I “Pinocchi disinvolti” e la truffa alla Città di Brunello Di Cunzolo

Di Cunzolo a Lascaleia: “Cecilia Francese sa leggere, e Lei, caro Avvocato sa leggere nel Codice cosa significa “TRUFFA”?

BATTIPAGLIA – Riceviamo e volentieri pubblichiamo la nota politica del Segretario Cittadino del Movimento Politico “Etica per il Buon Governo” Brunello Di Cunzolo, circa il “progetto Alzheimer” e le dichiarazioni offensive del Consigliere del PD Piero Lascaleia nei confronti di Cecilia Francese.

TRUFFA al Consiglio Comunale

Truffa alla CITTA’

Brunello Di Cunzolo

Brunello Di Cunzolo

L’avvocato Piero Lascaleia vuole ad ogni costo essere ricordato dai posteri come il “capogruppo” dei “Pinocchi Disinvolti”, perpetrando un atteggiamento di dileggio del consigliere comunale di “Etica per il buon governo” Cecilia Francese.

Lascaleia dopo la pessima figura delle calunniose dichiarazioni nei confronti della nostra Cecilia in ordine al “progetto Alzheimer” ripete l’attività di disinformazione condita dall’offesa personale: “la dottoressa Francese la smettesse di dire sciocchezze e non si distragga quando legge cose scritte da altri. Il finanziamento è all’ex ATI e non alla STU”.  Tanto dichiara in replica su “il Mattino” del 19 dicembre 2009.

Cecilia è responsabile di aver toccato un altro nervo scoperto di questa maggioranza costruita sulle spartizioni.

Il nervo scoperto è appunto questo “FINANZIAMENTO” di quattro milioni di euro destinato dal “SINDACO”, avallato prima dalla giunta poi dalla maggioranza del Consiglio Comunale, per un non meglio identificato primo lotto di lavori per la ristrutturazione dell’ex ATI, “bene destinato ad essere ceduto nella disponibilità della STU, una spa a maggioranza privata in cui il Comune detiene il 49% delle quote”.

Questo APPANNAGGIO ha garantito alla maggioranza due voti, ed ha negato a Battipaglia un auspicabile sviluppo come quello virtuoso di Valencia, Bilbao e Glasgow, dove le civiche amministrazioni sono state “ILLUMINATE” non solo dagli addobbi natalizi. Questo dichiara Cecilia e ciò è VERISSIMO.

Le sciocchezze, anzi le BUGIE, coscientemente le dice l’avvocato Lascaleia, che professionalmente ha le competenze per poter saper leggere ed interpretare tutte le delibere che il Consiglio Comunale ha emanato in favore della STU a partire dalla delibera 153 del 2000, con cui, ci riferisce l’avvocato del Comune Giuseppe Lullo in risposta ad una interrogazione di CECILIA, “il Comune aveva perimetrato l’intera zona omogenea D3 in favore della costituenda STU”.

Sempre l’avvocatura comunale ci comunica per iscritto che “con delibera n°119 del 7.6.2007 ha disposto l’adozione definitiva del P.U.A. predisposto dalla STU, e con successivo provvedimento prot. dell’11.06.2007, ne ha decretato la pubblicazione sul BURC.”

La partecipazione alla STU del Comune è stata censurata dal TAR, il quale dovrebbe cedere ai privati la propria quota, ma, l’ex ATI rimarrebbe legato indissolubilmente alla STU che è nata e morirà solo con la trasformazione del complesso immobiliare costato al comune ben 8 miliardi delle vecchie lire alla fine degli anni 90 e oggi valutato 8,5 milioni di euro.

CECILIA sa LEGGERE anche ciò che scrivono altri, in questo caso ciò che ha scritto l’avvocatura comunale: Lei, caro Avvocato sa leggere nel Codice cosa significa “TRUFFA”?

Battipaglia il 19 dicembre 2009

Firmato

Il segretario cittadino di ETICA per il BUON GOVERNO

Architetto Brunello Di Cunzolo

16 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Aspettiamo dunque la replica dell’avv. Lascaleia al quale chiedo anche di volerci “illumninare” su dove è possibile rilevare il “bene comune per la città”, espressione tanto di moda di questi tempi, in questa annosa e complicata questione legata all’EX ATI / STU.
    Con parole e passaggi semplici, in modo da far capire alla CITTA’.

  2. la francese…. dice che vuole bene a Battipaglia ma perché non bacchetta il cugino che fa palazzi nelle ville comunali e fa delle arlecchinate.tuo cugino fa il segretario di ETICA fa il tuo suggeritore e fa anche il consulente dei privati nel “più europa” Il paese è ingenuo non capisce….

  3. Per l’architetto Di Cunzolo, che, solo allo scadere dei termini per la realizzazione del programma “più Europa”, ha sollevato, improvvisamente,eccezioni,criticato e avversato in ogni modo, quanto concordato prima dell’avvento dell’amministrazione Santomauro.A suo tempo non ha sollevato eccezioni , pur conoscendo bene la questione, e solo oggi si ravvede…
    è normale, tutti possono cambiare idea, solo che questo cambiamento avrebbe bloccato un bel pò di fondi utili alla città…
    Io, da cittadino, mi chiedo: Perchè questo cambiamento di rotta?
    Per lei “bloccare” Santomauro è diventato così importante e determinante da dimenticare BENE COMUNE, ETICA e tutti quei valori che lo hanno visto scendere in campo al fianco della Francese?
    Comunque, grazie a quei consiglieri di cui lei ha così scarsa considerazione, l’approvazione del programma porterà alla città un bel pò di fondi che permetteranno la realizzazione di opere pubbliche e darà lavoro a tanti… e questo EVIDENTEMENTE LEI NON LO SA, ma in questi tempi E’ BUONA COSA!!!

  4. Per l’architetto Di Cunzolo, che, solo allo scadere dei termini per la realizzazione del programma “più Europa”, ha sollevato, improvvisamente,eccezioni,criticato e avversato in ogni modo, quanto concordato prima dell’avvento dell’amministrazione Santomauro.A suo tempo non ha sollevato eccezioni , pur conoscendo bene la questione, e solo oggi si ravvede…
    è normale, tutti possono cambiare idea, solo che questo cambiamento avrebbe bloccato un bel pò di fondi utili alla città…
    Io, da cittadino, mi chiedo: Perchè questo cambiamento di rotta?
    Per lei “bloccare” Santomauro è diventato così importante e determinante da dimenticare BENE COMUNE, ETICA e tutti quei valori che lo hanno visto scendere in campo al fianco della Francese?
    Comunque, grazie a quei consiglieri di cui lei ha così scarsa considerazione, l’approvazione del programma porterà alla città un bel pò di fondi che permetteranno la realizzazione di opere pubbliche e darà lavoro a tanti… e questo EVIDENTEMENTE LEI NON LO SA, ma in questi tempi E’ BUONA COSA!!! aaaa quante coincidenze

  5. x sinistra e destra: Abbi il coraggio civile di metterci la faccia. Io faccio il mio mestiere senza trasgressioni, alla luce del sole e, semmai avessi voluto fare i miei affari con la politica non avrei scelto certamente di additare i “babà” di quest’amministrazione. La posizione più comoda è infatti quella di chi come te “angareia”, perchè stai nella cultura dominate della “camorra”, che impregna l’aria e infanga le anime. Per quanto mi riguarda, io non “costruisco”, “progetto” e progetto nelle aree dei privati, Non progetto nella “villa Comunale”. Le mie “arlecchinate” sono apprezzate da molti e denigrate da pochi, ma è nella logica delle cose. Al “piu Europa” “bando pubblico aperto, ho partecipato personalmente, portando le mie idee, il cui spessore e valore non è scalfito dalla tua gratuita denigrazione.
    Continuerò a progettare, tuo malgrado, sino a che avrò mercato e, obtorto collo, dovrai soffrire le orrende cose che continuerà a produrre la mia mente perversa, in un mondo di belle persone come te.
    Questo pseudonimo comunque la dice lunga sulla tua indole, che non si discosta dal noto malcostume qualunquista che infonde sfiducia nei cittadini onesti: “sinistra e destra”, di quà e di là”, come ci porta la convenienza: VERGOGNATI

  6. Sono talmente apprezzate che il complesso adiacente alla salus è deserto. Ma io ho solo esposto un dato di fatto non una falsità mi puoi contraddire quando dico che i tuoi innumerevoli ruoli hanno un COMUNE denominatore? Guarda il mio nome ti rispecchia io Mi chiamo destra e sinistra tu invece pensi da uomo di sinistra ma fai una vita da uomo di destra.

  7. Bellissimo il centro vicino alla salus di fatto è deserto….cmq architetto non vi dovete innervosire io non ho detto falsità ma solo dati di fatto non me lo può negare che le sue innumerevoli cariche di tecnico segretario consulente e suggeritore casualmente sono COMUNI denominatori.sinistra e destra? un Pò come voi mente di sinistra vita da destra…. È tutto ETICO la saluto e le auguro buon Natale

  8. resta il fatto che le calunnie restano e il tuo nome e la tua identità resta sconosciuta. Se sei tranquillo per quello che affermi perchè non ti dichiari e mi dai la possibilità di querelarti? In tal caso chiederemo ad un Giudice se sei etico tu o sono etico io ed i miei comportamenti. Per quanto attiene il centro dietro la Salus sappi che le logiche delle rendite di chi ha acquistato non sono controllate o controllabili da chi progetta e la utilizzazione di un’opera non è certamente la cartina al tornasole per decidere se questa è o non è apprezzata. Accetto il tuo disprezzo e il tuo augurio, ma contesto talune affermazioni che la dicono lunga sulla tua formazione culturale. Io mi comporto senza etichette da sempre: ne di destra, ne di sinistra, non mi sono fatto omologare mai. Se vuoi potrai conoscere meglio la mia storia ed i miei comportamenti, ma ti chiederei uno sforzo improbabile per te, in quanto dovresti accettare il dialogo e mettere da parte le offese gratuite. Buon Natale anche a te, comunque e se te la senti di sostenere pubblicamente le tue angariate fammelo sapere, mi troverai disponibile anche ad un faccia a faccia.

  9. Caro architetto ma percaso la vicinanza della francese al buon MOTTA nell aula cosiliare ha trasmesso a voi di ETICA questo buon senso di qerelare denunciare.Io sono uomo di uffico non di pubbliche assemblee mi sono limitato ad esprimere un pensiero LIBERO DEMOCRATICO TRASPARENTE come ben lei sa la POLITICA fatta in questo paese genera nemici e io preferisco essere DESTA E SINISTRA ed essere amico di tutti anche il suo le ripeto non si arrabbi io la stimo però la devo bacchettare perchè lei come si dice in gergo”A DO VER E DO CECA”

  10. Credo che l’attacco personale sia sgradito agli altri lettori del blog. I temi e non i soggetti devono essere posti al centro della discussione. Nel merito della questione, se, e dico se, si ravvisi il reato di “TRUFFA”, inviterei, chi ha colto nella lettura degli atti la violazione di norme penali, a denunciare il tutto presso le competenti sedi giudiziarie.

  11. Io credo che il povero architetto ormai divenuto “consigliere guarda spalle”farà un Natale amaro perchè battipaglia sta rinascendo e la gente comincia a essere padrona della città. e si sta accorgendo anche di quanta poca etica c’è nel suo parlare ma di quanta arroganza vien fuori dalla rabbia.Peccato doveva candidarsi a sindaco …dovrà aspettare 5 anni.Buon Natale architetto con tutto il cuore e stia calmo altrimenti si rovina il fegato…d’altronte lei è tanto amico di Santomauro:aspetti il suo turno.

  12. Battipaglia sta rinascendo? Ma va? Allora , si può dire che siamo proprio degli ingenui per non essercene minimamente accorti

  13. A Raffaele Sacco devo dire che è male informato: Devi sapere, e i documenti parlano, che “solo allo scadere” l’Amministrazione Santomauro ha cambiato rotta, precisamente il 13 novembre, allorquando ha deciso di spartire anche i fondi del piu europa per sorreggere la traballante amministrazione, sprecando così una grande occasione di sviluppo per questa città. Se non sei prevenuto prova a guardare ciò che è avvenuto nelle città europeee che hanno ben speso quei fondi, (Valencia, Bilbao, Glasgow, etc) dove l’investimento concentrato su un’opera rivoluzionaria ha determinato uno sviluppo virtuoso moltiplicando opportunità e risorse. io non mi sono ricreduto all’ultimo momento, il mio pensiero scritto negli atti pubblici sin da maggio scorso vanno in questa sola direzione. A Michele Conforti devo invece riferire del mio ottimo stato di salute: il mio fegato c’è e da vendere, ma in questo possiamo comprenderci, atteso che tu hai altrettanto stomaco per subire una scuola ormai dedita esclusivamente alle offese e alle calunnie. Per Francesco, sappi che ogni atto ed ogni denuncia può avere risvolti penali, talvolta solo amministrativi o esclusivamente etici. La truffa al consiglio comunale è stata perpetrata allor quando è stato affermato dalla maggioranza che il finanziamento di 4 milioni di euro non era dato alla STU ma alla ristrutturazione dell’ex tabacchificio: la risposta è stata data da Enzo Inverso, l’artefice dell’accordo con i due consiglieri eletti nell’UDC, il quale ha invitato a prendere atto che la STU opera nell’interesse della città, ed a cui va la gestione dei danari stanziati dal piu europa. Delle due l’una: o Santomauro mente sapendo di mentire oppure ha preso per i fondelli gli alleati, ma questo lo verificheremo nei prossimi giorni, quando dovremo trattare che fine farà la partecipazione alla STU del Comune stesso e che fine farà l’ex ATI. Nel contempo, cari amici, provate a immaginare di essere voi gli illuminati amministratori di questa città, dove è stato realizzato un piano casa ed è stata bandita l’assegnazione delle case a coloro che sono senza una dimora, ai poveri di questa città. Ora decidete cosa dismettere: le case da dare ai poveri vendendole ai privati, sottraendole al bando di assegnazione oppure l’ex ATI che è stata consegnata alla STU che il TAR e la legge dicono “non persegue scopi pubblici”? dopo aver risposto a questo quesito provate a verificare cosa intende fare l’amministrazione dell’ottimo Santomauro. Meditate gente. A Sinistra e destra dico solo che se non si farà riconoscere non proseguirò a discutere con chi non ci mette la faccia, per cui, per quanto mi riguarda può continuare a parlare a se stesso fintanto che sarà un codardo.

  14. Bisogna dare atto all’architetto Di Cunzolo che sa metterci la faccia. Sarebbe bello potersi confrontare anche con gli altri segretari di partito. Perchè non dibattono con la città ?
    “Le domande alle quali è più difficile rispondere sono quelle la cui risposta è più ovvia.” George Bernard Shaw

  15. Carissimo architetto Di Cunzolo, viviamo nel paese che ha scelto “il gatto e la volpe”; la figura del grillo parlante è poco apprezzata ed è scomoda per molti. Tanti credono di abitare il “Paese dei balocchi” e quando si ritroveranno con le orecchie d’asino forse ripenseranno a quanto impudicamente affermato.
    Lasci perdere chi si denomina destra e sinistra prima e sinistra e destra poi perchè denota di per sè confusione!

  16. Mi sono sbagliato, rileggendo attentamente la nota devo rettificare. Chiedo pertanto la eliminazione del post inserito poc’anzi.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente