Eboli “Millefiori” 2011: L’appuntamento con Miele e Fiori

7 / 13 dicembre 2011, Piazza della Repubblica, II^ edizione di Millefiori: Protagonisti mieli e fiori della Piana del Sele.

E tutte le sere a “Millefiori” dalle 16 alle 21 sarà possibile visitare il mercatino di prodotti tipici e di fiori, partecipare ai Cooking Show con chef e pasticceri del territorio gustando tante prelibatezze.

EBOLI – Conto alla rovescia per la seconda edizione di MILLEFIORI, la kermesse dedicata a due eccellenti produzioni della Piana del Sele e dell’intera provincia salernitana: il miele ed i fiori. La presentazione ufficiale è avvenuta ieri nell’ambito di una conferenza stampa appositamente convocata presso l’Aula Consiliare del Comune di Eboli alla presenza: del Sindaco di Eboli Martino Melchionda, dell’Assessore alle Attività produttive Pierino Infante; e di Attilio Astone, Presidente dell’Associazione Eboli Sviluppo, che ha pensato, ideato e organizzato la Seconda Edizione di “millefiori“, l’appuntamento con il Miele e con i Fiori.

Due prodotti del settore primario poco noti al pubblico che, invece, hanno grandi numeri ed un indubbio livello qualitativo. Basti pensare che la maggior parte dei fiori della Piana del Sele, che crescono al riparo dagli sguardi dei passanti tra le migliaia di serre, vanno a rafforzare le fila dei più noti fiori di Sanremo.

Questi due prodotti saranno declinati in tanti modi e celebrati, considerando che l’inaugurazione prevista per il 7 dicembre alle ore 17:30, cade nell’annuale Giornata nazionale del miele.

Nella struttura riscaldata, che campeggerà in Piazza della Repubblica ad Eboli, saranno molte le attività che caratterizzeranno tutti i giorni della kermesse fino al 13 dicembre prossimo.

Dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 21 sarà possibile visitare il mercatino di prodotti tipici e di fiori, prendere parte ai simpatici Cooking Show con chef e pasticceri del territorio, partecipare alle tavole rotonde ed alle degustazioni.

Numerose anche le attività destinate ai più piccoli, tra cui “lezioni di miele”, laboratori, spazi ludici tra dolci, giochi, burattini e…Babbo Natale. L’obiettivo è fare informazione, stimolare il consumo del miele, straordinario sostituto dello zucchero, avvicinare produttori e consumatori. Tutto questo in un’atmosfera giocosa e natalizia…

Per ulteriori informazioni: www.millefiorieboli.com

…………………  …  …………………

IL PROGRAMMA

MILLEFIORI

II^ edizione – 7/13 novembre 2011

Millefiori garden – Piazza della Repubblica

Tutti i giorni – dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 21

MERCOLEDI 7 DICEMBRE

Ore 17,30 Taglio del nastro ed inaugurazione ufficiale della II^ edizione
Ore 18 Celebrazioni della Giornata Nazionale del Miele

I pasticceri ebolitani prepareranno i dolci natalizi che, nella nostra tradizione, sono a base di miele.

Interverranno:

Martino Melchionda, Sindaco di Eboli
Guido Arzano
, Presidente della Camera di Commercio di Salerno
Enzo Galiano
, Presidente Intertrade Salerno
On. Antonio Cuomo,
Commissione Agricoltura Camera dei Deputati
Massimo Cariello,
consigliere Provincia di Salerno
Alberto Giannattasio
, delegato FISAR Salerno
Antonio Vacca
, nutrizionista

Presenta: la giornalista enogastronomica e sommelier Antonella Petitti

A cura della FISAR Salerno gli abbinamenti di vini passiti e vini spumanti

GIOVEDI 8 DICEMBRE

AREA COOKING SHOW

Ore 11:30 Cooking Show

Due chef si racconteranno tra i fornelli, presentando una propria ricetta

Presenta la giornalista e sommelier Antonella Petitti

Ospiti gli chef dei ristoranti Porta Dogana e Vico Rua
ore 18 “A lezione di biologico”

Il significato della parola “bio”, i segreti delle etichette, la produzione biologica.
a cura del Dott. Giampaolo Mancini – Tecnico ICEA (Istituto Certificazione Etica Ambientale)

ore 19:30 Cooking Show

Due chef si racconteranno tra i fornelli, presentando una propria ricetta
Presenta la giornalista e sommelier Antonella Petitti
Ospiti gli chef dei ristoranti Il Papavero e Bue Rosso

VENERDI 9 DICEMBRE

AREA COOKING SHOW

Ore 19.30 Cooking Show

Due chef si racconteranno tra i fornelli, presentando una propria ricetta
Presenta la giornalista e sommelier Antonella Petitti
Ospiti gli chef dei ristoranti Il Panigaccio e Osteria Gattapone

SABATO 10 DICEMBRE

AREA COOKING SHOW

Ore 17 Lezione di degustazione con abbinamento miele-formaggi a cura di:
Pina Gargiulo socio ONAF
(Organizzazione Nazionale Assaggiatori Formaggi)
Alessio Moscato
socio AMI (Ambasciatori Mieli d’Italia)

Ore 19,30 Cooking Show

Ai “fornelli” i ragazzi dell’IPSSEOA Capaccio/Paestum, presentando una propria ricetta

Presenta la giornalista e sommelier Antonella Petitti
Ospiti il delegato FISAR Salerno Alberto Giannattasio ed il nutrizionista Antonio Vacca.

DOMENICA 11 DICEMBRE

AREA COOKING SHOW

Ore 17 “Riconoscere la qualità nel miele”

Mieli difettosi: come si riconoscono, difetti gravi e truffe alimentari.
Assaggio di mieli  difettosi.

a cura della Dott.ssa Paola BelligoliRicercatrice Istituto Sperimentale per la Zoologia Agraria, Sezione di Apicoltura  – socio AMI

Ore 19:30 Cooking Show

Due chef si racconteranno tra i fornelli, presentando una propria ricetta
Presenta la giornalista e sommelier Antonella Petitti
Ospiti il nutrizionista Antonio Vacca e gli chef dei ristoranti Ostaria San Lorenzo e Piazzetta Santa Sofia

LUNEDI 12 DICEMBRE

AREA COOKING SHOW

Ore 11 Tavola Rotonda: “Una sana e corretta alimentazione”
a cura dell’ASL – Distretto di Eboli
Ore 18 Tavola Rotonda: “I fiori della Piana del Sele”

Interverranno:
–          Martino Melchionda, sindaco di Eboli;
–          Pierino Infante, assessore Attività Produttive Comune di Eboli;
–          Guido Arzano, presidente Camera di Commercio di Salerno;
–          On Antonio Cuomo, componente Commissione Agricoltura Camera dei Deputati
–          On. Paolo Russo, presidente Commissione Agricoltura Camera dei Deputati
–          Franco Esposito, presidente  Consorzio fiori d’italia
–          Pietro Caggiano, presidente Coldiretti – Provincia di Salerno

MARTEDI 13 DICEMBRE

AREA COOKING SHOW

Ore 18 Laboratorio degli alunni dell’Istituto Comprensivo “Pietro da Eboli”

Si metterà in evidenza la laboriosa vita delle api ed il ruolo fondamentale che ricoprono nel nostro ecosistema.

In cucina la preparazione di un dolce a base di miele e degustazione di prodotti.

Tutti i giorni:

– IL MERCATINO DELLE API: uno spazio interamente dedicato ai prodotti        dell’apicoltura destinato alla degustazione e vendita del miele e degli alimenti a base di miele,  con particolare riferimento ai dolci natalizi campani.

All’interno dell’area “mercatino” sarà possibile trovare un’esposizione e vendita di fiori e piante di stagione, in modo da apprezzare la produzione florovivaistica della Piana del Sele e della Campania tutta.

– AREA RISTORO e TISANERIA:

Uno spazio in cui trascorrere del tempo rilassandosi e in cui verranno proposti abbinamenti originali e gustosi del miele con:

  1. Il latte
  2. La ricotta
  3. Il pecorino
  4. Il pane
  5. La tisana
  6. Gli struffoli
  7. Il caffè
  8. Zeppoline

Quest’area sarà curata dell’IPSSEOA Capaccio/Paestum (SA).

MILLEFIORI CARD

La carta servizi “MILLEFIORI CARD” ti guiderà in questo dolce itinerario del gastronomico. Il costo della carta € 3,00

> AREA LUDICA – L’alveare dei bambini
Area di intrattenimento per i più piccoli

Il Teatrino di Pulcinella, degli artisti della famiglia Ferrajolo, Ambasciatori del Museo di Pulcinella di Acerra, vi aspetta con  avvincenti spettacoli inediti!

Spettacoli tutti i giorni, mattino e pomeriggio.
> La casa di Babbo Natale

Babbo Natale, accoglierà adulti e bambini per la consegna delle letterine
> La cera d’api

Eboli, 6 dicembre 2011

10 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Tutto in piazza. Se non si fa in piazza qualsiasi iniziativa non ha successo.

  2. è una cosa, non so come meglio definirla, decadende

  3. Non condivido affatto sia decadente. E’ una delle tante iniziative che se ci sono e bene se non ci sono è solo una cosa in meno ed un’opportunità in meno per quegli operatori, ma è anche un momento di incontro e ludico per i bambini.
    Il modo disfattistico di porsi rispetto a tutto è decadente come è decadente lo spirito di alcuni ebolitani che sono pronti subito a sparare addosso a chiunque.
    La critica è positiva ma spesso è superflua e inutile.

  4. Caro Amico, il tuo commento, indipendentemente se giusto o no!, non ha nessun valore se non accompagnato DA CONSIGLI e dalla disponibilità a collaborare per migliorare “QUESTA COSA genericamente definita DECADENTE!!”
    Grazie ad Attilio Astone ed amici, per l’impegno che profonde in diverse iniziative che POSSONO e DEVONO CRESCERE, Invece di fare critiche GENERICHE ( ed ingiuste), i cittadini ebolitani dovrebbero partecipare e collaborare di più.
    Gli ebolitani, non tutti e spero non la maggioranza, sono noti come ” disfattisti ed esperti politici del NO! e del CONTRO!), Coraggio, guardiamo di più al “bicchiere” pieno dell’ iniziativa in questione ed auguri per le prossime edizioni !!.

  5. I soliti ebolitani, piagnoni e disfattisti. Anche se questo è un momento difficile, pure nelle scemenze si vede la differenza. Sono venuto ad Eboli e c’era una bella illuminazione l’ho paragonata con quella miserevole di Battipaglia, così anche per questa organizzazione, magari si fosse fatta a Battipaglia, che non succede mai niente.

  6. Caro admin vorrei porre l’attenzione sul fatto che, anche in occasione di questa manifestazione, la camorristica alleanza carroattrezzi / vigile ha mietuto le prime vittime. Tutti gli ebolitani, credo si siano accorti dell’esistenza di un carroattrezzista che gira in città, con a fianco sempre qualche vigile urbano, cosa ai limiti della legalità, se non del tutto illegale. Tralasciando il fatto che le vittime abbiano commesso delle infrazioni o meno, non credo sia giusto che debbano pagare, oltre alla somma per l’infrazione, altre aggiuntive 20 euro per la cosiddetta “chiamata del carroattrezzi” che chiamata non è per i motivi che ho già spiegato. Se dovessero partire le prime denunce, ecco cosa può succedere. http://www.pagina.to.it/index.php?method=section&action=zoom&id=5606

  7. come è vero che le luminarie sono molto belle cosi è vero (per me) che la manifestazione che commentiamo non sa di niente
    in chiave propositiva: l’anno prossimo affidiamo la suddetta manifestazione all’autore delle luminarie
    p.s. è vero gli ebolitani sono disfattisti, ma io cerco di non essere ebolitano

  8. Le iniziative non devono necessariamente interessare tutti, ma da qui a dire che é decadente ne passa. Che non piace é un’altra cosa, ma ritengo che come per un concerto o una fiera meglio che niente.

  9. Come mai i giornali non hanno dato nessun rilievo a questa manisestazione? Perché i giornalisti locali hanno snobbato questa iniziativa?

  10. Bella iniziativa,complimenti agli organizzatori,indipendentemente da ogni altra considerazione è sempre bello prodigarsi per qualcosa di positivo come promuovere gli alimenti genuini sani e naturali di cui il miele è tra i più importanti. Le api sono insetti fantastici avremmo tanto da imparare da loro. Purtroppo tra i disastri provocati dall’uso sconsiderato dei pesticidi c’e’ anche il progressivo sterminio di questa specie di insetto di fondamentale importanza per l’impollinazione e quindi per l’intero ecosistema animale a cui siamo indissolubilmente legati. Se li avveleniamo tutti dopo poco (qualche anno) toccherà a noi estinguerci per inedia.
    Per me poi è stata l’occasione di cominciare a prendere in seria considerazione l’idea di potermi dedicare proprio all’apicoltura da grande, chissà mai!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente