Il PD presenta il Masterplan e incorona Alfieri Sindaco dei Sindaci

Il PD a completo con l’On. De Luca e l’Assessore Casucci discute su Masterplan e concessioni demaniali e incorona Franco Alfieri Sindaco dei Sindaci. 

E da Battipaglia i DEM si intestano il Masterplan e il Progetto Boeri, con la risoluzione “paestana” delle concessioni Demaniali fino al 2033 superando la Direttiva Bolchestain incassando il beneplacito dei balneatori e incorona Franco Alfieri “Sindaco dei Sindaci”. E c’è chi lo vorrebbe candidato Sindaco  PD di Battipaglia o Eboli. 

Masterplan fascia costiera-PD-Battipaglia

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – Il PD battipagliese e quello provinciale a completo con l’On. Piero De Luca in testa e l’Assessore regionale al Turismo Felice Casucci si è confrontato sul tema: “Masterplan e concessioni demaniali: Quale futuro per i balneatori”; Fascia costiera tra prospettive attuali e programmazione territoriale. Tema che ha scelto la sezione PD locale per discutere anche della Direttiva Bolkestein in tema di concessioni demaniali. All’Hotel San Luca di Battipaglia c’erano proprio tutti, dal Segretario provinciale Vincenzo Luciano ai fedeli Tonino Pagano e Nello Masturzi, da Luca Sgroia ad Antonio Visconti, da Mimmo Volpe, Giuseppe Lanzara e Tonino Cuomo ad Andrea Volpe e altri ancora insieme a tanti consiglieri comunali oltre ai dirigenti locali del Partito Democratico compreso il contestatore per eccellenza Raffaele Femiano, con in testa la Segretaria cittadina Anna Raviele che ha introdotto i lavori e il salluto del capogruppo Consiliare PD di Battipaglia Luigi D’Acampora, che hanno poi passato la parola moderati da Paolo Vacca a: Raffaele Esposito Presidente Fiba di Confesercenti Campania; Vincenzo Cosenza Vice presidente CNA Balneari Campania; Marcello Giocondo Presidente Regionale SIB; I quali hanno espresso univocamente una serie innumerevole di problematiche legate alle Concessioni Demaniali anche alla luce della Direttiva europea Bolkestein, con la quale non vi sarebbero certezze e quindi inibirebbero investimenti e programmazioni a media e lunga durata, ur riconoscendo la volontà da parte della Regione di affrontare e risolvere per il meglio i temi proposti dai rappresentanti dei Balneatori.

Masterplan e concessioni demaniali incontro PD Battipaglia

Incertezze e dubbi immediatamente dipanati dall’intervento del Sindaco di Capaccio Paestum Franco Alfieri, responsabile del Masterplan per il Litorale Salerno Sud, il quale seguendo il suo piglio pratico si è subito tuffato nei problemi posti dai rappresentanti dei balneatori indicando, tra l’altro nei suoi provvedimenti di recente adottati una risoluzione prorogando le concessioni demaniali al 2033, offrendo per questo una pratica soluzione anche alla luce ed approfittando del Masterplan: «Lavorare su un territorio così vasto non è semplice e le due cose non sono affatto scollegate, queste aree hanno grandi potenzialità ma vi è anche tanto disordine e confusioni oltre che degrado. Problemi come l’erosione, l’inquinamento delle falde e del mare, della viabilità e dei servizi da decenni non si sono mai vaffrontate ora dobbiamo farlo insieme.

Da noi – aggiunge Franco AlfieriIl Turismo e l’agricoltura devono convivere e bisogna convivere anche con la Zootecnologia e i reflui e governarne gli effetti con soluzioni adeguate e grande rigore. Noi dobbiamo pensare oltre che ai turisti da attrarre anche di dare l’opportunità ai 6 milioni di campani di vivere le loro coste e il masterplan ha messo insieme tutte queste cose che il presidente De Luca ha saputo raccogliere, così avremo la certezza di poter bene coordinare le centinaia di milioni di finanziamenti che ci sono giunti e con essi coinvolgere i territori e gli imprenditori nella consapevolezza che possiamo fare di più. Si è approvato il preliminare e si approverà anche il Masterplan e poi dando corso al partenariato vogliamo confermare che i beneficiari principali devono essere sempre e solo i cittadini e i turisti.

Circa le concessioni demaniali, – ha concluso il suo intervento Franco Alfieri – preso atto che l’europa è venuta meno sui grandi temi e si è interessata più delle etichette e ora vuole anche interessarsi delle concessioni demaniali sbagliando indirizzo, ho interpetrato al meglio la norma e così abbiamo pubblicato il bando e abbiamo rilasciato le concessioni fino al 2033 perché siamo consapevoli che anche gli imprenditori si devono attrezzare. Cosa accadrà vedremo».

Ad Alfieri è seguito l’intervento dell’assessore regionale alla semplificazione e al Turismo della Regione Campania Felice Casucci  il quale agganciandosi alle critiche mosse da Alfieri all’Europa ha esordito: «In Italia purtroppo c’è stata sempre la tecnica del rinvio, e Alfieri ha anticipato una scelta aprendo alla risoluzione dei problemi e di fatto ha riavviato i processi. Dei 60 comuni costieri quasi tutti non hanno lavorato sui PUAD. Se si vuole accelerare i processi bisogna puntare su strumenti attuativi certi ed univoci. Gli enti locali devono usare le stesse misure per dare certezza agli imprenditori. Allo stesso modo bisogna pensare alla mobilità per promuovere il turismo. Oggi c’è un grande fermento e fortunatamente anche numerose risorse finanziarie, e bisogna per questo attivare grandi sinergie per raggiungere gli obiettivi che ci poniamo. La Campania non è bagnata dal mare, è il mare che bagna la campania».

Masterplan fascia Costiera-Piero De Luca-Battipaglia

A concludere l’incontro è l’On. Piero De Luca, Vice capo gruppo PD alla camera dei Deputati il quale rifacendosi alle questioni emerse dal dibattito ha esordito: «Una bella serata, abbiamo toccato grandi temi. È la prova è qui e dimostra che il PD è vivo e vegeto ed è l’unico partito che si occupa dei problemi dei nostri territori. Il Masterplan e la Direttiva Bolkestein sono comunque legati tra loro. – prosegue De Luca – Il Masterplan e’ una straordinaria occasione per il Turismo costiero e le aree attigue. Negli anni nessuno fino ad ora ha pensato di mettere insieme le migliori energie per rilanciare un territorio senza che gli stessi si contrappongono e insieme che puntano sulle proprie eccellenze per recuperare e azzerare il gap per scommettere e mettersi in gioco insieme alle altre aree del Paese. Con il Masterplan è il frutto di un progettato redatto dallo Studio di Stefano Boeri uno dei più grandi studi di progettazione italiani, il quale sta mettendo insieme le varie istanze provenienti dal Governo nazionale e regionale, della provincia e dei comuni, nonché dei cittadini e delle imprese. Uno studio che vuole risolvere una volta per tutte tutti i problemi riqualificando, ammodernando, aggiornando le vie di comunicazioni e in questo Battipaglia, con una nostra battaglia, è un punto di riferimento con l’hub Alta Velocità,. Abbiamo pensato anche alla autonomia energetica, alla tutela del territorio, alla salvaguardia del mare, del suolo, dell’aria delle acque.

Sosterremo progetti – ha aggiunto l’On. Piero De Luca – che affiancheranno le imprese per farle crescere. Fra qualche mese, non dobbiamo dimenticarlo, avremo un aeroporto sebbene qualcuno voleva affossarlo. Una infrastruttura straordinaria che darà una grande spinta all’economia e al turismo. Noi abbiamo una ottima classe dirigente e qui con noi c’è la prova, c’è Franco Alfieri che è un fenomeno, il migliore amministratore che c’è in assoluto. Speriamo che il Sindaco di Battipaglia e tutti gli altri sindaci  possano lavorare in modo unitario per crescere insieme.

Riguardo all’altro tema in discussione – ha concluso il parlamentare del PD Piero De Lucache riguarda le concessioni balneari e sebbene questi è un tema complicato e ora con la Direttiva Bolchestain si complicato di più faremo la nostra battaglia sicuri di vincerla, perché a differenza delle altre forze politiche noi stiamo affrontando e lavorando insieme agli interessati e ascoltando le loro istanze, arriveremo alla soluzione senza fare aste. Siamo contro le aste e la soluzione di Alfieri ha aperto la strada».

E così i DEM oltre che intestarsi i meriti dell’avanzamento del Masterplan e del  Progetto Boeri, e delle risoluzioni delle concessioni Demaniali alla “paestana”, Piero De Luca, l’Assessore Felice Casucci, i Balneatori presenti e il forte e prolungato applauso triputatogli il Partito Democratico ha incoronato Franco Alfieri “Sindaco dei Sindaci“. E c’è qualcuno che già pensa che esaurito il secondo mandato della Sindaca Cecilia Francese, possa essere il prossimo candidato Sindaco PD di Battipaglia o di Eboli, sempre che non si giunga ad un accordo nazionale tra Art1 e il PD con il suo leader provinciale On. Federico Conte, così per alfieri sarebbe un “filotto”: Tretinara, Agropoli, Capaccio-Paestum, Eboli o Battipaglia.

Masterplan e concessioni demaniali incontro PD Battipaglia-Pubblico

Masterplan e concessioni demaniali incontro PD Battipaglia-Pubblico

Battipaglia, 23 aprile 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente