Fausto Vecchio: Il commissariamento è un altro attacco all’Ospedale di Eboli

Per Vecchio il commissariamento al Maria SS Addolorata da parte del Direttore Generale è un’altro attacco all’Ospedale di Eboli.

Secondo Vecchio, si investe nell’Area a Nord e a Sud della Provincia, si taglia a Eboli e nella Piana, e mentre è in atto una lotta per i posti di Direttore Sanitario dei 4 Ospedali della Valle del Sele, si dimezza il Direttore sanitario di Eboli.

Fausto Vecchio

Fausto Vecchio

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI“Il Direttore Generale dell’ASL di Salerno ha commissariato la Direzione Sanitaria dell’Ospedale di Eboli. – Scrive in una nota politica pervenutaci il Consigliere comunale indipendente Fausto Vecchio a commento dell’atto commissariale della Direzione Sanitaria dell’Ospedale di EboliQuesto – per Vecchio – è palesemente l’ennesimo attacco contro il nostro nosocomio, già da tempo penalizzato da scelte arbitrarie e irrazionali che ne hanno prodotto il  progressivo declassamento legato alla riduzione dei reparti e della qualità del servizio.

Le misere risorse assegnate all’ospedale e la conseguente carenza di personale medico ed infermieristico – per il Consigliere comunale Vecchio – hanno  determinato nel tempo l’accorpamento di almeno sette reparti. Va sottolineato tuttavia che la direzione sanitaria, i medici e paramedici, pur lavorando continuamente in affanno, offrono al territorio un buon livello di assistenza sanitaria

Basterebbe un impegno serio della regione????? – Si chiede interrogativamente Vecchio individuando nella Regione ed evidentemente nel Governatore Stefano Caldoro che è anche il Commissario Governativa per la Sanità in Campania – per raggiungere livelli di eccellenza ed  aprire strutture di alto livello come il reparto di urologia. 

Il progetto di sviluppo dell’attività sanitaria in Provincia di Salerno prevede investimenti sia nell’area situata a nord che in quella a sud del capoluogo.

Solo nella Valle del Sele – fa osservare Fausto Vecchio  compresa la nostra Eboli, si tagliano i posti letto

In spregio alle leggi vigenti ed a qualunque logica di efficienza del servizio sanitario, vengono invece premiate con impiego di nuove risorse economiche ed aumento dei posti letto le aree dell’agro nocerino sarnese e quelle del Vallo di Diano. Nonostante la sbandierata spending review, – accusa Vecchio – si tengono in piedi piccoli ospedali che andrebbero quanto meno  ridimensionati. 

Tanto si è favoleggiato dell’Ospedale unico della Valle del Sele che avrebbe dovuto riunire i plessi di Eboli, Battipaglia, Oliveto Citra e Roccadaspide. Appunto: si è favoleggiato! – ironizza vecchio nel mentre accusa pesantemente la Direzione Sanitaria e conseguentemente quella parte politica che fino a qualche tempo fa egli aderiva e partecipava, sebbene osteggiato e tenuto in disparte – Infatti oggi ci si dice che non esistono i fondi necessari alla sua edificazione; e tuttavia si è già in lotta per il posto di direttore dei fantomatici Quattro-Ospedali-Riuniti. – aggiunge Vecchio – Sì, proprio quelli che non possono essere accorpati per mancanza di fondi!

Ed in questo delicato momento il Direttore Generale Antonio Squillante, nomina un commissario affidandogli la gestione del personale. Le domande e le contraddizioni sono tante, ed in primis  ci si chiede in base a quali norme si sia deciso un atto grave quale il commissariamento della direzione sanitaria. Gradiremmo poi conoscere quali sono le funzioni e i poteri attribuiti al commissario e quali le sue responsabilità. 

Nella sua ultima nota il Direttore Generale invita i politici locali ad astenersi dal fare commenti sull’operato del commissario dott. Spinelli. Avendo a disposizione tutti gli atti necessari per i controlli e potendo convocare in qualunque momento il Direttore Sanitario per gli opportuni chiarimenti, il Direttore Generale  non è stato capace di fare le sue verifiche senza ricorrere all’ausilio di un commissario il quale, immediatamente, con un’occhiata, ha già riscontrato e segnalato gravi inadempienze nella gestione ospedaliera. 

Per il corretto funzionamento del nostro ospedale assolutamente non possiamo avere un Direttore Sanitario a mezzo servizio. Sommessamente  – conclude il Consigliere Fausto Vecchiosottolineando che fra tante  manovre più o meno comprensibili si dimentica che il bene in gioco è la salute del cittadino”.

Eboli, 2 dicembre 2013

4 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente