“IDV” chiede la “testa” dell’Assessore Mirra e lancia Ingroia

Il Sub-commissario Amirante chiede la revoca del mandato assessoriale all’Ing. Mirra in quota IDV. La motivazione: “in Giunta agisce e decide a solo titolo personale.

Mirra: “Il Commissario Di Nardo “trasecola”. Sono veramente stupito. Da assessore ho informato tutti gli iscritti, e con il Consigliere Di Benedetto si è lavorato sempre in sinergia, e nel suo ruolo, suggerisce e sostiene in consiglio le iniziative di IDV”.

Maurizio Mirra

Maurizio Mirra

BATTIPAGLIA – Con un doppio comunicato stampa Italia dei Valori di Battipaglia, per tramite del commissario cittadino Paola Amirante, informa che: ha chiesto in un incontro con il Primo Cittadino, da una parte per rilanciare l’azione amministrativa, dall’altra per chiedere la “testa” dell’Assessore Maurizio Mirra, il quale non risponderebbe più al Partito e agirebbe a titolo personale; e che si è costituita la Lista per le prossime elezioni politiche, “Rivoluzione Civile”, guidata da Ingroia, che metterebbe insieme partiti (IDV, Rifondazione, Comunisti, Verdi) e società civile (Movimento Arancione, Alba cambiare si può).

“A seguito dell’incontro del 21 dicembre con il Sindaco di Battipaglia dr. Giovanni Santomauro, – Si legge nella nota politica a firma del Sub-commissario cittadino di Italia dei Valori di Battipaglia – che aveva il duplice scopo di dare rinnovato slancio all’azione amministrativa e di creare un clima positivo di ritrovata convergenza di vedute e di positività dei rapporti sia politici che personali. In data odierna (protocollo generale comune di Battipaglia n. 98137 del 31/12/12) ho formalizzato al Sindaco, con profondo rammarico ed in comune accordo con la segreteria regionale dell’IdV, che essendo venuto meno il rapporto di fiducia tra il nostro partito e l’Ing. Maurizio Mirra assessore ai AA.GG. – Servizi Demografici – Patrimonio e Demanio – Usi civici, del comune di Battipaglia, la richiesta di revoca del mandato, in quanto l’Ing. Mirra, non rappresenta più l’IdV ed in Giunta agisce e decide a solo titolo personale.

Paola Amirante

Paola Amirante

Successivamente alla revoca del mandato, – preannuncia l’Amirante che provvederanno ad indicare una rosa di nomi – terremo a breve un nuovo incontro con il dr Santomauro per una verifica sull’attuazione delle nostre proposte ed in quell’occasione ci siamo riservati di comunicare uno o più nominativi fra i quali scegliere il nuovo assessore per conto dell’IdV in sostituzione del suddetto assessore.

Il Partito di Italia dei Valori – Scrive il Sub-commissario Paola Amirante nel suo secondo comunicato pensando al futuro e alle prossime elezioni politiche, che IDV sosterrà, per ora, la  Lista di Ingroia “Rivoluzione civile” – si è fatto promotore a livello nazionale, della costituzione della lista “Rivoluzione Civile” con Antonio Ingroia candidato premier per le elezioni politiche del 24 e 25 febbraio pv..

Una lista elettorale – spiega la Amirante – che mette insieme partiti e società civile ed in cui tutti i partiti faranno un passo indietro, non presentando le proprie liste ma lasciando spazio alla società civile. Una reale alternativa alle politiche Montiane in cui la buona politica e la società civile proveranno a cambiare l’Italia con un programma chiaro e preciso indicato dal manifesto “Io ci Sto“, che Antonio Ingroia, Leoluca Orlando e Luigi De Magistris hanno sottoscritto per primi.

Comunque – conclude Paola Amirante il partito non cesserà di esistere, infatti presenterà proprie liste alle regionali ed alle amministrative. Pertanto a Battipaglia oltre le normali attività di partito,  l’IdV cittadina in attesa della definizione della rosa dei candidati, si è già fatta promotrice per costituire insieme ai partiti (Rifondazione Comunista, Pdci, Verdi), ai movimenti ed alla società civile (Movimento Arancione, Alba cambiare si può) un coordinamento cittadino e provinciale della lista Rivoluzione Civile”.

Nello Di Nardo

Nello Di Nardo

E’ evidente che questo partito sta attraversando una fase difficile ed estremamante confusa, non basta il fuoco incrociato a cui è stato sottoposto insieme al suo Leader e fondatore Antonio Di Pietro per via di quegli appartamenti che la famosa trasmissione della Gabanelli Report, mise in evidenza puntando i riflettori anche su una serie di zone d’ombra sulla gestione finanziaria dello stesso, si aggiunge anche il famoso “fuoco amico“. E anziché chiedersi perché mai questo Partito si è dissolto e cercare di fare qualche domanda in più al suo leader, ci si attarda in lotte intestine che hanno origine, specie a Battipaglia, molto lontane.

L’Assessore Maurizio Mirra, appresa la notizia ha dichiarato: “Sono veramente stupito. Forse è colpa delle “bollicine” di queste festività. Nella mia attività di assessore ho informato tutti gli iscritti, e per contro non ho mai ricevuto alcuna comunicazione da parte del Sub-commissario Amirante, che tra l’altro in questa fase è andata ben oltre il suo mandato, che era solo quello di organizzare il Congresso cittadino.

La mia azione amministrativa – aggiunge Mirra – è il frutto di una stretta e proficua sinergia con l’unico Consigliere Comunale di IDV Michele Di Benedetto, che tra l’altro nel suo ruolo suggerisce, e sostiene con le sue proposte in consiglio l’operato del mio assessorato. Della richiesta, inopportuna e del tutto fuori contesto ho informato anche il Commissario cittadino l’On. Nello Di Nardo, che appreso la notizia ha trasecolato. Riguardo poi alla mia azione ritenuta a “titolo personale” – conclude Mirra – ho coinvolto sempre e comunque tutti. Gli atti sono stati comunicati in rete. Il massimo della trasparenza”.

Battipaglia, 2 gennaio 2013

3 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Caro Direttore ,
    Permettimi alcune precisazioni :

    a) dal mese di novembre ricopro l’incarico di Commissario Cittadino ;

    b) sempre dal mese di novembre il Senatore Di Nardo mantenendo l’incarico di Commissario Provinciale di Salerno ricopre l’incarico di Commissario Regionale insieme all’On Palagiano ;

    c) pur svolgendo l’incarico in completa autonomia e seguendo le linee politiche del partito , ogni decisione ed azione viene sempre concordata e definita con la segreteria regionale .

    Cordiali saluti
    Paola Amirante
    Commissaria Cittadina IdV – Battipaglia (Sa)

  2. Questa vicenda si è dimostrata per ciò che rappresentava fin dall’inizio: l’ennesima pagliacciata!
    Se qualcuno avesse ancora un briciolo di dignità dovrebbe presentare le proprie dimissioni!

  3. “Questa vicenda si é dimostrata per ciò che rappresentava fin dall’inizio: l’ennesima pagliacciata! Se qualcuno avesse ancora un briciolo di dignità dovrebbe presentare le proprie dimissioni”

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente