Incompatibilità Altieri: Il Tribunale ha accolto il ricorso, Pellegrino è Consigliere

Il Tribunale ha accolto il ricorso. Cambio di poltrona in Consiglio: Esce la Consigliera Altieri della Lista “Eboli 3.0”, entra al suo posto Pellegrino.

Cambiano gli equilibri in Consiglio: La maggioranza ritorna a 16. Effetti sull’Amministrazione Cariello? Si vedrà. Intanto il Consiglio comunale è stato convocato per il prossimo 10 maggio, all’odg: Presa d’atto e surroga del Consigliere comunale; Deroga al PRG e cambio di destinazione d’uso di uno stabile da destinare a struttura sanitaria(ISES).

Giuseppe Pellegrino-Rosa Altieri

Giuseppe Pellegrino-Rosa Altieri

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – Cambio di poltrona nel Consiglio Comunale di Eboli: esce la Consigliera comunale Rosa Altieri della Lista “Eboli 3.0” ed entra al suo posto Giuseppe Pellegrino, primo dei non eletti della stessa Lista; si chiude così dopo tre anni di ricorsi e opposizioni una lunga battaglia processuale, legata alla incompatibilità della Altieri per un contenzioso con il Comune di Eboli.

Infatti il 17 aprile scorso il Tribunale di Salerno, respingendo ogni altra istanza o eccezioni ha definitivamente accolto il ricorso di incompatibilità del consigliere comunale Rosa Altieri, riconoscendo a Giuseppe Pellegrino, assistito dall’Avvocato ebolitano Carmine D’Andrea, che ne aveva presentato ricorso, il diritto di ricoprire la carica di consigliere comunale di Eboli, quale primo dei non eletti della lista n. 20 Eboli 3.0.

Il Giudice inoltre ha condannato la Altieri e il Comune di Eboli a rimborsare, in solido, le spese di lite sostenute da Pellegrino, liquidandole in 4.000.00 euro più le spese, comunicando agli interessati con la notifica della Sentenza l’immediata esecuzione.

Sulla vicenda è intervenuto anche l’Avv. Carmine D’Andrea, che ha assistito legalmente Pellegrino. D’Andrea raggiunto telefonicamente ha dichiarato soddisfatto: «Nell‘accoglimento del ricorso formalizzato da Pellegrino,  teso ovviamente, a far dichiarare la incompatibilità della consigliera Altieri, con le relative conseguenze, come riportato nell’ordinanza resa dal Tribunale in composizione collegiale, nella quale il Giudice relatore ha sostanzialmente ripercorso la strada tracciata dal primo giudice (ordinanza poi appellata), e stato ribadito il diritto del sig. Pellegrino Giuseppe a ricoprire la carica di consigliere comunale di Eboli.

Carmine D'Andrea

Carmine D’Andrea

Unica nota di rilievo – dichiara ancora D’Andrea facendo rilevare sia pur minimo il danno erariale a cui l’Ente è stato sottoposto – é la condanna in solido delle parti resistenti, quindi anche il Comune di Eboli, al pagamento delle spese legali il cui importo dovrà essere, purtroppo, sostenuto anche dai contribuenti.

Ciò viene stigmatizzato in quanto sin dal primo atto il Comune di Eboli, a mio avviso, in maniera ingiustificata anziché defilarsi dal giudizio ha addirittura preso posizione per una delle parti (motivo per cui la condanna é stata pronunciata in solido).

Non avendo altro da aggiungere – conclude l’Avv. D’Andrea registrando la chiara vittoria giudiziaria – faccio gli auguri al sig. Pellegrino Giuseppe affinché svolga un buon lavoro in senso al consiglio comunale di Eboli tenendo fede agli impegni assunti durante la sua campagna elettorale».

Cambiano gli equilibri in Consiglio: La maggioranza ritorna a 16. Quali saranno gli effetti sull’Amministrazione Cariello è tutto da vedere. Intanto il Consiglio comunale è stato convocato per il prossimo 10 maggio con all’odg: Presa d’atto e surroga del Consigliere comunale; Deroga al PRG e cambio di destinazione d’uso di uno stabile da destinare a struttura sanitaria.

Cosa accadrà e quali saranno gli effetti è difficile prevederlo ma quella del prossimo Consiglio sarà una bella prova, specie se si tiene conto del provvedimento di variante alla futura Nuova Sede dell’ISES, che il Sindaco Cariello chiede alla maggioranza. E con il cambio di sedia in Consiglio da Altieri a Pellegrino, di fatto aumenta notevolmente il potere contrattuale dei malpancisti interni, i quali facendo leva sui numeri risicati, potrebbero pretendere un cambio di passo, iniziando proprio da tutte le vicende del “pacchetto” ISES, proseguendo poi con una verifica politica, la formulazione di una nuova giunta che tenga conto soprattutto dei nuovi rapporti di forza interni, e una maggiore collegialità. L’ingresso di Pellegrino inoltre conferisce più ossigeno anche alle opposizioni tradizionali le quali approfittando delle divisioni interne possono in qualche modo anche influenzare e ribaltare alcuni provvedimenti.

IMG_20180504_200001

 

Eboli, 5 maggio 2018

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. e finalmente un componente della gang di cariello viene sbattuta fuori.
    tanto sappiamo chi è

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente