale del Brand di arte contemporanea, “Borgo d’Arte” da parte di Paolo Loffredo dell’Agenzia Nettare, e la proiezione della story-telling di tutto l’evento, curato da Domenico Gioia e Francesco Cuomo, un efficace sunto sincopato di tutto il work in progress che debutterà il giorno dell’Immacolata, e le immancabili conclusioni finali del primo cittadino Massimo Cariello:“La nostra amata Eboli – afferma il Sindaco – quest’anno centro di gravità artistico culturale. Ci avvarremmo della Direzione Artistica del dott. Valerio Falcone per ricongiungere, attraverso varie iniziative, il cuore storico della Città alla parte moderna. Rivalutando il centro storico come è stato per via delle Arti, daremo un grande impulso alla crescita della città e tutto questo a costo zero, tutto gratuitamente, un esempio di festività elegante e per famiglie, senza scimmiottare altre manifestazioni. Si congeda il primo cittadino: “La rassegna “Borgo d’Arte” sarà sicuramente un modello di riferimento sulla scena artistica nazionale ed internazionale, saremo presenti anche sulla prestigiosa rivista Mondadori Arte. Ed Eboli si riconfermerà ancora:Città d’arte, storia e cultura.

Eboli Natale 2016-programma

Eboli Natale 2016-programma

Eboli Natale 2016-programma

Eboli Natale 2016-programma

Eboli, 20 novembre 2016

12 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Sara un successo tipo fiera fampionaria!!!!!!!! A proposito piatti vuoti ma non avete 5 minuti di vergogna mhaaaaa, ancora bugie finirà state sereni, sarete buttati fuori a pedate

  2. …e questa è l’ unica cosa che vuole fare…più che un sindaco sembra un direttore artistico anche piuttosto scadente

  3. avete visto che faccia contenta la Panzione ??? Quella pensa solo a “crescere”….poveri noi …..!!!

  4. Siamo a livello internazionale ormai ragazzi rassegnatevi……………. sull’organizzazione di feste e festini siamo top players 🙂 .
    E poi il centro storico è la stella polare di questa amministrazione non vi ricordate che abbiamo fatto un censimento puntualissimo sui residenti? Abbiamo nel centro storico delle attività assolutamente innovative nella ristorazione e nell’accoglienza . E’ il fiore all’occhiello insomma .
    Però dopo un anno e mezzo qualche assessore la potrebbe dire qualcosa non è possibile che facciano solo le belle statuine .
    Il nuovo comandante ora cambierà di nuovo la viabilità in quell’area .
    Anche noi abbiamo il nostro Trump …………… a past e fasule e jummarelle :).

  5. Per i 3 analfabeti che mi precedono nei commenti:
    Certe battute me le ricordo in prima elementare,e già allora mi sembravano anacronistiche…
    Per tutto il resto:Eboli é diventata zero grazie a quelli che,come sopra,non credono che questo sia un territorio in cui investire.Se era x loro stavamo ancora in mano ai viceré spagnoli.
    Ma x fortuna la storia li smentisce e va avanti.
    É diventata zero xkè ci sono quelli che ritengono,rispetto a ciò che si propone,di non lasciare mai spazio alla bontà del fare.
    É diventata zero xkè mentre criticano tutto non propongono un cazzo(non me ne vogliano quelli che non dicono parolacce).
    Infine é diventata zero xkè mentre ancora criticano,ti chiamano in disparte e ti chiedono se c’è spazio x loro nel progetto!!!
    Ja,facitl fenuta ca sit i cap ri ridicoli!!!

  6. …di sicuro eravate più contenti quando Martino vi abbuffava di lampadine da 4 watt sul viale tipo “luce da specchio del cesso”!!!
    poi dicono che uno va in mezzo in mezzo…
    X CHI LEGGE: i commenti sopra sono degli stessi che l’anno scorso erano i primi sotto l’albero la sera dell’accensione luci.
    E quest’anno saranno di nuovo lí.
    STATENE CERTI.

  7. FATELI PAZZIARE UN ALTRO POCO…QUANTO PRIMA FINISCE IL GIOCO E SI PASSA ALLE COSE SERIE, NON VORREI STARE AL LORO POSTO!
    FUGGI FUGGI GENERALE, SMARCAMENTI DEGNI DEL MIGLIOR MESSI E PENTIMENTI OPEROSI!

  8. Per la verità non va bene nessuno dei due…ma è chiaro che chi ha risposto è coinvolto nell’ amministrazione dei giullari…

  9. Per fortuna arriva Natale, finisce questo triste periodo in cui ancora una volta ci siamo resi conto che la città’ NON è amministrata ! Il Sindaco entra pienamente nel ruolo solo nei periodi festivi, siano essi estivi o invernali, per il resto NULLA e non si comprende come tutti gli assessori, nessuno escluso, siano completamente succubi tanto da cedere sempre la scena al primo attore. Intanto … l’Ises sta per chiudere dopo essere andata dietro, per oltre un anno, alle fantasmagoriche promesse del Sindaco, la Pisano sui tavoli regionali include Eboli tra i possibili siti di trasferimento in quanto il Sindaco, pur se lo nega, ha dato una apertura, del PUC non si parla proprio più, ecc. si potrebbe continuare a lungo ad elencare le cose non fatte ma … tranquilli, arriva Natale e ad Eboli per luci, concertini, fuochi, ecc. abbiamo il Migliore ! Peccato che non siamo un villaggio turistico ma una città con tanti problemi che qualcuno dovrebbe almeno affrontare e tentare di risolvere.

  10. ma veramente stiamo scherzando!!!! A prescindere dal modo in cui l’Amministrazione ha dato via ad un governo basato principalmente sulle feste, sagre e pazzielle varie….(del resto lo facevano i romani)…ma se si osserva il cartellone degli eventi inizia con Lina sastri al cinema italia che è organizzato da privati ed è a pagamento….
    ma come fate a inserirlo negli eventi del comune???
    roba da pazzi…..

  11. Caro Massimo,
    Noto con felicità che sul tuo blog hai creato uno spazio x il mondo animale : anche i cani di pecora finalmente possono intervenire e dire la loro!
    É fantastico!
    L’ho sempre detto che sei”avanti”.
    Con affetto e stima.

  12. Apro una riflessione! Ma oggi 1/12 non doveva entrare in vigore la nuova e sperimentale modifica alla circolazione stradale nel Centro Storico? Il sindaco dice e chi deve fare gli atti non provvede!!!! Grave sindaco, anzi “ASSURDO!!!!!”

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente