Elezioni a Salerno- Opere pubbliche: Salerno investe più di Roma

Il Sindaco di Salerno a Milano parteciperà ad un forum organizzato da “Il Sole 24 Ore”

De Luca all’inaugurazione del comitato elettorale di Augusto De Pascale a Mercatello: “Sono stati giá spesi un miliardo e mezzo di euro”.

De Luca Apertura Campagna elettorale 2011

SALERNO«A Salerno abbiamo investito più soldi in opere pubbliche che a Roma. Alemanno ha previsto 4 miliardi di euro di lavori. Qui, al momento ci sono 1,5 miliardi giá spesi. Questa è l’unica possibilità che abbiamo per dare un futuro ai nostri figli e non costringerli ad andare all’estero». Vincenzo De Luca anticipa alcuni contenuti della trasmissione “Telecamere”.

Il programma andrá in onda il 24 aprile: il primo cittadino ha voluto annunciare alcuni degli argomenti trattati davanti alla numerosa platea che ieri pomeriggio ha affollato il comitato elettorale dell’assessore Augusto De Pascale, in via Limongelli, a Mercatello. Da Piazza della Libertá, al Marina d’Arechi («dove a fine mese faremo delle visite guidate. Perché – dice rivolgendosi alla platea – voi le dovete vedere queste cose. Io non ve le posso raccontare») fino alla Porta Ovest e al Trincerone Est. «Domani – ha detto – sarò a Milano per partecipare ad un forum organizzato da “Il Sole 24 Ore”. Parlerò della cittá giardino, del miracolo della raccolta differenziata. Ci chiamano a Milano perché non riescono a capire come mai in cinquanta chilometri ci sia il meglio e il peggio della Campania. Quando mi presentano lì – continua – anche i leghisti si alzano in piedi. Non abbiamo mai avuto tanto rispetto in Italia». Punta tutto sull’orgoglio e sull’essere “fieri di SalernoVincenzo De Luca per motivare i suoi elettori e spronarli a «combattere per conquistarsi il voto».

«Qualcuno – accusa – si è giá venduto. Ma non dico per cosa, qui ci sono i giornalisti». Nel suo intervento tocca tutti i cavalli di battaglia che stanno caratterizzando la sua campagna elettorale. E, come di consueto, un passaggio è anche per il presidente della Provincia Edmondo Cirielli e l’assessore regionale all’ambiente Giovanni Romano. «Vengono da Cava, Mercato San Severino e Nocera e dicono cosa abbiamo fatto? Loro non conoscono neanche la Cittá. Non sanno dove si trova via Limongelli, via dei Mille. Sanno dove si trova via Del Pezzo? Non conoscono la Cittá – ripete – ma ci vogliono mettere le mani sopra».

Augusto De Pascale

Poi tocca l’argomento rifiuti: «Ho visto in tv una maratona a Napoli. Gli atleti correvano tra i rifiuti. Noi – annuncia – tra una settimana inaugureremo il primo impianto di compostaggio della Campania. Questa è la Cittá giardino». Poi, cogliendo l’assist di De Pascale sul problema dei ticket, attacca ancora la gestione dell’Asl salernitana. «E’ diventato un supermercato di incarichi. Sfruttano le strutture sanitarie per fare clientele e promesse, mentre la gente – conclude – non ha i soldi per comprarsi le medicine». Infine monito sulla sicurezza: «Siamo vicini a Napoli, Scampia e Casal di Principe. Qui la gente non sa cosa significa cos’è la paura. Ma – ammonisce – prestate attenzione, perché tutto questo va salvaguardato».

Tratto dalla Città di Salerno

Salerno, 19 aprile 2011

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente