Aggressione ad un’operatrice del reparto di Gravidanza a rischio: Fake news

Fake news minano il lavoro degli operatori dell’ospedale di Salerno. Smentisce il primario. 

Mario Polichetti: “Nessuna aggressione verbale nei confronti di un’operatrice del reparto di Gravidanza a rischio. Siamo un’eccellenza campana e italiana“. 

Mario Polichetti foto POLITICAdeMENTE

POLITICAdeMENTE

SALERNO – È priva di ogni fondamento la notizia che vedrebbe una operatrice del reparto di Gravidanza a rischio dell’Ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno vittima di una qualsivoglia aggressione verbale.

È priva di ogni fondamento la notizia che vedrebbe una operatrice del reparto di Gravidanza a rischio dell’Ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno vittima di una qualsivoglia aggressione verbale. “Tutto questo è destituito di ogni fondamento“, – ha dichiarato il Dott. Mario Polichetti, responsabile del reparto di Gravidanza a rischio dell’Ospedale salernitano. – “In questa struttura, – prosegue il dirigente medico ricordando quanto possano essere dannose queste notizie – eccellenza italiana e campana, c’è grande rispetto verso tutti i lavoratori e lavoratrici. Respingo con forza le fake news dei soliti invidiosi“.

Salerno, 21 maggio 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente