Turisti romani visitano le bellezze di Eboli

320 visitatori romani si fermano a Eboli per ammirare le bellezze della città, i suoi luoghi storici, artistici e di culto.

Continuano le domenica di promozione territoriale, e la città di S. Vito si riscopre di nuovo meta turistica tra le più gettonate della Provincia, con una ennesima pacifica invasione di forestieri, che hanno visitato le bellezze architettoniche ed assaporato la cucina locale. Il Sindaco Cariello”Avremo altri visitatori nelle prossime settimane, il tutto grazie ad una fitta rete di collaborazione che favorisce un comparto turistico in forte ascesa!“

Turisti a Eboli

Turisti a Eboli

di Marco Naponiello per POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Da alcuni mesi Eboli con date cadenzate, viene visitate da pullman stracarichi di turisti provenienti da ogni parte della Penisola; quindi non ha meravigliato molto gli ebolitani il vedere approdare in Piazza della Repubblica, in una assolata domenica di primavera, ben 7 pullman di turisti (stavolta provenienti dalla capitale) che pacificamente si sono riversati dapprima nel centro cittadino, per poi incamminarsi verso il cuore antico e quivi per merito di abili accompagnatori che hanno rivestito il ruolo di ciceroni, potere ammirare tutti i gioielli architettonici della nostra antica città compresa la sua ricca enogastronomia.

Raggiante il Sindaco di Eboli, Massimo Cariello che ha affermato:”Oggi, grazie al grande supporto logistico della professoressa Fiorella Leone e di Generoso Polito, vere anime di queste iniziative, la nostra Città ha accolto con grande soddisfazione 320 turisti provenienti dalla Capitale. Di questi, un terzo torna a Eboli per la terza volta. Il tour turistico ha fatto tappa da prima presso il convento di San Pietro alli Marmi e il Santuario dei Santi Cosma e Damiano; poi la visita è proseguita nel monastero delle monache benedettine fino al complesso di San Francesco. Attraversando vicoli e piazze, i visitatori hanno ammirato luoghi di culto e postazioni panoramiche!”

Continua il primo cittadino nel ringraziare coloro che si sono prodigati nel successo dell’evento di promozione turistica“La visita si è avvalsa del grande supporto logistico e della collaborazione di Emanuele e Antonio PagliaruloMarcello LauriaMario e Silvia Giri, Vito Contrasto ed Alessio Scarpa, Mariarosaria Ciao Mario Contrasto, referenti dell’Associazione “Radici”.Importante il pattugliamento degli agenti della Polizia Municipale con il comandante Marco Garibaldi, l’intensa attività degli assessori all’ambiente Emilio Masala e al centro storico Ennio Ginetti. Un grazie sentito, per la proficua collaborazione, alla comunità francescana e al rettore del santuario padre Angelo Di Vita.”

Termina con l’anticipare prossime venute di forestieri, Massimo Cariello, che evidenzia anche un comparto turistico in ascesa: “Nelle prossime settimane si replica con altre visite programmate grazie ad una fitta rete di accoglienza che sta crescendo mediante la collaborazione di tanti cittadini attivi e Associazioni che mettono al servizio della Città il proprio operato e passione per il territorio!”

Turisti a Eboli

Turisti a Eboli

Eboli 1 aprile 2019

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. però mettetevi daccordo sui numeri e sopratutto contateli bene perche qualcuno sarà stato contato due volte.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente