Valerio Gianpaola è il nuovo Segretario di Civica Mente

Il 1° Congresso dell’Associazione Civica Mente ha eletto nuovo segretario Valerio Gianpaola che sostituisce Giuseppe Ferlisi. 

Con il nuovo segretario eletto anche Ugo Tedesco alla Presidenza e i 14 componenti del Comitato Direttivo e la nuova Segreteria: Enrica Bichi, Vice Segretario; Martina Zizzo, Vice Presidente; Martino Torsiello, Tesoriere; Maurizio Mirra, Consigliere Comunale; Francesco Celetta, Responsabile della Comunicazione. 

Valerio Gianpaola

 

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – Un Congresso per crescere, per rappresentare, per aprire. Civica Mente non cambia, anzi, prosegue sulla strada del civismo e della condivisione, con una segreteria ancora più ampia. Un momento di crescita, di discussione politica sui principali temi che riguardano la città di Battipaglia, che è afflitta dalla mancanza di dialogo tra le diverse forze politiche che la rappresentano. Una città chiusa in se stessa non ha margini di crescita, che invece è l’obiettivo del Congresso di Civica Mente: maturare umanamente, arricchirsi di valori e prospettive, e non solo per i tesserati del movimento.

Un congresso politico può permettere  – come chiarisce negli indirizzi di saluto l’Arch. Giovanni Montella, già Presidente di Civica Mente – la costruzione di un dialogo più forte che può migliorare il confronto tra le parti politiche, in modo da portare delle idee in Consiglio Comunale che siano innovative, rispetto a quelle odierne. Questa è, prima di tutto, una giornata di lavoro e di gioia.

Una giornata per celebrare la chiusura di un cerchio, di una determinata fase della vita di Civica Mente. Una lunga fase, iniziata circa otto anni fa, quando Civica Mente era “solo” un’associazione, che ha cambiato e ha visto cambiare tante cose, dalla quale sono passate tante donne e tanti uomini, e tanti, oggi,  sono tesserati, dirigenti e che sono stati candidati. Un movimento che solo pochi mesi fa, alla sua prima competizione elettorale, è stato percepito come l’unica vera novità ed alternativa ai soliti sistemi di potere presenti sul territorio. C’è stato entusiasmo e soprattutto emozione. La stessa emzione che ha ricoperto Piazza Amendola al primo storico comizio. Il Congresso, pertanto, rappresenta la suggellazione di tanti momenti fondamentali della vita di Civica Mente. 

Maurizio Mirra

Il percorso che ci ha portato da associazione a movimento politico è un percorso che richiede determinate tappe e richiede il coraggio di ripartire, di allargare, di dare spazio a chi vuole contribuire. È per questo motivo che il vecchio gruppo dirigente ha deciso di non ricandidarsi – spiega il Consigliere Comunale, Maurizio Mirra. – Questo perché dobbiamo rinvigorirci, trovare nuovi stimoli, e questo aspetto è fondamentale ancor più per un movimento politico che trae forza e ispirazioni tra le diverse anime che la compongono. Civica Mente non si ferma con le elezioni del 2021, Civica Mente ha l’ambizione di conseguire risultati ancora migliori, ed è necessario che ognuno dia il proprio contributo. Se non ragioniamo e viviamo come collettività, rimarremo sempre un paese. Dobbiamo scegliere noi cosa vogliamo. Noi, di certo, vogliamo una città che dia opportunità e un futuro ai nostri figli. È questa la nostra sfida, quella che rappresento per Civica Mente in Consiglio Comunale.”

Valerio Gianpaola – Giuseppe Ferlisi

Ci sono persone che non credono niente fin dalla nascita. Ciò non toglie che tali persone agiscano, facciano qualcosa della loro vita, si occupino di qualcosa, producano qualcosa. Altre persone invece hanno il vizio di credere: i doveri si concretizzano davanti al loro occhi in ideali da realizzare. Se un bel giorno costoro non credono più – magari piano piano, attraverso una serie successiva, logica o magari anche illogica, di disillusioni – ecco che riscoprono quel ‘nulla’ che per altri è stato sempre, invece, così naturale. La scoperta del ‘nulla’ per essi, però, è una novità che implica altre cose: implica cioè non solo il proseguire dell’azione, dell’intervento, ma anche la sensazione esilarante che tutto ciò non sia che un gioco.” Così si è aperto l’intervento dell’Avv. Giuseppe Ferlisi, già Segretario Politico di Civica Mente, che ha ripercorso un brano dal “Petrolio” di Pier Paolo Pasolini. Un chiaro messaggio nell’identificare i due “nemici” di Civica Mente. Il primo è colui che non crede in nulla, cioè coloro i quali pensano che la politica sia un mezzo per raggiungere scopi meramente personali, per guadagnare una determinata condizione sociale, o per alimentare il proprio ego. Il secondo “nemico” è l’io, perché Civica Mente ha l’obbligo morale di conservare la facoltà di rendersi conto del motivo per cui è nata. “Non dobbiamo diventare ciò che abbiamo combattuto sin dal primo momento – sottolinea Ferlisi – ed è per questo che ho scelto di terminare oggi il mio percorso come Segretario. Era necessario testimoniare che Civica Mente non occupa poltrone nemmeno nelle proprie sedi.”

Valerio Gianpaola

Un congresso per il cambiamento, ma anche per la continuità. Per quanto concerne il ruolo di Segretario Politico, infatti, ha visto l’elezione per acclamazione del Dott. Valerio Giampaola, il candidato di Civica Mente più votato alle ultime elezioni, che ha definito anche l’intera segreteria. Valerio Giampaola si occupa di associazionismo da sempre, è Capo Scout, ha indiscutibili capacità di gestione del gruppo, studia Amministrazione Pubblica, è un Ricercatore.

Quando abbiamo cominciato a fare le cose sul serio non abbiamo perso questo spirito di cambio, di avvicendamento, convinti che in un’associazione come la nostra non ci fosse bisogno di leader che dovessero caricarsi sulle spalle l’intero movimento. Questo perché il movimento è sempre stato simultaneo, e il nostro modo di rappresentare è il nostro modo di essere. Continuo il lavoro di un amico e sono emozionato di poter rappresentare Civica Mente, conscio del fatto che il ruolo che mi appresto a svolgere non mi lascerà mai solo. Se c’è aspetto forte di Civica Mente e nella sua azione politica, è quello di avere un orizzonte sempre educativo. Abbiamo messo insieme movimenti, persone uniti da un’orizzonte di cambiamento che non fosse mai fino a se stesso, che non mettesse mai la persona davanti agli altri, bensì l’orizzonte del servizio verso la collettività. Continuiamo a lavorare con questo spirito, come cittadini che si stanno prendendo una responsabilità verso una collettività che ha ancora difficoltà ad autodeterminarsi. Noi non abbiamo mai creduto, né mai comunicato all’esterno l’idea di essere migliori degli altri. L’idea di migliore e peggiore non ci appartiene e non può riguardare una città di 50mila abitanti. La politica di una città come Battipaglia deve essere determinata da un concetto ben diverso: quello della diversità. 50mila persone vuol dire 50mila storie, 50mila vite e idee, che non vanno perse. Mentre oggi Battipaglia perde continuamente queste storie e queste vite. Battipaglia non si è mai sentita comunità. Proprio per questo l’orizzonte di Civica Mente è quello del civismo, privo di steccati ideologici che non sono utili, non sono rappresentativi e risultano essere anacronistici.”

Ugo Tedesco

Passaggio di testiomone anche per la carica di Presidente, con l’elezione del Dott. Ugo Tedesco. 

Queste le sue parole: Adesso ci spetta un compito assai arduo ma anche molto stimolante, ovvero quello di rappresentare gli elettori che hanno deciso di vedere in noi una possibilitá. Questo onere richiederá molti sacrifici, molta dedizione, e costanza per raggiungere gli obiettivi prefissati. È un compito estremamente pregno di insidie e difficoltá, quindi non voglio illudere nessuno dicendo che per noi sará facile, anzi, sará molto difficile, ma come tutti noi sappiamo le cose difficili quando si realizzano sono anche le cose piú appaganti. Non posso garantirvi che tutto questo si realizzerá, ma posso garantirvi, in base alla funzione per cui sono stato eletto che saró il garante della democracitá e della trasparenza che ha da sempre contraddistinto Civica Mente.”

Congresso Civica Mente

LA NUOVA SEGRETERIA

  1. Valerio Giampaola – Segretario Politico
  2. Enrica Bichi –  Vice Segretario Politico
  3. Ugo Tedesco – Presidente
  4. Martina Zizzo – Vice Presidente
  5. Martino Torsiello – Tesoriere
  6. Maurizio Mirra – Consigliere Comunale
  7. Francesco Celetta – Responsabile della Comunicazione
  8. Giovanni Montella
  9. Vincenzo Perrone
  10. Carmine Sica
  11. Enzo Mautone
  12. Manuela Scarpinati
  13. Francesco Galluccio
  14. Giorgio Orlando

Gli intervenuti al Congresso del mondo politico e associativo:

  • Vincenzo Perrone – Civica Mente
  • Doriana Pesce – Civica Mente
  • Francesca Galluccio – Civica Mente
  • Romano Carabotta – Civica Mente
  • Giuseppe Manzi – Consigliere Comunale “Avanti Battipaglia”
  • Dario Toriello – Consigliere Comunale “Avanti Battipaglia”
  • Vito Balestrieri – Consigliere Comunale “Avanti Battipaglia”
  • Angela Ventriglia – Consigliere Comunale “Con Cecilia”
  • Pierpaolo Greco – Consigliere Comunale “Avanti Battipaglia”
  • Carlo Zara – Battipaglia Nostra
  • Anna Raviele – Segretario PD Battipaglia
  • Marcello Capasso – Coscienza Sociale
  • Valerio Longo – Consigliere Provinciale “Forza Italia”
  • Giovanni Pagano – Segretario Provinciale CONFAIL
  • Patrizia Melella – Presidente Confesercenti Battipaglia
  • Raffaele “Cucco” Petrone – Portavoce Comitato Battipaglia dice “NO”
  • Loreta Mastrolonardo – FIDAPA
  • Valerio Calabrese – Legambiente
  • Cecilia Francese – Sindaco di Battipaglia
  • Pietro Cerullo – Consigliere Comunale “Etica per il Buon Governo”

Battipaglia, 14 dicembre 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente