Udc – Pd: La difficile intesa autunnale

E l’autunno caldo del “giocoliere” Giovanni Santomauro sembra già iniziare con le nuove divisioni in maggioranza.

Il partito di Casini lacerato dalle divisioni interne prepara un documento politico amministrativo.

Edmondo Gallo-Orlando Pastina-Giovanni Santomauro-Luigi D’Acampora-Gaetano Barbato-Orazio Tedesco-Angelo Cappelli-supergruppo Udc

di Oreste Vassalluzzo
Caposervizio Roma (Cronaca Salerno)

BATTIPAGLIA – Il “giocoliere” Giovanni Santomauro dovrà mantenere il precario equilibrio che, almeno per il momento, tiene salda la maggioranza. Difficili i rapporti tra l’Unione di Centro e il Partito Democratico, ma anche all’interno del Partito di Casini. Il segretario cittadino dell’Udc Gaetano Barbato non riesce già da qualche tempo a riunire tutti i dieci consiglieri comunali del supergruppo. Soprattutto la “vecchia guardia” sembra non avere intenzione di partecipare attivamente ai lavori politici.

L’Udc paga lo scotto dei nuovi ingressi e dei rapporti “difficili” proprio tra alcuni esponenti della stessa parte politica. All’esterno del partito, ma dentro la maggioranza, cova sotto la cenere lo scontro diretto con il Pd. Il pomo della discordia è l’urbanistica. Il nuovo Puc (Piano Urbanistico Comunale), alcune operazioni di riordino del territorio come i PUA (Piani Urbanistici Attuativi), la questione Asi, il Piano Casa e il Più Europa.

L’Unione di Centro vuole entrare in questi progetti per il futuro della città. Vuole imprimere il proprio marchio e far pesare il supergruppo a dieci consiglieri all’interno della maggioranza Tutto ciò scontrandosi con il Pd che con il vicesindaco Vincenzo Tancredi ha saldamente nelle mani la delega proprio all’urbanistica. I nuovi ingressi dell’Udc, Orazio Tedesco, Orlando Pastina, Edmondo Gallo e Luigi D’Acampora non hanno fatto mai mistero di essere interessati proprio alle manovre in materia di urbanistica. Ed è per questi motivi che Giovanni Santomauro si ritroverà, a fine settembre, a combattere con il suo nuovo doppio ruolo politico di esponente dell’Udc ma anche di capo della maggioranza.

Già i segretario cittadino del Pd Luca Lascaleia e il suo collega dell’Udc Gaetano Barbato hanno chiesto un incontro tra i partiti che compongono la maggioranza. Idv in primis, l’Adc di Ivan Corrado e la lista civica di Santomauro e il gruppo misto. Sia il Pd che l’Udc stanno preparando i propri documenti politici a presentare sul tavolo della discussione. Dopo aver costruito una maggioranza solida ora bisogna cementarla sulle questioni politiche, sui progetti, sugli interessi “diversi” che la compongono.

La data per gli incontri è certamente spostata a fine settembre ed inizi di ottobre, anche se incontri informali già sono stati programmati. L’Udc è impegnato nel Congresso Nazionale di Chianciano, il Pd nella Festa Democratica che si terrà a Battipaglia dal 28 al 30 settembre. L’Idv dovrà fare i conti con il rinnovamento che avverrà con la prossima organizzazione del congresso cittadino e provinciale che chiuderà un anno di difficile fase commissariale.

Una situazione politica tutta in evoluzione che fa i conti anche con gli “scontenti” del nuovo assetto di giunta. Ad alcuni esponenti dell’Unione di Centro non è andata giù la mancata redistribuzione delle deleghe con riferimento, manco a dirlo, all’urbanistica. E l’autunno caldo del “giocoliere” Giovanni Santomauro sembra già iniziare con le nuove divisioni in maggioranza. Anche per questo dovrà guardarsi bene dalla possibilità, per la verità remota, di candidarsi alle prossime elezioni politiche al Senato. L’Udc punta dritto su Vincenzo Inverso candidato alla Camera. Non c’è spazio per altri.

Battipaglia, 12 settembre 2012

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente