Il PD al Prefetto: Sia chiaro su Scafati

Il Pd di Salerno e Scafati: “Il Prefetto disponga controlli di legittimità e di legalità sugli atti amministrativi del comune di Scafati”.

Landolfi e De Francesco: “Chiediamo di prendere le distanze dall’Amministrazione Comunale di Scafati, di affiancare il Partito Democratico e i suoi esponenti nella difesa della legalità.

Comune di Scafati

SCAFATI – Le vicende che scuotono l’Agro e quelle di Pagani in testa rappresentano un allarme da non trascurare, così come non sono trascurabili le battaglie a favore della legalità di Francesco Bottoni, condannando per questo l’atteggiamento del Sindaco di Scafati che sembra tenda a ribaltare le responsabilità.

Francesco Bottoni

Perché si avvii una fase di riflessione anche ai livelli più alti delle istituzioni, il segretario Provinciale del PD e quello cittadino di Scafati, Nicola Landolfi e Giuseppe De Francesco, chiedono in una nota, senza mezzi termini, l’intervento del Prefetto di Salerno Sabatino Marchione“Il Partito Democratico della Provincia di Salerno e della città di Scafati – dicono i due responsabili politici del PD – sono al fianco di Francesco Bottoni e lo sostengono nella battaglia per la legalità e la trasparenza che sta conducendo a nome, non semplicemente, di  una “parte” politica, ma nell’interesse generale della città e della comunità scafatese.

La Prefettura non si volti dall’altra parte ma, – invocano Landolfi e De Francesco – anzi, chieda e disponga quei controlli di legittimità e di legalità degli atti amministrativi che sembrano “dovuti”, da fatti, circostanze e denunce precise e che avvengono in un contesto fortemente segnato da una mancanza di rispetto per la democrazia, per le opposizioni, per chiunque voglia documentarsi.

Pasquale Aliberti

Già qualche mese fa, – precisano i due segretari – una delegazione provinciale e cittadina del Pd rappresentò al Prefetto fatti e circostanze di assoluta gravità circa il rispetto delle prerogative democratiche e del rispetto delle regole costituzionalmente sancite.

Chi occupa le Istituzioni – ricordano – e si occupa della “cosa pubblica” non può agire in disprezzo delle regole e deve chiarire, volta per volta e punto per punto, tutto quello che c’è da chiarire.

Prefetto Sabatino Marchione

Nei-comportamenti del Sindaco di Scafati Pasquale Aliberti sembra, invece, che debba avvenire il contrario e che, cioè, siano le forze di minoranza consiliare e le forze politiche democratiche a dover spiegare i motivi e la legittimità dei propri comportamenti. Questo è davvero troppo!

Chiediamo a tutte le forze politiche – conclude la nota di Landolfi e De Francesco –  di prendere le distanze dall‘Amministrazione Comunale di Scafati, di affiancare il Partito Democratico e i suoi esponenti nella difesa della legalità, delle regole e della democrazia nella città di Scafati. Chiediamo ai Parlamentari di interrogare il Governo su quanto sta accadendo a Scafati e nell’Agro sarnese-nocerino”.

Scafati, 2 agosto 2011

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente