Area PIP di Eboli: L’UDC invoca più controlli

Il gruppo consiliare dell’UDC di Eboli con Piegari, Masala e Albano, chiedono più controlli nell’area PIP.

Sotto osservazione dei Consiliari e Assessori Centristi l’assegnazione dei Lotti, e chiedono l’inserimento nella ZES dell’area industriale e modifiche all’attuale Piano regolatore. Il portavoce Piegari: “Per queste ragioni, nel mentre stiamo lavorando per il bene della città, non accettiamo lezioni gratuite da chicchessia!“

Albano-Piegari-Masala

Albano-Piegari-Masala

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – “In riferimento ad alcune notizie diffuse nelle ultime ore circa l’area Pip e nel particolare al sequestro del ristorante al suo interno – si legge nella nota diramata dai consiliari UDC inerente la zona industriale (area PIP) che in un recente passato si erano espressi per un rapido scioglimento del Consorzio interno, i quali fanno riferimento alla compagine più numerosa all’interno sia del Assise cittadina che della medesima Maggioranza – il gruppo UDC, comprendente consiglieri ed assessori, ha una posizione ferma e precisa.”

Già in primavera, con l’assessore (all’Ambiente NdR) Emilio Masala, allora presidente della commissione Attività Produttive, affrontammo la questione. – Precisa la nota stampa che continua con l’evidenziare le iniziative degli scudocrociati ebolitani assisi nel civico parlamentino – Nella commissione del 14 maggio si mise a verbale ’la richiesta di controllo delle attività autorizzate agli assegnatari dei lotti, partendo da quelli oggetto di segnalazione e già interessati da verifica da parte del Comando di Polizia Municipale’. Questo, in virtù del fatto che si stava (e si sta) guardando ad una soluzione definitiva alla questione, onde trarre un beneficio sia per il Comune che per gli imprenditori, a cui siamo vicini.”

In generale, poi, sull’area industriale siamo vigili ed operativi. – Continua spedito il comunicato stampa, evidenziando la recentissima nomina dell’assessore alle Attività Produttive, Giovanna Albano espressione del gruppo centrista, la quale nonostante il poco tempo concessogli sin ora si stia già adoperando alacremente sul da farsi – L’assessore Giovanna Albano si è insediata da meno di un mese e, in completa sinergia con il gruppo, si è affacciata nel settore, per conoscerne a perfezione dinamiche e relativi documenti. E lo ha fatto fin da subito adoperandosi per trovare una valida soluzione al mancato inserimento della nostra area PIP all’interno della ZES.

Insieme, stiamo lavorando quotidianamente ad un nuovo regolamento mirato ad una efficace variante dell’attuale Piano, ormai vetusto e d’intralcio ad uno sviluppo dinamico della nostra area industriale! – Conclude la nota sia con un auspicio che con una venatura polemica verso altre forze politiche & sociali, per bocca del giovane capogruppo Giuseppe Piegari ma non bene specificate, che da tempo esprimono criticamente, dubbi e perplessità intorno all’operato della Giunta targata Massimo Cariello, proprio riguardante la complessa situazione della Zona Industriale. – Con l’ausilio degli uffici preposti e previa la condivisione di tutta la Maggioranza, per tanto, ci auspichiamo in breve tempo di ottenere i primi risultati in merito. Per queste ragioni, nel mentre stiamo lavorando per il bene della città, non accettiamo lezioni gratuite da chicchessia!

Eboli, 3 luglio 2018

3 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Complimenti a Piegari, passato in due anni dal regolamento dei circhi a quello dell’area PIP. Una cosa non ha capito, forse i suoi assessori sono stati un po’ frettolosi nell’attività di “studio”, occorre prima la variante (ammesso che sia necessaria, basta leggersi la data di decadenza dell’attuale PIP) poi il Regolamento. Per quanto riguarda l’assessore Masala, da presidente della commissione attività produttive, ha impiegato anche lui quasi tre anni, troppo impegnato la mattina a piazza tito flavio silvano e il pomeriggio alla ricerca di sponsor per la squadra di calcio a 5.

  2. …ma quando Piegari dice “chicchessia” lo sa che dicono che solo una persona si è arrabbiata con la polizia Municipale per l’attuazione dell’ordinanza??
    Lo sa chi è questa persona??
    I corridoi mormorano di un furioso litigio tra due “capi”…
    Poveri ragazzi che non hanno capito niente.

  3. Caro consigliere piegari,ci racconti com’è andato l’intervento del tuo assessore quando è venuto l’assessore regionale alle attività produttive a Battipaglia ieri??
    Così,giusto x capire come “si sta adoperando x trovare una valida soluzione al mancato inserimento di Eboli nella zes”.
    Piegari,statv a cas.E purtat i can a fa pipì.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente