"Partito socialista" tag

Rinnovo Consiglio Provinciale 2019. Ecco Liste e candidati

SALERNO – Presentate le Liste e i candidati, il 3 febbraio si vota per il rinnovo del Consiglio Provinciale.
Si recheranno al voto i Consiglieri comunali in carica nei 156 Comuni della Provincia di Salerno per eleggere 16 consiglieri provinciali. Le liste presentate sono 8. Dichiarazioni degli On. Conte (LEU) , Fasano (FI) Cantalamessa (Lega) .

Eboli: Venusia Mazzara è stata eletta Segretario del P.S.I.

EBOLI – Il Direttivo Cittadino del P.S.I. di Eboli, ha eletto Venusia Mazzara alla carica di Segretario sezionale.
Prima donna a ricoprire il prestigioso incarico, corrobora la “linea verde” adottata dal Partito Socialista nel nominare i quadri e i dirigenti interni degli ultimi tempi. La Neo Segretaria Mazzara: “Noi siamo pronti da subito a dialogare con tutte le forze di sinistra presenti sul territorio!”

Eboli: Inaugurata Piazza “Luigi Pezzullo”

EBOLI – Doppio cerimonia a Eboli per l’intitolazione a don Luigi Pezzullo della nuova Piazza e la sistemazione urbanistica del Parking di via Adinolfi.
Riconsegnata alla Città la nuova Piazza ricavata dalla realizzazione del Parking interrato di via Fratelli Adinolfi. La Piazza Luigi Pezzullo ospita anche un parco inclusivo per bambini disabili. Il taglio del nastro alla presenza di autorità civili, militari, religiose, della Figlia Mary. Il Sindaco Cariello: ”Oggi si celebra un doppio momento storico per la nostra comunità!”

Fisciano: Tommaso Amabile è Consigliere Regionale del PD con De Luca

FISCIANO – L’ex Sindaco di Fisciano Tommaso Amabile del PD è stato eletto Consigliere Regionale con Vincenzo De Luca Presidente.
Il Consigliere Regionale di maggioranza Amabile, è il primo cittadino del Comune di Fisciano a sedere tra i banchi della massima assise regionale di Palazzo Santa Lucia di Napoli.

Regionali Campania, il PD e l’area “Democrat” pro Caldoro

SALERNO – Esponenti Democrat campano remano contro una eventuale vittoria del PD e il continuo e strumentale rinvio delle primarie maliziosamente lo avvalora.
Sollevata anche la costituzionalità della Legge Severino. Intanto De Luca, condannato a 1 anno di reclusione per abuso d’ufficio, torna Sindaco di Salerno per effetto della sentenza del Tar Campania sez 1 Salerno e si riaprono i giochi anche per le Primarie.

E passano gli anni .. l’Italia dai forchettoni ai … forconi!!

BATTIPAGLIA – E con passano gli anni .. l’Italia dai forchettoni ai … forconi !! Daiberto Petrone offre un’attenta e scrupolosa disamina dei fermenti politici e sociali che attraversano la nostra società.
Una bocciatura sonora dell’attuale classe politica. Un “apparato autoreferenziale” inadeguato, concentrato solo alla conservazione dei propri privilegi, incapace di dare risposte ai crescenti bisogni degli italiani e incapace di proporre soluzioni e politiche adeguate alla gravità dei tempi.

Risultati Elezioni 2013 Campania – Gli eletti di Camera e Senato

Tsunami anche in Campania. Partito per partito i senatori eletti in Campania, le esclusioni eccellenti e le sorprese. Il Boom del Movimento 5 Stelle. Il Centrodestra vincente. Fratelli d’Italia fuori. Sinistra e Libertà sinora di poco dentro.

E’ scomparso Carlo Mirra: Militante politico serio e passionale

BATTIPAGLIA – Venerdì è venuto a mancare Carlo Mirra. Padre di Egidio, consigliere PD. Aveva 82 anni e con lui scompare un pezzo di storia politica di Battipaglia.
Politico serio e passionale sempre impegnato nella sinistra militante, deluso lascia il PCI e fonda il MAC uno dei primi Movimenti extraparlamentari. Con Cacciatore approda al PSI, ma la sua natura inquieta lo porta oltre, ad occuparsi di temi ambientali.

Appello di Landolfi(PD) ai Socialisti per le amministrative di Nocera

SALERNO – Landolfi: La regola è che bisogna stare insieme. Noi siamo disponibili a fare la nostra parte. Il simbolo e tutti i socialisti di Nocera devono stare nel loro posto naturale: nel Centrosinistra.
Il PD si mobilita per le alleanze e per Nocera Inferiore chiama i Socialisti di Scuderi e Mucciolo all’unità.

E’ morto Pezzullo: Imprenditore e gentiluomo

SALERNO/EBOLI -Il presidente Maccauro: “Con lui scompare una storica figura di imprenditore con grandi doti di umanità”. Condoglianze anche dal Sindaco di Salerno De Luca e di Eboli Melchionda. Alla cerimonia funebre presenti il Cavaliere Amato, Paolo Del Mese, Augusto Strianese, Carmelo Conte.

Il Nuovo PSI Parte da Eboli per “recuperare il rapporto con la gente”

Per il Nuovo PSI la priorità è “Recuperare il rapporto con la gente, fare politica nei territori e con la “P” maiuscola”.  Da POLITICAdeMENTE un augurio sincero, ma anche un monito. Tra i…

Peppino Manzione e le Lotte Agrarie: Racconto di un protagonista

EBOLI – Le lotte agrarie degli anni ’40 e ’50 furono una rivoluzione vera, nella storia recente del Mezzogiorno e del Paese. Dopo 60 anni c’è bisogno di nuove lotte contadine? Semmai di affermazioni di principi di legalità e di civiltà perdute.

E' morto Gino Giugni il "padre" dello Statuto dei lavoratori

E’ morto un socialista, ma non come tutti gli altri. Un “Turatiano” perché riformista, come amava definirsi.
Giugni nel Governo Ciampi fu “un Socialista Ministro” e non “Ministro Socialista”
ROMA – Dopo una lunga malattia, è morto a Roma Gino Giugni, il padre dello Statuto dei lavoratori. Giugni, nato a Genova il 1 agosto 1927, giurista, il suo nome è indissolubilmente legato allo Statuto dei lavoratori, a lui si deve il documento che costituisce l’architrave del giuslavorismo in Italia.

E’ morto Gino Giugni il “padre” dello Statuto dei lavoratori

E’ morto un socialista, ma non come tutti gli altri. Un “Turatiano” perché riformista, come amava definirsi.
Giugni nel Governo Ciampi fu “un Socialista Ministro” e non “Ministro Socialista”
ROMA – Dopo una lunga malattia, è morto a Roma Gino Giugni, il padre dello Statuto dei lavoratori. Giugni, nato a Genova il 1 agosto 1927, giurista, il suo nome è indissolubilmente legato allo Statuto dei lavoratori, a lui si deve il documento che costituisce l’architrave del giuslavorismo in Italia.

MONTEZEMOLO e' IL LEADER DEL GRANDE CENTRO? Secondo un sondaggio della SWG: Gli italiani lo vogliono

Montezemolo scende in campo e piace agli italiani per i suoi successi e per la sua notorietà.
Il primo incontro il 7 ottobre a Roma, per presentare il “manifesto” politico di “Italia futuro”.

ROMA – Dopo tutti i fallimenti delle opposizioni, e tutti i tentativi di affidare ad un leader lo scettro del comando per affrontare e sconfiggere un Silvio Berlusconi sempre più Supermen, pare che adesso si risce a intravedere uno spiraglio che possa far sperare in un’operazione politica che vede in un probabile grande Centro”, la risoluzione di tutti i problemi di questo Bipolarismo che tende a trasformarsi sempre più in “Bipartismo”, o meglio ancora in favorevoli o contrari a Berlusconi.

MONTEZEMOLO e’ IL LEADER DEL GRANDE CENTRO? Secondo un sondaggio della SWG: Gli italiani lo vogliono

Montezemolo scende in campo e piace agli italiani per i suoi successi e per la sua notorietà.
Il primo incontro il 7 ottobre a Roma, per presentare il “manifesto” politico di “Italia futuro”.

ROMA – Dopo tutti i fallimenti delle opposizioni, e tutti i tentativi di affidare ad un leader lo scettro del comando per affrontare e sconfiggere un Silvio Berlusconi sempre più Supermen, pare che adesso si risce a intravedere uno spiraglio che possa far sperare in un’operazione politica che vede in un probabile grande Centro”, la risoluzione di tutti i problemi di questo Bipolarismo che tende a trasformarsi sempre più in “Bipartismo”, o meglio ancora in favorevoli o contrari a Berlusconi.

Ancora BIG: Pizza (DC) e Storace (La destra) in campo per Gaudieri e D’Onofrio, mentre Di Benedetto fa da se

Ancora Leaders nazionali in campo per le provinciali: I Segretari Nazionali di DC e La destra, Giuseppe Pizza e Francesco Storace, scendono in campo per Francesco Gaudieri e Cosimo D’Onofrio.
Cosimo Pio Di Benedetto, preferisce affrontare la piazza da solo.

EBOLI POLITICA – Francesco Storace e Giuseppe Pizza, hanno preferito sostenere i propri candidati alle elezioni Provinciali, D’Onofrio e Gaudieri, scegliendo il confronto diretto con gli elettori: il primo, con una manifestazione nell’Auditorium S Bartolomeo; il secondo, con un comizio in piazza.

Ancora BIG: Pizza (DC) e Storace (La destra) in campo per Gaudieri e D'Onofrio, mentre Di Benedetto fa da se

Ancora Leaders nazionali in campo per le provinciali: I Segretari Nazionali di DC e La destra, Giuseppe Pizza e Francesco Storace, scendono in campo per Francesco Gaudieri e Cosimo D’Onofrio.
Cosimo Pio Di Benedetto, preferisce affrontare la piazza da solo.

EBOLI POLITICA – Francesco Storace e Giuseppe Pizza, hanno preferito sostenere i propri candidati alle elezioni Provinciali, D’Onofrio e Gaudieri, scegliendo il confronto diretto con gli elettori: il primo, con una manifestazione nell’Auditorium S Bartolomeo; il secondo, con un comizio in piazza.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente