Per l’Oasi dunale Casina Rossa: protocollo d’intesa Provincia-Comune di Eboli

La Casina Rossa ospiterà: il Nucleo Ambientale della Polizia Provinciale settore Ittico-venatorio; la Sede dell’Ente Riserva Naturale Foce Sele-Tanagro; il centro sperimentale per la tutela della flora e della duna del litorale.

Scritto l’accordo tra Cirielli e Melchionda: riparte il “Progetto ambiente Casina Rossa”. Soddisfazione anche di Cariello.

protocollo_dintesa_provincia-comune_di_eboli

EBOLI – Il Sindaco di Eboli, Martino Melchionda, e il Presidente della Provincia, Edmondo Cirielli, alla presenza dell’Assessore Mario Miano e del Consigliere Massimo Cariello, hanno sottoscritto questa mattina l’accordo di programma  per la gestione dell’Oasi dunale in località Campolongo, accordo che  riguarda l’edificio storico cosiddetto “Casina Rossa” e i 30 ettari di pineta e di fascia demaniale annessi.

La destinazione della Casina Rossa, che è stata oggetto recentemente di un importante intervento di ristrutturazione edilizia realizzato dalla Provincia,  sarà quella di ospitare il Nucleo Ambientale della Polizia Provinciale e la sede dell’ Ente Riserva Naturale Foce Sele Tanagro.

L’accordo di programma siglato,  dal Presidente della Provincia di Salerno, on. Edmondo Cirielli, e il sindaco di Eboli, Martino Melchionda, prevede la riattivazione del progetto PTTA “Casina Rossa”, relativo alla gestione, attraverso l’affidamento di un bando pubblico, della struttura, della fascia pinetale e della spiaggia e l’istituzione di un centro sperimentale per la tutela della flora e della duna del litorale e di un nucleo di polizia provinciale, settore ittico –venatorio.

“Si tratta di un provvedimento di grande importanza per il territorio, – dichiara il Sindaco, avv. Martino Melchiondaperché consente di avere sul territorio la sede di un Ente, la riserva naturale Foce Sele – Tanagro, cui afferiscono 41 comuni sia della provincia di Salerno che di quella di Avellino, sia perché la presenza nella Litoranea del Nucleo Ambientale della Polizia Provinciale contribuirà a migliorare notevolmente il controllo dell’area”.

“Presso la Casina Rossa di Eboli – ha dichiarato il presidente della Provincia di Salerno, on. Edmondo Ciriellisi insedierà, entro l’estate, il primo nucleo di polizia provinciale con funzioni di controllo del territorio in materia ittico –venatorie e per la gestione del sito d’Importanza comunitaria fasce litoranee a destra e sinistra del fiume Sele”. “Si tratta – continua Cirielli – di un progetto finalizzato alla conservazione e la valorizzazione dell’habitat naturale del territorio costiero e la conservazione della duna litoranea”.

“La fascia del litorale – aggiunge l’assessore all’Agricoltura, Mario Mianorichiede un’attenzione particolare dal parte delle istituzioni locali. Esempi di riqualificazione ambientale, come quello della presentato oggi, devono essere mutuati su tutto il territorio”.

“Voglio ringraziare il presidente Cirielli e l’assessore Miano – evidenzia il consigliere provinciale, Massimo Carielloper aver raccolto le mie costanti richieste per la promozione del progetto della Casina Rossa, al quale ho creduto fin dal principio e per il quale ho riscontrato un clima di proficua collaborazione con il sindaco Melchionda. La presenza della polizia provinciale e in particolare del settore ittico – venatorio, rappresenta un risultato importante per il rilancio di tutta la fascia costiera del territorio a sud di Salerno. In questo senso, si inserisce la mia proposta di tra i gestori della struttura, il comitato di quartiere di Campolongo”.

Eboli, 14 giugno  2011

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente