"Cambio di destinazione d’uso" tag

Il “Dopo variante” all’ISES tra favorevoli e contrari

EBOLI – Dopo il tormentoso Consiglio comunale che spaccando la maggioranza ha approvato la “Variante ISES” arrivano i “pro” e i “contro”.
Mentre il Coordinatore provinciale CISL-FP De Sio esprime piena soddisfazione per la votazione sull’ISES e si complimenta con Cariello e le maestranze, Conte del MDP-LEU avanza dubbi di nullità sulla seduta consiliare rispetto alla votazione sull’incompatibilitá Altieri, rilevando il venir meno del numero legale.

Eboli: Il Consiglio approva la Variante ISES

EBOLI – Il Consiglio Comunale di Eboli di misura approva il Cambio di destinazione d’uso della nuova sede dell’ISES. Le reazioni.
Il provvedimento è passato con con soli 13 voti, assenti gli 8 consiglieri (PD, FI, MDP-LEU e indipendente), e i 4 dissidenti UDC. Passa anche la presa d’atto della sospensione dalla decadenza della Altieri che ha presentato ricorso. Si chiude per ora una questione. L’ISES ha la sua sede e la Casa del Pellegrino ritorna alla sua destinazione originaria. La questione giudiziaria va avanti.

Cariello replica: nessun danno erariale di 6 milioni di €, solo di 1.7

EBOLI – Il Sindaco Cariello sulla revoca del finanziamento della “Casa del Pellegrino” interviene e chiarisce. E Don Enzo scrive e accusa.
Cariello: «Le notizie… circa la presunta revoca del finanziamento appaiono inesatte, ma rischiano di creare allarmismi ingiustificati e pericolosi, allo scopo di delegittimare l’Amministrazione. ….La procedura di revoca non riguarda il finanziamento, ma solo una parte di esso, circa 1,7 milioni di euro. …in ogni caso, il Comune ha già attivato le strade di possibili ricorsi».

“Casa del Pellegrino”: Revocato il finanziamento e sull’ISES l’UDC si defila

EBOLI – La Regione revoca il finanziamento del Centro Polifunzionale SS Cosma e Damiano. Si apre al danno erariale di 5.712.333,42 di euro.
Ecco gli atti della revoca. Va tutto a rotoli. L’UDC con Piegari, Masala, Guarracino e Bonavoglia diserta, disertano anche PD, FI, MDP-LUE che chiede le dimissioni di Cariello. Salta anche la surroga, Pellegrino può attendere, la Altieri ha proposto un nuovo ricorso. Salta il Consiglio comunale del 10 maggio? E mo chi paga?

E l’ISES arriva a Roma: Scotillo scrive a Papa Francesco

EBOLI – Il Caso dell’ISE arriva a Roma: Il Sindacalista della FISI Sanità scrive Arcivescovo e a Sua Santità Papa Francesco.
Dopo il consiglio andato deserto per mancanza di numero legale, i lavoratori dell’ISES sperano in quello di domani. Secondo i rumors non sarebbe cambiato niente: Le opposizioni del PD, MDP-LEU, FI e Fido sono contrari; I 5 dell’UDC sono contrari perchè non la questione ISES non era nel programma.

Incompatibilità Altieri: Il Tribunale ha accolto il ricorso, Pellegrino è Consigliere

EBOLI – Il Tribunale ha accolto il ricorso. Cambio di poltrona in Consiglio: Esce la Consigliera Altieri della Lista “Eboli 3.0”, entra al suo posto Pellegrino.
Cambiano gli equilibri in Consiglio: La maggioranza ritorna a 16. Effetti sull’Amministrazione Cariello? Si vedrà. Intanto il Consiglio comunale è stato convocato per il prossimo 10 maggio, all’odg: Presa d’atto e surroga del Consigliere comunale; Deroga al PRG e cambio di destinazione d’uso di uno stabile da destinare a struttura sanitaria(ISES).

Eboli: Salta il Consiglio comunale sull’ISES

EBOLI – Salta il Consiglio Comunale sull’ISES e salta anche il cambio di destinazione d’uso della nuova sede presso il Palazzo sulla Statale 19.
In Aula con il Sindaco sono solo 11 i consiglieri di maggioranza. Assenti insieme all’opposizione del PD, FI e MPD anche 6 consiglieri malpancisti di maggioranza. La seduta salta. Urla e insulti al giornalista Faenza costretto ad allontanarsi. Le Forze dell’Ordine ci saranno al prossimo consiglio

Per MDP: Tutto sbagliato sull’ISES. Per Don Caponigro: Un “groviglio di interessi”

EBOLI – Per i Democratici e Progressisti sull’ISES il Sindaco Cariello ha sbagliato tutto. E don Caponigro scrive alla Commissione controllo e garanzia.
Se Conte, Petrone e Di Candia ricordano tutti i mancati appuntamenti che avrebbero potuto essere risolutivi per l’ISES, e fanno domante politiche, Don Enzo Caponigro mette il dito nella piaga e formula altre domande scandalistiche e inquietanti rispetto a movimenti di danaro e procedure discutibili: “Chi spende quei soldi? Che interessi ci sono?” E stasera in Consiglio Comunale c’è un fuggi fuggi.

Soluzione Nuova ISES: Soddisfatti gli Amici di Beppe Grillo e l’altro Meetup?

Il MeetUp Amici di Beppe Grillo di Eboli felice della positiva soluzione della vicenda ISES. E l’altro Meetup? Un colpo al cerchio e uno alla botte? “Con lo sblocco dell’Accreditamento da parte della…

Eboli: La maggioranza si ritrova e in Consiglio approva l’o.d.g.

EBOLI – La maggioranza si ritrova: Il Consiglio Comunale approva un importante atto di indirizzo per promuovere lo sviluppo della nostra Fascia Costiera.
Approvato anche il mutamento di destinazione d’uso di un immobile che da deposito agricolo diventa laboratorio artigianale destinato al recupero di giovani tossicodipendenti dell’Associazione Spes Unica.

Il Nuovo Psi chiede: Melchionda ha perseguito L’INTERESSE PUBBLICO???

EBOLI – I Nuovi Socialisti, dall’impianto fotovoltaico all’Housing sociale, elencano tutte le grandi questioni della Città e chiedono al Sindaco: Può ritenersi aver perseguito l’interesse del territorio e della comunità?

SEL riscopre l’ISES. Dopo anni di silenzi, la struttura ora rischia la chiusura

EBOLI – L’I.S.E.S. come l’Elaion opera nel settore della riabilitazione in regime di convenzione percepiscono rispettivamente 5 e 12 milioni di euro circa.
Sulla struttura incombe la perdita di 100 posti di lavoro e il rischio di chiusura. Lo stabile non è idoneo e pare sia in parte abusivo, non avrebbe la destinazione d’uso ne l’abitabilità. Anni di silenzi e se ne parla solo adesso.

Sospesi a un filo i Fondi Più Europa: L’ASI si mette di traverso

BATTIPAGLIA – L’intervento prevede la costruzione di un Terminal Bus e cento appartamenti. Zara denuncia combutte tra Santomauro e Taglialatela.
Il Consorzio ASI frena sul Più Europa, incompleto l’iter burocratico, manca la Variante e il cambio di destinazione d’Uso. 17 milioni di euro sospesi ad un filo. Zara frena chiede chiarimenti e il blocco dei fondi.

Eboli – La variante A.P.A. S.r.l. è legittima?

Questa Società A.P.A. che titolo ha per richiedere il Permesso a Costruire (Concessione Edilizia) e la Variante Urbanistica?
L’Amministrazione Melchionda si appresta ad approvare una ennesima Variante al Piano Urbanistico della Città. L’interesse è mosso dalla richiesta di un’Azienda di dolciumi, l’A.P.A S.r.l., che in precedenza aveva rifiutato un lotto nella zona PIP di Eboli, e ora chiede di costruire un opificio industriale in Zona Agricola.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente