I Battipagliesi Carlo Alberto Vitolo e Vito Lucia nominati nel Consorzio Destra Sele

L’Impreditore Carlo Alberto Vitolo e l’ex assessore all’Agricoltura Vito Lucia nominati nella “Deputazione” del Consorzio destra Sele.

I due battipagliesi Vitolo e Lucia per la maggioranza, insieme a Carmine Manzione per la minoranza, rappresentano la Provincia di Salerno e con Michele Galardo nominato dalla Regione, si completa la “Deputazione” del Consorzio di Bonifica in Destra Sele.

Carlo Vitolo

Carlo Vitolo

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – Il Consiglio Provinciale, riunito nell’aula consiliare di Palazzo S. Agostino presieduto da Giuseppe Canfora e alla presenza di 15 Consiglieri, unitamente ad altro ha provveduto anche alla Designazione di sua competenza dei tre membri del Consiglio dei delegati del Consorzio di Bonifica in destra del fiume Sele, nelle persone di Vito Lucia e Carlo Alberto Vitolo, per la maggioranza, e Carmine Manzione, per la minoranza.

Con la nomina di Vitolo, Lucia e Manzione e quella di competenza della Regione Campania Michele Galardo, si è completata la “Deputazione” del Consorzio di Bonifica in Destra Sele. Quindi nel Consiglio della Delegazione consortile siederanno due battipagliesi e un salernitano.

Per l’Imprenditore battipagliese Carlo Alberto Vitolo, Patron del Gruppo San Luca di Battipaglia, e numerosissime altre iniziative imprenditoriali che spaziano dall’Edilizia, all’agricoltura, dagli allevamenti Bufalini al Banquetting e ai servizi in Italia e all’estero, è un ulteriore riconoscimento che si aggiunge a quello ottenuto il 29 Luglio scorso, nel momento in cui è stato chiamato a far parte del Comitato per la Legislazione presso la Camera dei Deputati, presieduta dall’On. Aniello Formisano.

Carlo Vitolo-Mimmo Volpe

Carlo Vitolo-Mimmo Volpe

Vitolo venuto a conoscenza dell’importante incarico ha dichiarato a POLITICAdeMENTE: “Sono onorato di aver ricevuto questo importante incarico e nell’espletarlo farò il possibile per contribuire alle politiche territoriali deputate al Consorzio, darò il mio contributo alla crescita economica della nostra Piana del Sele e dell’intero comprensorio, rispondendo alla correttezza istituzionale e alle linee guida della parte politica che ha riposto in me fiducia riconoscendo in questo particolare momento la leaderchip politica determinante del Governatore Vincenzo De Luca“.

Anche Vito Lucia, l’altro battipagliese, già assessore all’agricoltura di Battipaglia, al momento collaboratore del vice presidente della provincia di Salerno Sabato Tenore, e contestualmente del presidente della commissione agricoltura regionale Petracca, subito dopo aver appreso della sua nomina ci ha rilasciato una sua dichiarazione in merito: “Sono onorato di rappresentare la Provincia di Salerno nel Consiglio dei Delegati del Consorzio Destra Sele. I problemi dell’agricoltura mi stanno a cuore come mi stanno a cuore i vari problemi del dissesto idrogeologico causa delle alluvione,che spesso devastano la nostra piana e la nostra provincia, problematiche che saranno le prime che affronteó, in piena collaborazione con il presidente Vito Busillo, che cercherò di incontrare già la prossima settimana, per confrontarci come già in passato è avvenuto, pur rappresentando enti diversi“.

Vito Lucia

Vito Lucia

Il Consiglio dei delegati è composto da 12 consiglieri eletti dall’Assemblea dei consorziati fra gli aventi diritto al voto, e quattro membri di diritto, di cui tre nominati da ogni amministrazione provinciale ricadente, in tutto o in parte, nel perimetro consortile e uno nominato dalla Regione.

Il Consiglio dei delegati determina l’indirizzo operativo ed amministrativo del Consorzio e ne controlla l’attuazione; esercita la potestà regolamentare attribuitagli dalle leggi e dallo Statuto; approva i piani e  iprogrammi dell’attività consortile. In particolare, spetta al Consiglio dei delegati:

  • proclamare i risultati delle votazioni dell’Assemblea dei consorziati e gli eletti;
  • eleggere, tra i suoi membri elettivi, con separate votazioni, adottate a scrutinio segreto, con la maggioranza dei voti dei presenti, il Presidente, ed il Vice Presidente;
  • celeggere, tra i suoi membri elettivi, con voto segreto e con la maggioranza dei voti dei presenti, gli altri componenti della Deputazione amministrativa in numero non superiore a quattro, le preferenze esprimibili non devono essere superiori ai due terzi dei componenti da eleggere;
  • eleggere tre revisori dei conti effettivi e due supplenti;
  • fissare gli emolumenti spettanti ai componenti degli organi consorziali, nel rispetto dei criteri e dei limiti stabiliti dalla Giunta regionale;
  • adottare lo Statuto e le sue eventuali variazioni;
  • adottare i regolamenti di amministrazione, il piano di organizzazione variabile e le eventuali modifiche;
  • approvare il programma triennale e l’elenco annuale degli interventi, unitamente al bilancio preventivo;
  • adottare il regolamento per le elezioni;
  • predisporre il piano generale di bonifica;
  • convocare l’Assemblea dei consorziati per le elezioni del Consiglio dei delegati;
  • ldeliberare sulla composizione delle fasce di contribuenza ai fini delle elezioni e approvare l’elenco degli aventi diritto al voto;
  • deliberare sui reclami proposti avverso la composizione dell’elenco degli aventi diritto al voto;
  • adottare il piano di classifica per il riparto delle spese di manutenzione ed esercizio delle opere in gestione al consorzio, nonché delle spese generali di funzionamento;
  • deliberare il bilancio di previsione e le relative variazioni;
  • deliberare il conto consuntivo;
  • deliberare l’assunzione di mutui;
  • deliberare sull’acquisto e sull’alienazione di beni immobili, nonché sulla costituzione, modificazione ed estinzione degli altri diritti reali immobiliari;
  • deliberare la costituzione, nel suo interno, di commissioni aventi compito di istruire e riferire, in sede consultiva, su materie di sua competenza;
  • deliberare la partecipazione con responsabilità limitata ad Enti, Società ed Associazioni la cui attività rivesta interesse per la bonifica e per l’irrigazione, nonché per la tutela delle acque e dell’ambiente;
  • deliberare la decadenza dalla cariche qualora ricorrano le condizioni di cui all’art. 44.
  • approvare il capitolato, predisposto dalla Deputazione Amministrativa, disciplinante modalità e condizioni del servizio di tesoreria;
  • decidere sulle opposizioni proposte avverso le proprie deliberazioni;
  • deliberare su tutti gli argomenti sottoposti al suo esame dalla Deputazione Amministrativa.
Sono stati eletti alla carica di componenti del nuovo Consiglio dei Delegati per il quinquennio 2015/20120, i seguenti consorziati:
per la 1^ FASCIA – Paolillo Michele, Gagliardo Aldo, Capacchione Marcello.
per la 2^ FASCIA – Busillo Vito, Galdi Adolfo, Fortunato Eduardo, Terralavoro Giampaolo, Majone Gioacchino, Punzi Nunzio.
per la 3^ FASCIA – Rago Luigi, Zottoli Eustacchio.
per la 4^ FASCIA – Amendola Gerardo.

Salerno, 2 ottobre 2015

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. …poi qualcuno dice che io sono volgare e incazzato ….e certo che lo devo essere !!!! sentite cosa dice questo…..di vito lucia: “….. piena collaborazione con il presidente Vito Busillo….”. Caro Lucia ti voglio specificare che busillo è l’attuale presidente del consorzio e non il futuro, che andrete ad eleggere tra 1 – 2 settimane. Con questa afermazione mi fai capire che il futuro presidente del consorzio sarà ancora vito busillo e tu lo appoggerai!!!! COME STA MESSO MALE IL MIO PARTITO!!!! POVERO MORO E POVERO BERLINGUER!!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente