Eboli: Avviati i programmi di Servizio Civile

Da oggi 36 giovani si formano professionalmente grazie ai tre progetti di Servizio Civile avviati dal Comune di Eboli

Primo contatto con la pubblica amministrazione per i 36 giovani selezionati nell’ambito dl programma Servizio Civile. Il Sindaco Massimo Cariello: “E’ la prima volta che Eboli apre ad una platea così vasta, anche perché abbiamo puntato sui giovani fin dall’inizio!”

Progetto-servizi civili-Eboli

Progetto-servizi civili-Eboli

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Questa mattina, nell’aula consiliare, i 36 giovani, divisi in tre progetti, hanno incontrato Sindacoamministratori e responsabili dei progetti di politiche giovanili per le indicazioni necessarie all’avvio del periodo di formazione sotto forma di volontariato professionale.

«Il primo periodo servirà per comprendere le potenzialità e verificare le competenze – ha detto il sindaco, Massimo Cariello, rivolto ai giovani -. La vostra sarà un’esperienza civile, particolarmente importante per tutta la comunità. Siamo orgogliosi di potere inserire nel percorso ben 36 giovani, è la prima volta che Eboli apre ad una platea così vasta, anche perché abbiamo puntato sui giovani fin dall’inizio».

Tre sono i programmi che prevedono l’impegno dei 36 ragazzi:

  1. “Cultural Expo”,
  2. “Fuori pericolo”,
  3. “Libertà è partecipazione”.

Tre programmi che vanno ad integrare una decisa azione di sostegno dei giovani che l’Amministrazione comunale mette in campo in favore dei giovani. Il primo anno dell’Amministrazione Cariello, furono 16 i giovani coinvolti nel progetto “Per potenziare le abilità”; con loro, anche 23 ragazzi interessati al programma Garanzia Giovani.

Lo scorso anno, nel progetto “Dipendi da te”, furono 18 i giovani inseriti nella pubblica amministrazione e 6 per il programma “In forma”. Quest’anno si arriva ad inserire 36 ragazzi, oltre ai 12 borsisti che si sono formati in diversi uffici dell’Ente. «Siamo certi che i progetti, anche quest’anno, saranno realizzati al meglio – ha commentato l’assessore comunale alle politiche sociali, Carmine Busillo -. Si tratta per i giovani della prima esperienza nella pubblica amministrazione, una formazione concreta dopo il percorso di studio».

Eboli, 26 marzo 2019

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Ahi ahi ahi!!!vedo qualche figlio di…(politici) in mezzo ai 36. Tutto cambia per non cambiare niente.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente