A proposito di Commercio e non solo…. Riflessioni del Consigliere Ginetti

Compito della politica è ascoltare i cittadini. Iniziamo ad usare le orecchie prima della bocca!!! 

Dal commercio al sociale, dal turismo alla cultura, le scelte non possono essere solo del Palazzo, approssimate e senza programmazione, senza ascoltare e coinvolgere i cittadin. Non si può più sbagliare per il bene di Eboli.

Ennio Ginetti

Ennio Ginetti

EBOLI – Riceviamo e volentieri pubblichiamo dal Consigliere Comunale del Nuovo Psi-MCD Ennio Ginetti, alcune considerazioni sul ruolo della politica, sul coinvolgimento dei cittadini, sulle scelte economiche e programmatiche, sulla crisi del comercio o di qualsiasi altra attività imprenditoriale o di produzione e di servizi.

Ginetti ritiene che il “Palazzo” non può più permettersi di operare delle scelte avulse dai reali bisogni dei cittadini e senza che questi vengano coinvolti, ascoltati, in un’operazione che definisce: di “ascolto cittadino” partendo dal sociale per arrivare al commercio, attraversando il turismo e passando per la cultura. Un’operazione che Ennio Ginetti ritiene indispensabile perchè “non si può più sbagliare per il bene di Eboli“.

……………………….  …  ……………………….

Ascolto cittadino

di Ennio Ginetti
Consigliere Comunale Nuovo Psi-MCD

La politica da molti anni svolge il suo ruolo saltando dei passaggi fondamentali e spesso indispensabili  per il raggiungimento del bene comune, tra questi, in primis, il sacrosanto Ascolto Cittadino. Oggi la politica vuole risolvere il problema senza cercarne le cause, in questo modo si finisce solo a tamponare l’inconveniente occasionale di pochi, facendo delle scelte, che anche se in buona fede,  risultano poi  essere un agonia per i tanti.

In una crisi economica senza precedenti e’ assurdo pensare se fare o meno un isola pedonale in un week-end di giugno senza ascoltare le associazioni di categoria i singoli commercianti, senza interpellare chi poi ne fa le spese in prima persona. E’ assurdo avanzare qualsiasi proposta senza valutarne l’impatto sulla città e l’eventuale visitatore, si rischia in questo modo di spaccare ancor di più il commercio tra chi vuole o non vuole l’isola pedonale senza capire che tipo di influenza avrebbe sul già comatoso commercio cittadino.

Nel raggio di 15 km abbiamo due mega concorrenti del commercio al dettaglio che offrono parcheggio illimitato gratuito, servizi pubblici, illuminazione, pulizia, vigilanza e quindi sicurezza, queste sono le prime cose che il centro della città dovrebbe avere e che non ha per iniziare qualsiasi ragionamento.

Questo vale per ogni settore dal commercio al sociale, dal turismo alla cultura, è finito il tempo in cui le scelte possono essere fatte dall’interno del Palazzo Comunale, con una improvvisazione approssimativa senza un minimo di programmazione, il cittadino deve essere coinvolto e ascoltato, il Palazzo deve mettere in atto la volontà del popolo, non possiamo più permetterci di sbagliare nulla per il bene di Eboli, infine le strategie vanno comunicate con largo anticipo in modo da permettere ai soggetti che vengono coinvolti di organizzarsi.

Nei comuni limitrofi hanno già organizzato l‘intera estate e si sta iniziando a programmare il Natale, tutto con il confronto dei cittadini. A tal proposito propongo commissioni comunali a iosa allargate alle associazioni di categoria per progettare e disegnare il futuro prossimo di questa città rinunciando ai gettoni di presenza da parte dei consiglieri comunali.

Eboli, 28 marzo 2013

17 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Bravo Ennio.

  2. VA FATIC!!!

  3. Mi congratulo col consigliere ginetti:è riuscito ad esprimersi correttamente in italiano mentre in passato ho letto forti difficoltà a riguardo in suoi commenti in questo blog.
    Non ascolti il consiglio di gino supino e continui a studiare.

  4. Noto che il sig. Antonio continua, se pur in Italiano perfetto, a tener basso il livello dei suoi commenti e quindi ad impoverire il pensiero. Lei ha visto i miei miglioramenti, ahimè io non vedo i suoi, continua a guardare alla forma e non ai contenuti. Mentre io studio lei inizi a pensare anche se e’ piu’ difficile. Caro Admin cerchiamo di filtrare i commenti, a me non dispiace che ci siano persone che la pensano diversamente da me, anzi… ma qui si rasenta il ridicolo e si finisce per sminuire il tuo blog, poi come si dice ad Eboli attacc o ciucc addo’ vol o padron.

  5. @ ANTONIO,grande,hai ragione al 100%!!!
    il futuro della politica locale riparta da gente preparata,e cosi fino al vertice della piramide,altrimenti tutti giù x terra!!!

  6. CARO SIG. GINETTI: CHI NON AMA LE CRITICHE,ANCHE QUELLE ASPRE,NON FACCIA POLITICA,LEI è UN SEMPLICE CONS. DI MINORANZA E VORREBBE SOLO CONSIDERAZIONI COMODE O ADULATORIE? MI SEMBRA OLTREMODO PRESUNTUOSO…
    SE LA TENZONE NON LE GARBA,TORNI ALLA SUA ATTIVITA’ DI RISTORATORE,A TEMPO PIENO,SAREBBE COERENTE..
    RIFLETTA SU QUESTA MIA UMILE COGITAZIONE E BUONA PASQUA A TUTTI.

  7. Egr. sig. ginetti io non l’ho offesa:mi sono congratulato per aver notato un netto miglioramento del suo lessico:la forma è sostanza e prerogativa fondante per un rappresentante della società civile.
    Seguendo il mio consiglio,riuscirà ad evitare che un comune cittadino,che a suo dire debba “iniziare a pensare”,la ravveda su un congiuntivo.
    Alla riga 5 ad esempio di preferenza sintattica le consiglierei: “..a me non dispiace che ci siano persone che la PENSINO..”.
    Le ripeto,segua il mio consiglio.
    Buona pasqua e buono studio.

  8. Mi fa piacere che sul comunicato stampa nessuno ha da ridire, come negli altri che ho pubblicato, ciò significa che almeno si condividono le idee messe in campo. Concludo dicendo che non risponderò mai più a commenti non inerenti ai comunicati , chiamatela presunzione o come volete ma davvero non mi interessa fare il gigante sui nani.

  9. Signor Ginetti lei è un bravo ragazzo, sicuramente una persona molto dinamica che sa fare bene il suo lavoro. Ma la politica è un’altra cosa. Lei incarna un rampantismo politico basato solo sull’apparenza e privo di contenuti.

  10. Fa bene signor Ginetti lei è davvero un gigante.
    Mi associo al commento di antonio, continui così che è solo sulla linea del traguardo.
    A proposito ma quel comizio oceanico di cui parlò?
    E’ stato rinviato?
    Perchè non lo fa da solo un comizio invece di aspettare cariello?
    Io credo che lei non sta capendo bene cosa le succede intorno?
    Posso aggiungere ai consigli del precedente blogger uno mio?
    Si guardi meglio intorno.

  11. Ho buttato gù qualche punto interrogativo di troppo , ma le mie domande sono chiaramente retoriche.

  12. Melius est abundare quam deficere,Lukas.
    Buona pasquetta a tutti.

  13. L’ULTIMA FRASE QUALIFICA IL PERSONAGGIO!
    E DIRE CHE L’OPPOSIZIONE DEL MICROSCOPICO NUOVO PSI,ADDITA LA MAGGIORANZA IN GIUNTA COME ARROGANTE!!!
    QUESTI CONTANO COME IL “2 DI COPPE NELLA BRISCOLA”,E SI INALBERANO,CON ALBAGIA IN TAL MODO,X DELLE CRITICHE,PUNGENTI,MA PUR SEMPRE TALI.
    FIGURATEVI SE AVESSERO VINTO I CARIELLO’S BOYS,CHE BACKGROUND AVREBBERO PORTATO IN PALAZZO DI CITTA’.
    RITENGO CHE EBOLI SAREBBE,OGGI, IN ACQUE ANCOR PEGGIORI.
    GRAZIE SIG. GINETTI,DI QUESTE SUE ACCLARANTI E ESAUDIENTI ESTERNAZIONI,UN’ALTRA PIETRA MILIARE CHE VI ALLONTANERA’ DALLA FUTURA GUIDA DEL NOSTRO COMUNE!!!

  14. Io nn e” che voglio criticare questo signore,ma x piacere se e” lui che deve far politica in questo paese (insieme a FIDO SANTO VENERANDO),onestamente allora siamo arrivati proprio alla frutta!!Luat man!!!Siete ridicoli!Quando la gente vi vede in consiglio comunale affianco al vostro capogruppo(politicamente finalmente morto),si scorraggia ancora di piu”,nn in travede nessuna via d”uscita!Toglietevi di mezzo!!!p.s.Volete parlare di correttezza,quando poi siete i primi a sfruttare la povera gente.I lavoratori vanno assunti,messi apposto dal punto di vista assicurativo,sia anche x un” ora di lavoro!!!CAPITO?Spiegalo anche ai cons.comunali che ti ritrovi di fianco al banco,per esempio FIDO?Oppure…..Ricorda a ognuno il suo………Poi mi vieni a parlare di commercio?

  15. Ho notato, mi era sfuggito in precedenza lo confesso, che vi siete ricordati di essere stati eletti con mcd ma io credo sia più coerente autoqualificarvi come consiglieri di fratelli d’italia.
    Mi saluti cariello è da tanto che non si vede…..e spero che non stia meditando un nuovo funambolico salto della quaglia :).

  16. Vorrei ricordare a tutti che di “ginetti” ve ne sono molti anche negli altri partiti dove però riescono a rosicchiare qualche briciola e anche un bel tozzo….
    Solo nel Nuovopsi ad avere vantaggi è solo cariello che grazie ai vari ginetti e company sta facendo carriera in provincia e nel suo partito….tra un paio di anni ginetti non sarà rieletto anche per l’evidente pochezza culturale oltre che politica….lo scilipoti ebolitano invece lo attendiamo tutti….a destra come a sinistra!!!
    Non sarà solo martino a pagare il conto….

  17. vorrei sottolineare, che sarebbe “opportun”o prendersela con “altri” che “peggio” rappresentano il rampantismo politico locale, e sopratutto con chi “i problemi economici” incommensurabili, li ha creati…!!!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente