Cardiello si candida a Sindaco e presenta le linee guida e programma

Damiamo Cardiello si candida a Sindaco di Eboli: Presentate le linee guida programmatiche della sua coalizione. 

Disabilità, periferie, sviluppo urbanistico e fondi europei, senza dimenticare la questione sanità con il rafforzamento dell’organico dell’Ospedale ebolitano e la sicurezza, questi i temi su cui punta Cardiello. Intanto avvierà le consultazioni con i Partiti del centrodestra. 

Dina Gaeta-Damiano Cardiello-Erasmo Venosi

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLIDamiano Cardiello, l’ex capogruppo consiliare di Forza Italia, oppositore storico e accanito della prima Amministrazione Cariello, ha sciolto la riserva e questa mattina, presso il suo Studio legale ha presentato le linee guida programmatiche della coalizione di ispirazione popolare e civica che sostiene la sua candidatura a Sindaco di Eboli.

Insieme a Cardiello hanno preso parte alla conferenza stampa: Erasmo Venosi e Dina Gaeta; I quali, insieme ad altre personalità della società civile, coordineranno la cabina di regia programmatica della Coalizione. Merito, competenza, legalità e qualità delle proposte sono le direttrici lungo cui si formerà il programma elettorale. Successivamente verrà avviata una fase di ascolto per la cittadinanza.

«Non il solito “libro dei sogni“, ma qualcosa che i cittadini toccheranno con mano.” – Questo è quanto emerso dalla conferenza stampa di questa mattina. Quindi grande attenzione alla disabilità, alle periferie, allo sviluppo urbanistico e fondi europei, senza dimenticare la questione sanità con il rafforzamento dell’organico del nosocomio ebolitano e la sicurezza su cui Cardiello punta moltissimo.

In settimana verrà avviato anche un tavolo di confronto programmatico con le forze di centro destra in vista delle imminenti elezioni comunali, al momento all’angolo e disorganizzato, ma anche frammentato e disperso in tanti rivoli quasi tutti finiti nelle liste a sostegno della coalizione che portò alla vittoria Massimo Cariello, alleanza che comprendeva proprio tutto il così detto arco costituzionale, primo in testa il “PD oscurato” in due liste, una ispirata dal Commissario sezionale dei Dem Luca Sgroia, l’altra dai Consiglieri uscenti PD Pasquale Infante e Francesco Rizzo.

Riuscirà Damiano Cardiello a riannodare nuovamente i rapporti con Forza Italia, Fratelli d’Italia e quel poco di Lega per Salvini Premier presenti in Città? Cambierà lo scenario politico ebolitano e si riuscirà a riorganizzare intorno a Cardiello il Centrodestra anche alla luce della recente nomina di Mara Carfagna a Ministro per il Sud? Interrogativi che di qui a qualche settimana riusciremo a conoscere le risposte, poi il resto dipenderà dai rapporti interpersonali dei responsabili politici cittadini.

Eboli, 20 febbraio 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente