Positivo l’incontro preparatorio al convegno sul Piano di Zona

Conferenza di Eboli positiva preparatoria al Convegno “Enti Pubblici e Terzo settore: opportunità dell’Amministrazione condivisa”

L’importante incontro si terrà giovedì 21 aprile presso l’Auditorium del Liceo Perito Levi, per la creazione dell’Azienda Speciale Consortile che dovrà gestire il Piano di Zona S3 ex S5 con il Comune di Eboli capofila. 

Lucilla Polito_Massimiliano Curcio_Cosimo Brenca-Daniele Manzolillo

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Si è tenuta stamattina presso l’aula consiliare di Eboli la conferenza stampa di presentazione del convegno di giovedì 21 aprile. L’importante incontro, dal titolo “Enti Pubblici e Terzo settore: opportunità dell’Amministrazione condivisa” che si terrà nell’auditorium del Liceo Perito Levi, è propedeutico alla creazione dell’azienda speciale consortile che dovrà gestire il Piano di Zona S3 ex S5 di cui Eboli è capofila. 

Il tema, infatti, è quello della co-programmazione e dell’attivazione del tavolo permanente di confronto con il Terzo settore, peraltro già avviato proprio in vista della creazione dell’azienda speciale.

A presentare l’appuntamento di giovedì la presidente della Commissione Cultura Pubblica Istruzione e Politiche Sociali Lucilla Polito, l’assessore al Piano di zona Massimiliano Curcio, il presidente del Consiglio comunale Cosimo Brenga ed il presidente provinciale delle Acli Daniele Manzolillo

Fondamentale, dunque l’apporto che l’Osservatorio Terzjus, «impegnato da anni nella ricerca e nello studio di settore» – come ha sottolineato Polito – potrà dare al percorso intrapreso dall’amministrazione comunale.

«Il tessuto associativo ebolitano – ha spiegato Manzolillo – è rilevante ed è importante che esso abbia risposto all’Amministrazione comunale come è altrettanto importante che quest’ultima abbia aperto le porte ad un coinvolgimento pieno». 

«Questo convegno è solo il primo di un percorso di confronto, condivisione e crescita con il Terzo settore come partner attivo. – ha sottolineato l’assessore Curcio – Questa amministrazione crede profondamente nel ruolo di sentinella di chi vive sul territorio il disagio. Il contributo di esperti come Sepio e Bobba, il primo esperto di problematiche fiscali del terzo settore, ed il secondo, invece, vero e proprio “padre” della riforma che ha portato alla possibilità di co-progettazione e co-programmazione».

Eboli, 19 aprile 2022 

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente