Il M5S esulta: La Biblioteca Comunale di Eboli aprirà anche di pomeriggio

La Commissaria Prefettizia Filippi accoglie la richiesta del Movimento 5 Stelle di Eboli: La Biblioteca Comunale sarà aperta tutti i pomeriggi.

M5S: “Cambiamenti di piccole dimensioni che rendono la cosa pubblica non uno stipendificio ma una realtà al servizio della cittadinanza proprio come naturalmente dovrebbe essere e purtroppo non è”.

Biblioteca Comunale di Eboli

Biblioteca Comunale di Eboli

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI“È con immenso piacere – scrive in una nota il gruppo degli attivisti del Movimento cinque Stelle di Eboli – che apprendiamo del decreto numero 7893 con il quale il Commissario Prefettizio del Comune di Eboli dott.ssa Vincenza Filippi accoglie la proposta del Movimento 5 Stelle, di cui alla nota con Prot. 3710 del 04 Febbraio 2015, nell’ambito della quale chiedevamo l’apertura pomeridiana della Biblioteca, al fine di renderla fruibile a coloro che la mattina sono impegnati per lavoro o altro”.

Infatti è stato disposto che dal 10 marzo al 18 maggio 2015, la Biblioteca Comunale “Simone Augelluzzi” effettuerà, in via sperimentale, oltre all’apertura antimeridiana dalle 9.00 alle 13.00, anche l’apertura pomeridiana dal lunedì al venerdì, dalle ore 15.00 alle 18.00.

Il nuovo orario è stato rideterminato con decreto del Commissario Straordinario Filippi del 7 marzo 2015, allo scopo di garantire agli utenti un ampliamento dell’orario di accesso alla struttura, sia ai fini del prestito librario che ai fini dello studio e della consultazione. In particolare questa scelta, realizzata grazie allo spirito di collaborazione del personale della Biblioteca che si è reso disponibile ad effettuare un orario articolato, permetterà agli studenti, normalmente impegnati di mattina in attività didattiche, di svolgere, pomeriggio, attività di consultazione del patrimonio librario esistente in biblioteca.

La Biblioteca Comunale di Eboli è dotata di oltre 21.000 documenti tra libri e prodotti multimediali; è possibile richiedere anche libri o documenti presenti in altre biblioteche attraverso il sistema di prestito interbibliotecario nazionale.

“Cambiamenti di piccole dimensioni – tengono a sottolineare i pentastellati a conclusione della nota – che rendono la cosa pubblica non uno stipendificio ma una realtà al servizio della cittadinanza proprio come naturalmente dovrebbe essere e purtroppo non è”.

……………………..  …  ……………………..

.

.

Eboli, 21 marzo 2015

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. una conquista degna di Eboli,culturalmente proficua.Ed ora ad maiora.
    Un grazie a chi si è battuto perottenerla.

  2. Amici di M5S,

    spero che i voti di quei dipendenti comunali “costretti” a lavorare (questo si chiama eufemismo) e che avete persona siano compensati con le migliaia di quei ragazzi che finalmente cominceranno a pensare di vivere in un paese civile.

    Che Eboli si svegli ci vorrà un miracolo, che ce la facciate a mandare qualche “consigliere da guardia” la probabilità è più alta.

    Vorrei per voi il 100% dei consensi ma la Eboli del familismo, delle combriccole, degli affaristi, degli intrallazzieri, del “ti do che mi dai” è ancora più forte di sempre.

    AUGURI!!!!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente