Compostaggio Eboli e Longo:”Tempo galantuomo” o “Ruggito di coniglio”?

Il capogruppo “segugio” di FI Longo sul Compostaggio di Eboli e la conclusioni delle indagini: “Il tempo è galantuomo“.

Si immagina che il Consigliere Longo, “orbo” e dal fiuto “selettivo”, abbia lo stesso coraggio e la stessa disinvoltura che ha avuto e ha per tutti gli impianti battipagliesi come l’ha avuta per gli altri. Solo così il “Tempo sarà galantuomo” altrimenti ci consegnerà solo un “ruggito di coniglio”.

Valerio Longo X

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – «Il tempo è galantuomo!!! – Scrive in una nota stampa il Capogruppo consiliare di Forza Italia Battipaglia Valerio Longo riferendosi alla chiusura delle indagini da parte della Procura della Repubblica di Salerno relativamente all’Impianto di Compostaggio di Eboli che vede indagate a vario titolo 6 persone – L’avviso di conclusione delle indagini e gli avvisi di garanzia disposti dalla Procura della Repubblica di Salerno per la vicenda del sito di compostaggio di Eboli confermano la bontà delle nostre pubbliche denunzie, spesso fatte in completa solitudine e avendo anche dovuto sopportare sarcasmi e ostracismi vari.

Le nauseabonde emissioni odorigene, che hanno accompagnato gli ultimi sei anni di vita dei battipagliesi, – prosegue Valerio Longo – hanno una motivazione precisa: la gestione colpevolmente e volutamente superficiale dei rifiuti organici; le quantità lavorate di rifiuti notevolmente superiori ai limiti massimi stabiliti nelle autorizzazioni; la lavorazione dei rifiuti praticamente all’aperto e l’apertura prolungata dei portelloni dei capannoni; la mancata manutenzione delle griglie di raccolta delle acque meteoriche e le catidoie per la raccolta del percolato, ostruite, con conseguente ristagno del percolato.

Stir Battipaglia -Impianto compostaggio eboli

Un sistema assolutamente “allegro”, – conclude il capogruppo consiliare di Forza Italia Valerio Longofinalizzato solo al massimo profitto economico, senza rispettare minimamente l’impatto ambientale e la sicurezza del cittadino».

Partendo dall’ultima considerazione di Longo, relativamente al “sistema assolutamente allegro“, è opportuno aggiungere che se il «tempo fosse veramente “Galantuomo”», si riuscirebbe ad intervenire su tutti gli impianti di immondizia che nel frattempo sono nati nella Città di Battipaglia negli ultimi 15 anni facendole assurgere il primato di “capitale” dell’immondizia. E se veramente per il Consigliere Longo è allegra la gestione dell’impianto di Compostaggio di Eboli, non mi sembra vi sia molta serietà nelle altre vicende come lo STIR di Battipaglia che sotto gli occhi ed il naso attento di Longo si sta arricchendo di un Impianto di Compostaggio, che alla pari ed in aggiunta dello stesso Stir e a quello di Eboli come tutti gli altri impianti privati, non trattano Chanel n. 5 ma immondizia.

Impianto compostaggio di Eboli

Sarebbe veramente straordinario e accompagneremmo il consigliere Longo davanti ai cancelli delle decine di impianti privati che a vario titolo trattano rifiuti: “ordinari”, speciali, pericolosi; e ci fideremmo del suo naso per individuare e classificare le puzze, e organizzeremmo insieme a lui filmati e sit in come ha fatto per l’impianto di Eboli, e sempre a quattro mani, scriveremmo un bel dossier alle autorità competenti per aprire delle indagini e chiarire una volta per tutte chi li ha autorizzati, cosa trattano, se le lavorazioni vengono eseguite correttamente, dove conferiscono i rifiuti trattati e le quantità che trattano e soprattutto se hanno legami con le organizzazioni criminali.

Si immagina che il Consigliere Longo abbia lo stesso coraggio e la stessa disinvoltura che ha avuto e ha per tutti gli impianti battipagliesi come l’ha avuta per gli altri. Solo così il “Tempo sarà galantuomo” altrimenti ci consegnerà solo un “ruggito di coniglio“.

Riceviamo e aggiungiamo un messaggio del Consigliere Longo che ne richiede pubbmicazione:

Con preghiera di pubblicazione (visto il tuo continuo sarcasmo, anche davanti a fatti concreti). Nella denunzia che ho presentato nell’estate 2020 (preceduta da una raccolta di firme in piazza) alla Procura della Repubblica di Salerno, tramite i Carabinieri di Battipaglia, ho parlato, oltre che dell’impianto di Eboli, anche di tutti gli impianti di Battipaglia che lavorano i rifiuti, in particolare quelli teatro di violenti incendi, facendo nomi e cognomi. In calce alla denunzia ho apposto la mia firma e allegato la mia carta di identità, assumendomi in pieno la mia responsabilità“.

Gentilissimo Valerio, il mio non è sarcasmo è solo la verità dei fatti. E rigusrdo alla tus notazione mi viene da dire che” una Rondine non fa primavera”, mi aspetto che coraggiosamente pubblichi l’elenco di tutti gli Impianti di immondizia, dove sono ubicati, chhi sono i proprietari e se sono stati soggetti di ispezioni e sopralluoghi prr verificare la loro correttezza nella esecuzione dei processi produttivi, in aggiunta alle altre domande che ti ho fatto in precedenza. Poi per incoraggiarti sono disponibile a partecipare ai tuoi sit in.

Battipaglia, 11 febbraio 2021

Battipaglia, 11 febbraio 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente