Battipaglia: Ancora una stretta sulle aperture dei negozi

Altra stretta del Comune per le attività commerciali: Ordinanza del sindaco per la chiusura alle 19.00.

Misure ancora più stringenti a Battipaglia da parte della sindaca Cecilia Francese, nei confronti delle attività commerciali, per evitare la diffusione e il contagio del Covid-19. Esclusi i generi di prima necessità di cui al DPCM. 

Battipaglia_deserta_Foto_NerosuBianco

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – Oggi è l’ottavo giorno che i battipagliesi come gli italiani devono osservare le disposizioni del Governo Nazionale, Regionale e del Comune, per contenere, controllare e possibilmente evitare che il Virus Covid-19 si diffonda più di quanto non sia già già presente al Nord, al Centro, al Sud, attraverso l’interruzione di ogni socialità.

In questi otto giorni si sono prima chiuse le Scuole, poi man mano è stata limitata l’apertura dei negozi e dei Bar fino alle 19.00, successivamente si è chiusi anche altri generi, ad eccezione di quelli individuati come attività di prima necessità o indispensabili, poi ancora si è vietato ogni manifestazione ed ogni assembramento, poi come ogni altro provvedimento sempre prima in Campania e poi a livello Nazionale, si è data un’altra stretta e si è passati a vietare anche il footing e ad ammende e denunce penali per i trasgressori, ancora c’è chi esce senza motivo, chi addirittura è andato a sciare, al mare, o fare il pic nic, allora che si deve fare più per far capire ai nostri connazionale ai nostri concittadini che qui si tratta di morire, si tratta di far morire e di far ammalare migliaia e migliaia di persone per questi comportamenti irriverenti ed irresponsabili di chi se ne fotte di tutto e di tutti?

Come si deve far capire che si deve stare in casa

Possibile mai che si è dovuto ricorrere a misure ancora più stringenti a Battipaglia per evitare la diffusione del Covid 19 da parte della sindaca Cecilia Francese, nei confronti delle attività commerciali, previste dall’allegato 1 del Dpcm 11 marzo 2020, potranno stare aperte dalle 6:00 alle 19:00.

Esonerate farmacie, commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati, commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet, via televisione e/o per corrispondenza.

Battipaglia, 19 marzo 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente