Cardiello (Centrodestra): Con Iula e Zabotti “apre” al mondo della disabilità

Damiano Cardiello: “Le problematiche dei diversamente abili ritorneranno al centro dell’azione amministrativa“.

Presentati alla stampa Iula e Zabotti, candidati per la Lista Centro Democratico, in rappresentanza del settore delle disabilità.

Antonella Titolo- Santino Iula- Federica Zabotti Damiano Cardiello

Antonella Titolo- Santino Iula- Federica Zabotti Damiano Cardiello

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI“Le problematiche dei diversamente abili ritorneranno al centro dell’azione amministrativa – dichiara in una conferenza stampa appositamente convocata per presentare Santino Iula e Federica Zabotti, candidati per la Lista Centro Democratico, nella sua coalizione.

Accompagnati da Antonella Titolo, riferimento della coalizione di centrodestra del settore, i candidati, Santino Iula e Federica Zabotti, rappresenteranno al meglio le istanze di chi vive quotidianamente disagi e disservizi. Questa apertura, in questa tornata elettorale rappresenta una vera e propria novità e pare che sia l’unica coalizione che ha dato spazio al mondo dei diversamente abili.

La prima battaglia che dovranno affrontare, oltre alle politiche di cui al Piano di Zona, sarà quella contro le politiche del Governatore Stefano Caldoro, che ha ridotto in maniera drastica i fondi, e che ha consentito che l’ASL Salerno guidata da Antonio Squillante, uno che appartiene ad una famiglia di “germani“, ha indetto ed affidato una gara per l’assistenza domiciliare per un importo di 12milioni e mezzo di euro dad una ditta che se l’è aggiudicata con il metodo dell’avvalimento: L’esito della Gara è all’attenzione dell’Autorità Nazionale contro la Corruzione.

Il piano sociale di zona non sarà più un carrozzone politico ma diventerà fonte di sussidio e servizio per chi ha bisogno. – dice Cardiello – Su questa tematica non guarderemo in faccia a nessuno, neanche ai livelli regionali se pur dello stesso schieramento. Dobbiamo garantire servizi a queste persone.

“Vogliamo dire la nostra, – dice Santino Iula Candidato Centro Moderato – perchè in questi anni siamo stati letteralmente abbandonati da tutti e da tutto. Le barriere architettoniche presenti in città, i disservizi, l’indifferenza dei livelli comunali, per noi dovranno essere eliminati. Sono sceso in campo al fianco di Damiano Cardiello perchè come giovane è l’unico che può rappresentare Eboli in maniera degna ed è l’unico che tiene a cuore le nostre problematiche.

“Il rispetto dei diritti costituzionalmente garantiti è la nostra bussoladichiara Antonella Titolo riferimento politiche sociali Cardiello sindaco – – Non sono persone di serie b e come cittadini ebolitani chiedono rispetto. Dobbiamo far capire anche a chi non ha un disabile in famiglia, che i loro problemi appartengono all’intera società e non possono essere messi in secondo piano.

“Nel rione Paterno, dove vivo, – aggiunge e conclude Federica Zabotti candidata lista Centro Moderato – abbiamo dovuto installare a nostre spese uno scivolo per disabili. Quando andiamo all’Ospedale è un’autentica odissea, a causa degli stalli per disabile sempre occupati e il mancato funzionamento degli ascensori della struttura. Mi sono candidata anche per lanciare un grido di dolore: la politica non ci puà e non ci deve abbandonare!

Eboli, 7 maggio 2015

6 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente