Riaperto l’Ospedale di Agropoli, sarà Centro Covid

La Regione ha aperto l’Ospedale di Agropoli, insieme al P.O. di Scafati sarà Centro Covid.

Il Sindaco Coppola sulla riapertura dell’Ospedale di Agropoli: ““Ci sono tutte le condizioni perchè Agropoli possa offrire la possibilità di un “Covid Hospital”. Castiello, Gaudiano e Cammarano M5S: “La Regione Campania ha ufficializzato l’annuncio: l’Ospedale di Agropoli sarà riaperto per far fronte all’emergenza Coronavirus”.

Ospedale di Agropoli

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

AGROPOLI – È ufficiale il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha deciso di riaprire l’ospedale di Agropoli per contrastare l’emergenza coronavirus, sarà utilizzato il reparto di terapia intensiva con 32 posti per far fronte ai contagiati dal Covid-19. Con Agropoli anche il P. O. di Scafati sarà utilizzato per fronteggiare la pandemia. Ieri invece a ritmi mai utilizzati De Luca ha riaperto anche l’Ospedale Loreto Mare di Napoli con 70 posti letto: 10 di Terapia intensiva, 20 di sub intensiva e 40 di ricovero. In provincia di Salerno ora con Agropoli, Eboli, Vallo della Lucania, Salerno, Nocera Inferiore e Scafati sono 5 i centri Covid in provincia di Salerno più un Ospedale da Campo che a greve sarà operativo sempre solo per il CoVid.

Adamo Coppola

Ci sono tutte le condizioni perchè Agropoli possa offrire la possibilità di un “Covid Hospital” – ha dichiarato Adamo Coppola, primo cittadino della città di Agropoli, che ieri ha annunciato alla città dell’apertura dell’Ospedale. – In mattinata abbiamo avuto un intenso numero di telefonate con i responsabili regionali, successivamente abbiamo effettuato un sopralluogo presso l’ ospedale e nel primo pomeriggio un incontro con i sindaci del territorio per avere un’idea e un’azione comune.

Soddisfatti per aver recipito anche le nostre istanze – dichiarano gli esponenti politici della sezione PD di Camerota per l’apertura dell’Ospedale di Agropoli che ringraziano De Luca e Iervolino –  Una splendida notizia in un momento di estrema criticità nazionale che riporta la luce nella città di Agropoli ed in tutto il comprensorio Cilentano. Oltre alla petizione popolare spontanea con relativa raccolta firme, il Circolo PD di Camerota ha inoltrato la Richiesta al Governatore De Luca ed alla Direzione Generale dell’Asl Salerno Mario Iervolino, siamo Ben Lieti che le iniziative popolari e politiche trovino Ampio Riscontro”.

Picarone_Iervolino

Invece per il consigliere regionale PD e presidente della commissione bilancio, Franco Picarone: “si deve pensare già al futuro quando passata l’emergenza dovrà continuare ad essere un punto di riferimento territoriale”. 

«Questo è un risultato straordinario per tutti i cittadini. – hanno annunciato anche i Senatori del Movimento 5 stelle Francesco Castiello e Felicia Gaudiano insieme al Consigliere regionale Michele Cammarano. – Il Movimento 5 stelle ha più volte sollecitato le istituzioni a tutti i livelli ad intervenire sulla vicenda.  I nostri rappresentanti, locali e nazionali, si sono spesi sempre e senza sosta sulla riapertura dell’ospedale di Agropoli, e ancor più in un momento così delicato in cui forte si avvertiva l’urgenza di avere un altro presidio sanitario operativo nel Cilento.

Abbiamo presentato due interrogazioni, una al Senato della Repubblica ed una alla Giunta Regionale. – proseguono Castiello, Gaudiano e Cammarano del M5S – Quest’ apertura, da troppo tempo attesa e auspicata, diviene fondamentale in un momento di emergenza sanitaria nazionale che il nostro paese e la nostra Regione stanno attraversando.

Gaudiano_Castiello_Cammarano

Essa è il frutto di annose battaglie di cittadini e portavoce del Movimento 5 stelle, ma anche degli enti istituzionali e dei tanti sindaci che sul territorio si rendono conto della gravità della situazione e invocano altre misure simili oltre all’ apertura di nuovi spazi per affrontare l’emergenza. I casi di contagio da Covid-19 sono ancora limitati e se si agisce in questo iniziale momento della curva epidemica, si possono raggiungere significativi risultati.

Guesta è una lotta che si poteva vincere solo con il buon senso istituzionale e per questo siamo soddisfatti nell’apprendere – concludono i Senatori Francesco Castiello e Felicia Gaudiano e il Consigliere regionale, Michele Cammaranoche il Direttore dell’Asl abbia usato la ragionevolezza ascoltando le richieste nostre e di tanti cittadini che si aspettano ora più che mai risposte forti, decise, unitarie e risolutive. Adesso bisogna lavorare perché la riapertura per l’emergenza coronavirus diventi un’apertura definitiva perché la nostra area è, notoriamente, in emergenza sanitaria permanente essendo di fatto sprovvista di un pronto soccorso ed essendo gli altri ospedali, più o meno vicini, depotenziati e difficili da raggiungere».

Agropoli, 19 marzo

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente