Eboli: Venusia Mazzara è stata eletta Segretario del P.S.I.

Il Direttivo Cittadino del P.S.I. di Eboli, ha eletto Venusia Mazzara alla carica di Segretario sezionale.

Prima donna a ricoprire il prestigioso incarico, corrobora la “linea verde” adottata dal Partito Socialista nel nominare i quadri e i dirigenti interni degli ultimi tempi. La Neo Segretaria Mazzara: “Noi siamo pronti da subito a dialogare con tutte le forze di sinistra presenti sul territorio!”

Venusia Mazzaro

Venusia Mazzara

di Marco Naponiello
per POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Il Partito Socialista Italiano si riorganizza nella Città di Eboli; infatti quella che è stata per decenni una gloriosa fucina di dirigenti locali e nazionali (primo fra tutti il Ministro Carmelo Conte), riparte con la nomina di un giovane Segretario, l’avv. Venusia Mazzara, che fa il paio al Segretario campano nonché consigliere regionale Enzo Maraio, vero enfant prodige del panorama politico meridionale e da sempre fedelissimo del governatore Vincenzo De Luca, in coerenza al taglio giovanile che il sodalizio storico della sinistra italiana, e primo inconfutabile partito di massa della nostra nazione, da qualche tempo ha voluto darsi.

Del resto il Partito Socialista Italiano fondato nel XIX secolo da Carlo Dell’Avalle e Filippo Turati, specificamente nel 1892, non è nuovo a disgregazioni e rinascite nella propria ultracentenaria Storia: esso difatti ha attraversato i due conflitti bellici mondiali, la dittatura fascista, la scissione di Livorno da cui nacque il P.C.I. nel 1921, l’assassinio sempre di stampo fascista del suo Segnatario Nazionale, Giacomo Matteotti, nel 1924, un’altra scissione, quella socialdemocratica a due anni dalla fine del seconda guerra mondiale, ovvero nel 1947; e poi ancora gli anni del terrorismo, la contrapposizione est-Ovest etc, sino all’epoca buia di Tangentopoli, giusto a cento anni dalla sua fondazione e cinque lustri addietro.

bettino craxi-ugo intini

bettino craxi-ugo intini

Ora senza volerne delegittimare la bontà della mega-inchiesta avallata delle Procure italiane che tanto scalpore destò per anni anche oltre i confini patri, una inchiesta mai in sostanza terminata, con sentenze troppo frettolose (in specie dai media) e opinioni giornalistiche e non, azzardate e speciose, atte più al sensazionalismo elettoralistico e pubblicitario, invero di piccolo cabotaggio, che alla sacrosanta ricerca della verità. Pertanto ingiustamente tali cause connesse, molte volte artatamente poste in essere, fecero del P.S.I. guidato allora da Bettino Craxi, il leader più influente dell’epoca, quasi un capo espiatorio privilegiato del generale malcostume italico, in una furia dai tratti iconoclastici, a volte orba, troppe volte purtroppo cieca, la quale ha lasciato innumerevoli scie di sangue innocente.

Adesso il Partito Socialista è tornato prepotentemente alla ribalta della politica nazionale, e pur non godendo dei consensi a due cifre dei tempi migliori, con il suo segretario nazionale Riccardo Nencini, alleato di ferro del PD governativo (lo stesso Nencini è viceministro ai trasporti), si sta riorganizzando su tutto il territorio nazionale, e il “salernitano” compresa la nostra Eboli, sono tra i volani indiscussi della sua rinascita.

In verità una “Assemblea Organizzativa” è stata celebrata proprio il 25 aprile u.s., giorno della Liberazione dal nazifascismo, ricorrenza adottata volutamente per poter rimarcare gli ideali di: eguaglianza, non violenza e libertà, caratteristici del P.S.I. e dove in tal frangente, ospite l’On. Ugo Intini, è stato eletto il Direttivo, che martedì 10 ha scelto come suo Segnatario, la giovane legale Venusia Mazzara, la quale a dispetto della sua verde età ha un curriculum di tutto rispetto, avendo ricoperto il ruolo di apprezzato Assessore all’Ambiente nella prima Amministrazione di Martino Melchionda e aver raggiunto le 142 preferenze personali alle comunali del 2015, un considerevole risultato ottenuto nelle lista di “Eboli 3.0”, a sostegno del candidato Sindaco Antonio Cuomo, oggi parlamentare del Partito Democratico.
Questa sera, (martedì 9 maggio NdR ) il Comitato Direttivo della Sezione del PSI di Eboli – si legge nell’incipit della lunga nota diramata dal P.S.I. Ebolitano – eletto nell’Assemblea organizzativa cittadina del 25 aprile u.s., ha nominato come Segretario Sezionale l’Avv. Venusia Mazzara!

 Nella lunghissima e gloriosa storia dei Socialisti ebolitani è la prima volta che una giovane donna viene chiamata ad assumere il prestigioso incarico di responsabile politico del Partito. Il PSI – continuano i socialisti ebolitani – quindi, riparte ad Eboli, con vigore avendo sempre come riferimento i valori tradizionali del socialismo che negli anni hanno dato tanti Consiglieri Comunali Sindaci, Senatori, Deputati e Ministri, ricordando che un valore fondante della loro azione resta la Fedeltà negli storici ideali di giustizia, partecipazione democratica, lavoro, sviluppo e benessere per tutti!

La crescita in questi ultimi mesi del Partito a livello provinciale e regionale – tengono a precisare gli eredi di Turati e Nennisi è caratterizzata dalla giovane età di tutti i suoi dirigenti ed anche ad Eboli, in discontinuità con il passato i socialisti hanno voluto dare un segnale di forte rinnovamento accogliendo con gioia le nuove adesioni, individuando in una giovane e brillante avvocato già con esperienze amministrative maturate come assessore del Comune di Eboli, il proprio Segretario Politico!

“Il Direttivo come primo impegno politico ha invitato il neo Segretario a stringere forti rapporti collaborativi – invita la nota del P.S.I. ebolitano – con le forze democratiche della sinistra ebolitana, per rilanciare un dialogo da troppo tempo interrotto che ha dato spazio a forme di politica lontane dalla partecipazione democratica. Contemporaneamente è stato aperta la campagna di adesione ordinaria al Partito per il 2017, ricordando nel contempo agli iscritti e simpatizzanti di utilizzare la possibilità di finanziare il nostro partito con il 2×1000, nella prossima dichiarazione dei redditi utilizzando il codice “R 22”.

Infine, il Direttivo ha voluto rendere tangibile la coerenza e la militanza politica – conclude il comunicato politico – nominando come Presidente del Partito, il compagno dott. Antonio Lioi, che iscrittosi al Partito nel lontano 1958, dopo aver ricoperto nel passato incarichi sezionali, provinciali e regionali nel PSI, dopo una lunga esperienza come cronista, notista ed inviato speciale dell’AVANTI!, continua ancora oggi imperterrito ad essere un riferimento ed un esempio politico per le nuove generazioni!

 Ringrazio il PSI sezione di Eboli per l’incarico a me conferito, un riconoscimento importante, un nuovo corso alla vita politica di un partito sempre attivo sul territorio locale; sono onorata che la scelta sia ricaduta sulla mia persona – ha dichiarato il Segretario MazzaraLavorerò insieme ai membri del direttivo per dare nuovi impulsi, nuovi slanci alla attività politica sezionale.
Ci apprestiamo ad avviare una nuova stagione per il PSI di Eboli: un tesseramento 2017 che sono convinta avvicinerà tanti nuovi amici; sono sicura – Conclude la giovanissima dirigente – realizzeremo numerose iniziative, convegni momenti di studio e di confronto non solo con gli iscritti sezionali ma con l’intera cittadinanza perché siamo fortemente motivati, spinti dalla voglia – con entusiasmo – di intervenire su temi non solo di interesse locale ma anche provinciale, regionale e nazionale. Pronti ovviamente a dialogare con le forze di sinistra presenti a Eboli dovendo necessariamente valorizzare la collocazione del PSI nella vita politica ebolitana.

I compagni socialisti ebolitani, augurano al Segretario Venusia Mazzara ed al Presidente Antonio Lioi…..Buon Lavoro e #AVANTI !…… La Segretaria del P.S.I. ha tenuto gentilmente a rilasciare, trascorse poche ore dalla sua nomina, una dichiarazione in esclusiva a POLITICAdeMENTE.

Venusia Mazzara tiene a sottolineare come il Partito Socialista, abbia da tempo dato spazio non solo ai giovani ma in special modo alle donne, come in loco la “compagna” Antonella Caputo, ebolitana come il Segretario e membro del Coordinamento Provinciale che è composto, caso unico, interamente da esponenti del gentil sesso.. ”Nel mio doppio ruolo di Segretaria sezionale e membro del Coordinamento provinciale, avvieremo con la collaborazione di tutti i compagni, delle sinergie coi centri anti-violenza, sia quello allocato in Città sia con quelli sparsi nelle altre realtà del circondario; dunque un occhio di riguardo a queste tematiche in sinergia con gli enti istituzionali!

A seguire un focus conclusivo sulla situazione composita politica ebolitana del centro-sinistra ed i rapporti con l’Amministrazione targata Massimo Cariello: “Siamo altresì pronti a dialogare con il Governo cittadino, non in posizione passiva di osservatore, ma in quella propositiva di latori di proposte, auspichiamo di organizzare in tempi brevi una uscita di concerto con tutte le forze di sinistra ebolitane, in primo luogo con il PD (guidato anch’esso da una giovane donna, l’avv. Paola Massarelli che è anche Delegata nazionale) senza tralasciare le altre forze presenti, per portare avanti convintamente gli ideali che da 125 anni ci contraddistinguono come Socialisti Italiani!

Eboli, 11 maggio 2017

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente