Eboli: Con Castiello e Vuolo la Lega chiude la Campagna elettorale

“Insieme x Eboli” sale sul Carroccio e chiudono la Campagna elettorale: “L’Europa torni alle origini dei padri fondatori!”

Albano e Pansa, con la candidata alle Europee Vuolo e Sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio On Castiello chiudono la Campagna elettorale pensano alle regionali e comunali: “La Regione è stata amministrata male, metteremo i territori al centro della prossima agenda politica”. E sul piano interno: Dopo il voto ristruttureremo l’organigramma interno che premierà i fondatori del partito!”

Castiello-convegno Lega Eboli

Castiello-convegno Lega Eboli

di Marco Naponiello per POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Riportare subito al centro deldibattito politico i problemi della gente, delle famiglie, delle imprese ed in particolare il rilancio del Mezzogiorno, questo il mantra elettorale della Lega per leEuropee 2019, contro i burocrati e le lobbies di Bruxelles. Anzi della nuova Lega riformata da Matteo Salvini, la quale ha l’aspirazione di diventare un partito omogeneo su tutto il territorio nazionale.

Va detto che la città di Eboli ha consumato diversi appuntamenti di genere, gli ultimi due in una sola giornata ossia il 21 u.s.  con un doppio incontro, il primo da parte di una neo associazione di simpatie salviniane (Lega-Ti ad Eboli, dell’animatore Antonio Lamanna), insieme ad un gruppo consiliare “Prima Eboli”, anch’esso vicinissimo al Carroccio (Giancarlo Presutto Vittorio Bonavoglia), Lega che in questa tornata è innegabilmente sugli scudi (Lega+Lega-Ti), un po al di sotto il Movimento 5 stelle,  ma che secondo gli analisti sono gli unici due simboli partitici ancora trainanti.

Manifestazione Lega Eboli-albano-Scarpa-Castiello-Pansa-Sica

Manifestazione Lega Eboli-Albano-Vuolo-Scarpa-Castiello-Pansa-Sica

In verità da qualche tempo è radicato un coordinamento cittadino ufficiale della Lega, che avviatosi all’incirca un lustro or sono con la dicitura “Noi con Salvini”,  esso si è in seguito tradotto nel locale circolo cittadino, capitanato dal suo leader storico, Vincenzo Albano, il quale insieme ai suoi accoliti ha debuttato per le Europee domenica 12 maggio, con la presentazione della candidata Lucia Vuolo,  elemento già molto conosciuto nel panorama del centro-destra provinciale ed adesso aspirante europarlamentare, supportata da tutto il direttivo cittadino: (La Lega riparte da Eboli), a palese dimostrazione del gran fermento e dell’entusiasmo presente intorno a questo nuovo corso leghista.

Adesso, senza soffermarci ultroneamente sulle divisioni interne, a poche ore dalla conclusione della campagna elettorale ad Eboli ritornano alcuni protagonisti: Lucia Vuolo  (come la omologa candida  Simona Sapignoli, anche se andate in circostanze diverse hanno visitato la nostra città, ospite di Prima Eboli), euro candidata al n.18 nella lista della sestuplice circoscrizione, e della presenza di varicoordinatori locali. Ma invero questa volta la capitale storica della Piana del Seleospita anche una Sottosegretaria del Dicastero per il MezzogiornoGiuseppina (Pina) Castiello, già consigliera regionale e parlamentare ininterrottamente dal 2006, approdata da qualche anno anch’ella nelle fila del Carroccio. Proscenio dell’appuntamento è la spaziosa sala conferenze del centralissimo Hotel Grazia,pronta ad accogliere i tanti ospiti giunti per l’occasione di alto valore  istituzionale.

lucia vuolo candidata europee

lucia vuolo candidata europee

Infine questo meeting politico pomeridiano è stato organizzato, pensato ed in definitiva voluto dal coordinatore cittadino della Lega, Vincenzo Albano, in simbiosi con Roberto Pansa, presidente dell’Associazione “Insieme per Eboli”, un chiaro messaggio anche diposizionamento politico e civile, che potrà essere di viatico a future alleanze in chiave amministrative 2020.

In una sala gremita e trepidante dopo qualche minuto di attesa per l’arrivo degli ospiti, il compito di introdurre la serata è di Maria Rosaria Sica, giornalista della carta stampata e della televisione, ovvero di ricoprire il ruolo delicato, ma svolto egregiamente, in specie di moderatrice del dibattito.

Vincenzo Albano, coordinatore della Lega cittadino, rompe il ghiaccio, ricordando la sua antica militanza che parte dalla formazione  di “Noi con Salvini”, rapido interviene specificando: ”…un momento importante questo per l’elezione dei nostri candidati, come Lucia Vuolo, la persona che ha fatto nascere nella regione Campania il Movimento, facendolo crescere e ci abbiamo messo la faccia, prendendo insulti ma mettendoci l’anima, senza mai desistere anche grazie a lei. Ora stiamo crescendo sempre di più sul territorio, ringrazio della presenza il sottosegretario Castiello, erano anni che una personalità governativa cosi importante non arrivava qui ad Eboli, segno di attenzione al nostro comprensorio. Vi invito ad un voto netto per Lucia Vuolo e per la Lega, ritorniamo alle origini, una scelta importante per  la nostra provincia.”

Vincenzo Albano

Vincenzo Albano

Il presidente di “Insieme x Eboli”Roberto Pansa, appresso, stigmatizza l’importanza di un sottosegretario in sala nella nostra cittadina, e di come Eboli con i suoi parametri meriti la presenza dello Stato: ..vedo entusiasmo intorno a noi, ci impegneremo al massimo nelle ultime ore. L’Europa è divenuta antipatica agli italiani, una cosa innaturale, noi vogliamo una UE che sia vicina ai popoli e alle loro culture, che non si intrometta troppo nella normativa interna. La Brexit sarà un danno per noi tutti, dunque deve cambiare il concetto d’Europa stesso, si ritorni alle origini per inquadrare diversamente le problematiche e la Lega è un punto di riferimento della politica nazionale!”– Prosegue Pansa: – “

Roberto Pansa

Roberto Pansa

Il microfono scivola nelle mani dei Lucia Vuolo, che dopo i ringraziamenti di rito verso gli organizzatori, ai presenti, ed al suo staff, e rivendica il proprio ruolo di militante avverso i troppi furbi che fanno passerelle i quali dopo aver incassato i consensi, spariscono come di prassi: “..ringrazio Salvini per la possibilità e questa donna (Pina Castiello), per l’appoggio che ha dato alla nostra Provincia: la Lega da 3% oggi e sopra il 30% nazionale e dobbiamo sfruttare le risorse umane e non della nostra Provincia, come Giovanni Romano, possiamo costruire un partito serio per i territori e creare una vera Filiera, noi abbiamo dato tanto ala UE ma di soldi ne sono arrivati pochi per incapacità degli amministratori regionali, impegnati solo alla spartizione del potere, abbiamo una Regione fantasma!” Conclude la Vuolo: “ ..io sono una donna del  Sud e ne sono fiera, Grazie!

castiello pina sottosegretario lega

castiello pina sottosegretario lega

Ultimo intervento, quello istituzionale della sottosegretaria al mezzogiorno, Pina Castiello che si complimenta in abbriviodella rapida ed ottima organizzazione dell’evento, in una frazione elettorale congestionata di appuntamenti, visto che nelle prossime ore le urne elettorali saranno aperte: ”..vogliamo stare vicino a chi ci ha messo la faccia dal 2014 e premiare incontrandoli coloro che sono stati l’artefici della crescita sui territori incontrando varie realtà, come Lucia, militante da quarant’anni nel centro destra, per rendere protagonista il duo Napoli – Salerno, dunque abbiamo scelto la migliore europarlamentare che eleggeremo per la Campania, le Europee sono fondamentali per le scelte quotidiane delle nostre vite. – Continua la Castiello: – ”..basta alla Europa dei burocratidelle banche, dei barconi, questi ultimi hanno importato troppi delinquenti intercettati dalla criminalità organizzata, un mercimonio voluto dalla Sinistra per favorire le ONG: Salvini ha detto no a questo con la chiusura dei porti (100.000 sbarchi in meno ed il decreto sicurezza), a differenza anche di qualche alleato di Governo che si è rimangiato tutto. – Ancora il sottosegretario – ”Chi viene in Italia deve rispettare le leggi, i clandestini hanno causato danni, chi arriva sugli aerei sono i veri profughi, invece chi viene sui barconi in molti casi sono terroristi o delinquenti, la politica del Governo ci ha permesso di risparmiare sulle spese per ospitare i migranti, cosi poi potremo assumere nuove unità delle forze dell’ordine, per non dire degli altri provvedimenti governativi, per favorire il popolo e le imprese; noi saremo il primo Partito in Italia per tutti questi motivi!” –

lega Eboli chiusura campagna elettorale europee

lega Eboli chiusura campagna elettorale europee

La Castiello sottolinea la mancanza dispendere bene le risorse per il nostroMezzogiorno, per demerito delle inefficienze delle amministrazioni locali, specie della Regione Campania che ha determinato nei suoi 4 anni ultimi: – ”..un collasso della Sanità, e disincentivato gli investimenti, dunque abbiamo una grande responsabilità, anche per la prossima tornata elettorale volta alla conquista dellaCampania con una proposta politica seria. Dare un voto alla Lega significa rinnovare l’Europa!” Si congeda l’ospite istituzionale.”..necessario impegnarci tutti in queste ultime ore, per portare il sud in Europa, penso alle infrastrutture per collegare varie parti del Mezzogiorno, vedi la Calabria per esempio: sono convinta che il voto di domenica potrà attuare unarivoluzione politica, insieme potremo risollevare questi territori, Grazie!”

Candidati della Lega per la Circoscrizione Sud (Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia e Calabria)

  1. Salvini Matteo
  2. Antelmi Ilaria
  3. Calderano Daniela
  4. Caroppo Andrea
  5. Casanova Massimo
  6. Cerrelli Giancarlo
  7. D’Aloisio Antonello
  8. De Blasis Elisabetta
  9. Grant Valentino
  10. Lella Antonella
  11. Petroni Luigi Antonio
  12. Porpiglia Francesca Anastasia
  13. Sapignoli Simona
  14. Sgro Nadia
  15. Sofo Vincenzo
  16. Staine Emma
  17. Tommasetti Aurelio
  18. Vuolo Lucia
Chiusura campagna elettorale Lega Eboli pubblico

Chiusura campagna elettorale Lega Eboli pubblico

Chiusura campagna elettorale Lega Eboli pubblico 2

Chiusura campagna elettorale Lega Eboli pubblico 2

Chiusura campagna elettorale Lega Eboli pubblico 3

Chiusura campagna elettorale Lega Eboli pubblico 3

Chiusura campagna elettorale Lega Eboli collage

Chiusura campagna elettorale Lega Eboli collage

Eboli 25 maggio 2019

4 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. questa lega(di eboli) è una vergogna.
    mi sa di PD.

  2. Daniele,è vero,sono d’accordo.
    Pensavo giusto il contrario:questa sinistra mi sa molto di Lega!
    Penso anche che chi ha idee le può portare ovunque.
    Ciao.

  3. La lega farà il pieno quest’anno in Italia e ad Eboli andate a controllare specialmente i seggi elettorali delle periferie dell’agro cittadino lunedi prossimo e ve ne renderete conto.
    buona vita

  4. Eboli sarà una testa di ponte del Carroccio, il Pd ha lasciato macerie.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente