Comune di Eboli – Comunicati stampa del 24 e 25 giugno 2011

La Giunta approva il Bilancio di previsione 2011;
Pulizia della pineta Affidata ai detenuti dell’ICATT;
Deliberati dalla Giunta: Centro Studi e servizi primari per l’agricoltura;
Illuminazione dello svincolo autostradale: L’amministrazione ringrazia l’ANAS;
Chiusura pomeridiana del Comune a luglio e agosto.

………….  …  …………..

Comune di Eboli
Ufficio stampa e Propaganda
Comunicato stampa

La Giunta approva il Bilancio di previsione 2011

comune di Eboli

La Giunta Comunale ha approvato nella seduta del 24 giugno il Bilancio di previsione 2011.

“L’aspetto più interessante di questo provvedimento – dichiara il Sindaco, avv. Martino Melchiondaè che è stato scongiurato il rischio, molto concreto, del dissesto finanziario. Abbiamo prodotto un bilancio di previsione che introduce un lievissimo aumento della pressione fiscale, tale da tenere il nostro comune al disotto della media regionale, ma mantiene i servizi essenziali.

Il controllo dei debiti pregressi, che risalgono a tempi a noi ignoti, (quali la vertenza De Martino, che si va ad aggiungere a numerose altre vertenze) saranno  coperti con l’accensione di un mutuo con la Cassa DD.PP.

Va sottolineato che nei primi cinque mesi del 2011 abbiamo subito un taglio dei trasferimenti di 2,5 milioni di euro, a seguito dell’introduzione del federalismo fiscale; a fronte di questo abbiamo fatto una manovra  di 800.000 euro, agendo sulle spese del personale, l’energia elettrica ecc., e mantenendo integri i servizi, quali l’Asilo Nido. Rimangono salvi tutti gli investimenti programmati, quali quelli nell’area PIP e i contratti di quartiere.

Ci accingiamo ad aggredire i problemi del Comune attraverso una rimodulazione della macchina amministrativa, che sarà orientata al recupero dell’evasione fiscale e, se passerà il Decreto Sviluppo con cui Equitalia cessa l’attività per conto dei Comuni, alla riscossione dei tributi.

Resta il tema dei rifiuti: siamo in emergenza, essendo chiuso lo STIR e chiuso Sardone. Il Comune di Eboli sta tamponando con l’utilizzo dell’Isola Ecologica, che però è prossima alla saturazione. Ci aspettiamo di completare il sito di compostaggio. Ma mentre la Regione fa chiacchiere, mi convinco che dobbiamo ricorrere all’unione di comuni per terminare i lavori.

Un ringraziamento va alla Giunta Comunale per il lavoro svolto, alla maggioranza e ai funzionari dell’Ente; non alla minoranza, che si è limitata a fare demagogia.

Dopo l’approvazione del Bilancio, che sarà sottoposto all’esame del Consiglio Comunale nel più breve tempo possibile, si apre la verifica politica con i tre partiti che sostengono l’amministrazione e, ci auguriamo, con l’adesione dell’Italia dei Valori. Affidiamo questo compito ai gruppi consiliari e ci auguriamo una rimodulazione del programma. In base a questa riflessione chi non ci crede dovrà fare altre scelte.”.

Pasquale Lettera, assessore al Bilancio: “Abbiamo portato l’addizionale  comunale IRPEF da 0,1 a 0,3; ciononostante l’aliquota resta tra le più basse tra quelle adottate dai 158 comuni della provincia di Salerno. Contemporaneamente abbiamo approvato il regolamento per l’applicazione dell’addizionale, che prevede una fascia di esenzione  fino a 8.000 euro l’anno. In questo modo vengono escluse 9.000 persone, che non saranno colpite dall’aumento. Sono previste altre griglie di reddito con aliquote differenziate.

La TARSU ha subito un aumento del 6-7%; nonostante questo resta più bassa rispetto ai comuni di analoga grandezza (Cava de’ Tirreni, Battipaglia ecc.) della provincia.

L’accisa sull’energia elettrica comporterà un aumento medio di 50 euro annui (4,5 euro al mese) per famiglia. Inoltre le famiglie che consumano fino a 1.800 kw annui saranno esenti; oltre questa fascia si paga a consumo.”

Eboli, 25 giugno 2011

………….  …  …………..

Comune di Eboli
Ufficio stampa e Propaganda
Comunicato stampa

Pulizia della pineta Affidata ai detenuti dell’ICATT

ICATT pulizia spiagge premiazione

Sono iniziati questa mattina i lavori di pulizia della pineta,  da parte dei detenuti dell’ICATT di Eboli. Il progetto, nato da un protocollo d’intesa sottoscritto negli anni precedenti con la Direttrice dell’ ICATT, dott.ssa Rita Romano, coinvolge il Comune di Eboli, l’Associazione 1857, la Cooperativa Spes Unica, la Protezione Civile, la SARIM.

“Con questa iniziativa – dichiara il Sindaco, avv. Martino Melchiondafacciamo una cosa importante per la collettività. Siamo molto soddisfatti della sinergia stabilitasi tra le Istituzioni, importantissima per un reale recupero dei detenuti, perché non basta fare un bel progetto, ma è necessario creare le condizioni per il loro reale inserimento lavorativo, una volta scontata la pena”.

L’Assessore all’Ambiente, Carmine Magliano, illustra il progetto che prevede l’impegno di cinque  detenuti dell’ICATT che assicureranno,  durante i mesi estivi, la pulizia degli otto km di fascia pinetata: “I detenuti lavoreranno in sinergia con la  SARIM, l’azienda che gestisce la raccolta differenziata dei rifiuti nel nostro comune, che assicurerà la logistica necessaria.

Obiettivi di una buona azione educativa all’interno del contesto carcerario sono la rieducazione e la risocializzazione del soggetto una volta fuori le mura del penitenziario. Sarebbe auspicabile l’abbattimento delle barriere che la società civile frappone fra se e il carcere, aprendosi ed integrando con lo stesso.

Ecco l’importanza di creare una cultura della legalità, alla quale le persone non sono abituate, o peggio, della quale ignorano l’esistenza. L’assenza di posti di lavoro, l’abbandono  degli studi in età pre-adolescenziale costituiscono  l’Humus culturale in cui nascono e proliferano certe forme di delinquenza organizzata.

Il trattamento rieducativo all’interno del carcere risulta difficoltoso e si trasforma di frequente in un reinserimento solo nell’ambito sociale e culturale deviante  di provenienza.

Il lavoro, in questo ambito, risulta avere un profondo valore rieducativo, in grado di offrire ampie opportunità di reinserimento sociale, impegnando la persona in un’attività produttiva, facendole conseguire disponibilità economiche idonee a soddisfare i bisogni propri e della famiglia.

Particolare attenzione va posta all’intensificazione, all’ampliamento e alla valorizzazione di tutte le iniziative collegate con l’esterno: con i servizi di volontariato, che garantiscono modelli operativi interistituzionali e integrati, in grado di fornire un ampio potenziamento del sistema delle opportunità.

In particolare, il progetto in questione prevede una serie di attività volte alla pulitura e alla raccolta differenziata di rifiuti in una zona demaniale, la Pineta di Eboli, di pregevole rilievo ambientale e paesaggistico, che attualmente versa in uno stato di evidente incuria e abbandono. Ciò nonostante l’intervento realizzato la scorsa estate dai detenuti dell’ICATT cha hanno ripulito da tutti i rifiuti ben 8  km di fascia pinetata restituendola alla fruizione della popolazione residente e non. Il lavoro è stato particolarmente apprezzato dal Comitato di quartiere Campolongo, che ha formalmente espresso ai ragazzi impegnati nell’opera a titolo assolutamente gratuito, la sua gratitudine ed il suo plauso. Anche il Comune di Eboli ha pubblicamente riconosciuto il valore dell’attività svolta conferendo nel corso di una solenne cerimonia tenutasi, il 10.02.2011 presso l’Aula Consiliare ai detenuti coinvolti  un ecomio solenne.

Nel nuovo intervento che avrà inizio il 24 giugno 2011 saranno coinvolti n.5 detenuti ristretti presso l’ICATT di Eboli, che potranno partecipare alla numerose e complesse attività connesse alla realizzazione  dell’operazione di pulitura della zona raccogliendo i rifiuti, tagliando erba e sterpaglie.

Il progetto intende coniugare le attività di informazione ed educazione ambientale con attività sociali, proponendo i detenuti come capaci di fornire occasioni di formazione civica e servizi utili alla comunità locale. La novità consiste non solo nel portare la raccolta differenziata nel carcere, ma anche di impiegare i detenuti ed ex – detenuti in un percorso formativo che parte dalla conoscenza del ciclo integrato dei rifiuti, dalla produzione allo smaltimento finale, attraverso il coinvolgimento degli stessi nelle campagne di sensibilizzazione ed informazione dei cittadino fino ad una fase operativa con il recupero dell’area in questione.

Coinvolgere i detenuti , in un percorso di sensibilizzazione all’educazione ambientale, per portare all’esterno delle mura penitenziarie un messaggio forte di legalità, che passa attraverso il riconoscimento di norme, regole e doveri sociali. In questo modo i detenuti rappresenteranno un forte esempio educativo, in quanto utilizzeranno la legalità quale unico valore per entrare nella società che, a sua volta dovrebbe introiettare  detti principi imparando  a tutelare e salvaguardare il proprio patrimonio ambientale e culturale.”

L’Assessore alla Sicurezza, Remo Mastrolia: “Siamo felicissimi  che anche quest’anno l’ICATT ha deciso di riproporre questa nobile iniziativa in  cui l’amministrazione crede molto e di cui auspichiamo ulteriori sviluppi per il futuro. Ringrazio la dott.ssa Romano alla quale assicuro che l’amministrazione sarà a fianco dei ragazzi in ogni momento”.

Eboli, 24 giugno 2011

………….  …  …………..

Comune di Eboli
Ufficio stampa e Propaganda
Comunicato stampa

Deliberati dalla Giunta: Centro Studi e servizi primari per l’agricoltura

Martino Melchionda Sindaco di Eboli

La Giunta Comunale nella seduta odierna, ha approvato un pacchetto di provvedimenti per opere pubbliche di rilevante interesse per la città ed il territorio.”

“I progetti riguardano i Progetti Integrati di Filiera (PIF) – dichiara l’assessore ai lavori pubblici, arch. Vincenzo Consalvo – linee di finanziamento che costituiscono una grande opportunità per intervenire su una serie di criticità presenti sul territorio rurale, con particolare riguardo alla situazione delle strade rurali dissestate, ma anche dei servizi primari come la rete idrica.

Si tratta dei progetti:

  • Ristrutturazione acquedotto rurale San Berniero – Arenosola, importo € 350.000,00, redatto dall’ing. B.Saja;
  • Sistemazione strada Mirabella, I lotto, importo € 350.000,00, redatto dall’ing. V. Brescia;
  • Sistemazione strada rurale Cioffi, importo €450.000,00, redatto dall’ing. M.Pepe;
  • Sistemazione bretella di collegamento tra la SS18 e la SP 417, importo € 450.000,00, redatto dall’ing. L.Benincasa;
  • Sistemazione strada rurale Serretelle, importo € 490.000,00, redatto dall’ing. V.de Francesco.

È stato inoltre approvato un grande progetto per il sostegno alle attività logistiche della filiera ortofrutticola costituito dal “Centro Servizi” PIF Ortofrutta, da realizzare in località Acquarita – San Giovanni, per un importo di € 5.000.000,00, redatto dal Servizio progettazione Opere Pubbliche dell’Ente.

Infine sono stati approvati i progetti presentati dalla società Innovazione Commerciale, che sta realizzando l’Outlet in località San Nicola Varco, che si è fatta carico della realizzazione di tre rotatorie sulla SS18 e del completamento della pubblica illuminazione. La prima rotatoria è prevista in corrispondenza dell’accesso allo stesso centro commerciale, la seconda in corrispondenza della SP 204 che porta in città a Eboli; la terza rotatoria porta alla Stazione di San Nicola Varco.

Ricordo inoltre che il 21 giugno è stata consegnata all’ANAS l’area per la realizzazione della rotatoria in corrispondenza di bivio Cioffi all’altezza dell’impianto semaforico”.

Il Sindaco, avv. Martino Melchionda, esprime la sua soddisfazione: “ I progetti approvati stamattina sono di assoluta importanza, perché sono opere a servizio del comparto agricolo. Certamente il più importante è il Centro Servizi, che avrà un ruolo commerciale ma anche di ricerca  e sostegno generale dell’agricoltura. Siamo i primi nella graduatoria dei PIF; questo significa non solo dare il passo ai servizi, ma innescare dinamiche positive nel settore agricolo. È da considerare anche l’importanza del fatto che il centro sorgerà in prossimità dell’Istituto Agrario “Giustino Fortunato”, il che consentirà di valorizzare al massimo le professionalità e gli studenti di questa scuola.”

Eboli, 24 giugno 2011

………….  …  …………..

Comune di Eboli
Ufficio stampa e Propaganda
Comunicato stampa

Illuminazione dello svincolo autostradale: L’amministrazione ringrazia l’ANAS

Uscita autostradale Eboli 1

L’ANAS ha iniziato i lavori di realizzazione della pubblica illuminazione allo svincolo dell’A3, uscita di Eboli.

“Questo intervento  – dichiara il Sindaco, avv. Martino Melchionda – è il frutto della collaborazione stretta e anche dell’amicizia con i vertici dell’ANAS,  il presidente Pietro Ciucci e l’ing. Sebastiano Wancolle, che ringrazio. Si tratta di un’opera molto importante che completerà l’ammodernamento dello svincolo di Eboli e metterà definitivamente in sicurezza un tratto cruciale per la viabilità dando,  assieme  all’intervento sulla Strada Statale 18, un nuovo smalto alla nostra città”.

“ E’ con soddisfazione che apprendiamo di questo risultato – interviene l’assessore ai lavori pubblici, arch. Vincenzo Consalvo –  e ringraziamo l’ANAS per il rispetto degli impegni assunti che vanno nella direzione della messa in sicurezza dello svincolo stesso.

La realizzazione della pubblica illuminazione allo svincolo di Eboli, costituisce un ulteriore passo in avanti per il miglioramento della viabilità all’uscita dell’autostrada, argomento su cui si sta approfondendo la discussione tra le forze politiche ed i comitati di quartiere circa il superamento delle criticità attualmente esistenti”.

Eboli, 24 giugno 2011

………….  …  …………..

Comune di Eboli
Ufficio stampa e Propaganda
Comunicato stampa

Chiusura pomeridiana del Comune a luglio e agosto

Informiamo i cittadini che nei mesi di luglio e agosto gli uffici comunali resteranno chiusi il giovedì pomeriggio, come da nota del Responsabile del Settore Affari Generali del 21.6.2010.

Eboli, 24 giugno 2011

………..  …  …………..

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente